IVREA - Tre parcheggiatori abusivi assolti: chiedere l'obolo per la sosta non è un'estorsione

| Sono stati assolti dall'accusa di associazione a delinquere finalizzata all'estorsione i tre nigeriani denunciati nel 2014 dalla polizia municipale di Ivrea in quanto parcheggiatori abusivi nell'area di piazza del Rondolino

+ Miei preferiti
IVREA - Tre parcheggiatori abusivi assolti: chiedere lobolo per la sosta non è unestorsione
Sono stati assolti dall'accusa di associazione a delinquere finalizzata all'estorsione i tre nigeriani denunciati nel 2014 dalla polizia municipale di Ivrea in quanto parcheggiatori abusivi nell'area di piazza del Rondolino, una delle poche zone del centro eporediese dove non è in vigore la zona blu. Secondo l'accusa, rappresentata in aula dal pubblico ministero Alessandro Gallo, Jackson Abebe, 34 anni, Daniel Jude Anuoluwapo, 33, e Samuel Adebanwo, 31, avrebbero fatto parte di un'organizzazione che gestiva il racket del parcheggio. Altri due componenti del gruppo, considerati i capi, sono già stati condannati, l'anno scorso, nel corso dell'udienza preliminare.

I tre, invece, hanno deciso di affrontare il processo con rito ordinario, difesi dagli avvocati Pio Coda, Anna Zoccali e Valentino Pascarella. Gli agenti della polizia municipale di Ivrea, dopo le denunce di alcune automobilisti, «costretti» a pagare un obolo ai parcheggiatori abusivi in piazza del Rondolino temendo ripercussioni alle proprie vetture (come piccoli furti o atti vandalici), avevano piazzato su un palazzo alcune telecamere per monitorare l'area di sosta libera. E avevano certificato l'atteggiamento dei parcheggiatori abusivi che accompagnavano gli automobilisti negli stalli disponibili finendo poi col chiedere la mancia. Piccole somme, ovviamente, ma il ricavato complessivo, secondo gli inquirenti, poteva arrivare fino a 2400 euro al mese.

Il pubblico ministero ha chiesto una condanna a due anni e quattro mesi per tutti e tre gli imputati. I giudici, però, hanno accolto la tesi difensiva. I legali dei tre nigeriani, infatti, hanno sostenuto che, in realtà, non è mai esistita alcuna organizzazione, così come non si è mai configurato il reato di estorsione. L'attività di parcheggiatori abusivi, del resto, se certificata, porta al massimo a delle sanzioni amministrative. Per questo motivo, in ordine alla pesante accusa mossa dalla procura, i tre sono stati assolti perchè il fatto non sussiste.

Cronaca
CANAVESANA - Class Action contro Gtt: incontro il 31 gennaio
CANAVESANA - Class Action contro Gtt: incontro il 31 gennaio
L'incontro promosso dall'associazione «Codici-Torino» con i pendolari della ferrovia Canavesana si terrà a Bosconero
CHIVASSO - Vuole lanciarsi sotto il treno: lo salvano i carabinieri
CHIVASSO - Vuole lanciarsi sotto il treno: lo salvano i carabinieri
Attimi di apprensione alla stazione ferroviaria dove un uomo di 35 anni ha minacciato di lanciarsi sotto un treno
IVREA - Vendevano droga ai ragazzini delle scuole: quattro persone arrestate dalla polizia - VIDEO
IVREA - Vendevano droga ai ragazzini delle scuole: quattro persone arrestate dalla polizia - VIDEO
L'indagine ha permesso di documentare la sistematica attività di spaccio con l'aggravante della vendita a minori e dello smercio effettuato in prossimità degli istituti scolastici superiori. La base in un alloggio occupato abusivamente
CASELLE - La ricerca personale era farlocca: aeroporto estraneo
CASELLE - La ricerca personale era farlocca: aeroporto estraneo
Un 59enne di Ciriè è stato arrestato dai carabinieri per truffa. Aveva organizzato una falsa ricerca di personale per l'aeroporto
IVREA - Mercoledì a Saluggia l'ultimo saluto a Ivan Ferrero
IVREA - Mercoledì a Saluggia l
Camera ardente al distaccamento dei vigili del fuoco di Ivrea. Il pompiere ha perso la vita in un incidente stradale
RIVAROLO - Parte un innovativo progetto per bimbi e genitori
RIVAROLO - Parte un innovativo progetto per bimbi e genitori
«Ti con-tatto con le fiabe», promosso dal Comune e dalla biblioteca con il supporto dell'Asl To4, coop Andirivieni e asilo nido
CANAVESE - Lavori sul raccordo: chiude lo svincolo della 460
CANAVESE - Lavori sul raccordo: chiude lo svincolo della 460
Lavori in corso: mercoledì 23 e giovedì 24 gennaio saranno chiuse al traffico le rampe di uscita e ingresso per la 460
CASELLE - La ricerca personale per l'aeroporto era una truffa: arrestato un 59enne di Ciriè
CASELLE - La ricerca personale per l
Un 59enne di Ciriè è stato arrestato dai carabinieri per truffa. Aveva organizzato una falsa ricerca di personale per l'aeroporto Sandro Pertini di Caselle diffondendo l'annuncio via web per conto di una società fittizia di Torino
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per l'addio ad Amleto Maio
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per l
Luned, nella chiesa parrocchiale del Sacro Cuore in strada Torino a Ivrea, si sono svolti i funerali del vigile del fuoco Amleto Maio
CANAVESE - Carenza di medici negli ospedali: il caso del pronto soccorso di Chivasso finisce al Tg5
CANAVESE - Carenza di medici negli ospedali: il caso del pronto soccorso di Chivasso finisce al Tg5
Ospedale senza medici di ruolo. Gli interinali, assunti con contratti a termine, garantiscono la piena operatività delle strutture sanitarie. Succede in Canavese e il caso, segnalato anche dai sindacati, diventa nazionale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore