IVREA - Tumore al seno: più di 32 mila visite in un anno

| Funziona a pieno regime la Breast Unit dell'Asl To4 che coinvolge diverse strutture sanitarie del territorio

+ Miei preferiti
IVREA - Tumore al seno: più di 32 mila visite in un anno
Primi bilanci a circa un anno e mezzo dall’istituzione della Breast Unit dell’Asl To4, l’unità in cui si integrano tutti gli specialisti che si occupano di senologia per garantire alle donne affette da tumore mammario percorsi diagnostico-assistenziali efficaci, rapidi, coordinati e attuali. La sede operativa della Breast Unit, che è parte integrante e attiva della Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta, si trova in Canavese, all’ospedale di Ivrea, vista l’esperienza più che decennale in ambito senologico maturata nel presidio eporediese. Senza dimenticare, però, che tutti gli specialisti aziendali competenti nel settore, dalla fase diagnostica a quella terapeutica, sono coinvolti e operano in sinergia con il team multidisciplinare dell’Unità Senologica, il cui coordinatore è il dottor Ovidio Paino.
 
Nel 2013 l’attività di screening mammografico è stata rappresentata da 20.021 mammografie, mentre le mammografie diagnostiche sono state 7.036, ripartite tra le sedi di Ivrea, Strambino, Settimo, Ciriè e Chivasso. Se ai 27.057 esami mammografici di primo livello diagnostico si aggiungono le mammografie di secondo e terzo livello diagnostico effettuate, si ottiene un volume d’attività senologica dell’Azienda, per il 2013, pari a 32.329 esami.
 
Nell’ambito dell’Attività Chirurgica Senologica dell’Ospedale di Ivrea sono stati trattati, nel 2013, 227 nuovi casi di donne affette da patologie mammarie (i nuovi casi trattati nel 2012 erano stati 230 e, nel 2011, 200). Nel primo quadrimestre del 2014 i nuovi casi trattati sono stati 104. Complessivamente sono state effettuate 389 procedure chirurgiche nel 2013 e 180 nei primi quattro mesi del 2014. L’intervento chirurgico è garantito entro 21-30 giorni (grazie alla disponibilità presso la Chirurgia di Ivrea di 7 posti chirurgici dedicati per tre giorni a settimana), con la collaborazione di una consulente di chirurgia plastica.
 
«La modalità operativa della Breast Unit – riferisce il direttore generale dell’Asl To4, Flavio Boraso –, che realizza un modello di percorso diagnostico-terapeutico-riabilitativo trasversale a tutta l’Azienda, è la stessa che sta caratterizzando le azioni riorganizzative dell’Azienda stessa nell’intero ambito clinico». Tra i programmi futuri della Breast Unit è prevista la richiesta volontaria della certificazione sui criteri "Eusoma", Società scientifica europea che individua i criteri di eccellenza per i centri dedicati alla cura del tumore al seno. 
 
«Siamo molto soddisfatti dell’attività svolta – aggiunge Boraso – e di questo ringraziamo tutti gli operatori della Breast Unit per la professionalità e l’impegno dimostrati nel prendersi cura quotidianamente delle donne affette da tumore al seno, anche attraverso un importante lavoro di rete tra professionisti. E il fatto che la nostra Breast Unit sia strettamente integrata nella Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta e risponda ai requisiti di qualità previsti dalle linee guida europee ne avvalora l’efficacia del modello organizzativo».
Cronaca
OGLIANICO - Intervento della Protezione Civile per la sicurezza - FOTO
OGLIANICO - Intervento della Protezione Civile per la sicurezza - FOTO
Sabato, i volontari della Protezione Civile hanno pulito la sponda di via San Grato, da tempo occupata da rami e foglie
CASTELLAMONTE - Reati ambientali in un agriturismo: otto persone denunciate dai carabinieri forestali
CASTELLAMONTE - Reati ambientali in un agriturismo: otto persone denunciate dai carabinieri forestali
La grande quantità di rifiuti accumulati, stimati in circa 8000 metri cubi di materiale, e poi spianati con la finalità di realizzare un piazzale, sono risultati provenienti da altre località, quindi trasportati e poi scaricati sul terreno
CASTELLAMONTE - A Campo la commemorazione dei caduti nella Prima Guerra Mondiale
CASTELLAMONTE - A Campo la commemorazione dei caduti nella Prima Guerra Mondiale
Sabato 2 e domenica 4 novembre nella frazione Campo sono stati ricordati i Caduti della guerra 15-18 nelle date che ne segnano il Centenario dalla fine
CASELLE - L'autovelox fa strage di multe vicino all'aeroporto: 15 mila in appena un mese
CASELLE - L
Tanti prenderanno la multa per aver superato di poco il limite, c'è chi invece è stato pizzicato ai 200 chilometri orari. In un caso, invece, addirittura per ben 17 volte. Una media notevole di 500 verbali al giorno nel primo mese
IVREA - Condannata dal tribunale la giovane ladra di Natale
IVREA - Condannata dal tribunale la giovane ladra di Natale
Sabrina Javanovic, rom 23enne, si introdusse in un'abitazione di Ivrea il 23 dicembre del 2016 e rubò i regali sotto l'albero
CASTELLAMONTE - Licenziato perché ha il Parkinson: finalmente l'azienda lo riassume
CASTELLAMONTE - Licenziato perché ha il Parkinson: finalmente l
Domattina Franco Minutiello, ad un anno e mezzo dalla lettera di licenziamento, tornerà al lavoro. Una questione di dignità personale, al netto del reintegro ordinato dal tribunale. «Ringrazio tutti quelli che mi sono stati vicino»
CERESOLE REALE - Il rifugio Massimo Mila cambia gestione
CERESOLE REALE - Il rifugio Massimo Mila cambia gestione
Sabato avrà inizio una nuova avventura per il rifugio di Ceresole Reale. In programma un «lungo» buffet dalle ore 16 alle 19
VISCHE - Esplode il bancomat della Banca d'Alba e del Canavese
VISCHE - Esplode il bancomat della Banca d
Ancora da quantificare il bottino del colpo che, comunque, secondo alcune stime, non sarebbe inferiore ai 30 mila euro
CIRIE' - Il piromane dei bus potrebbe non aver agito da solo: è caccia ai possibili complici
CIRIE
Non sono concluse le indagini della procura di Ivrea sul rogo doloso che mercoledì scorso, nel cuore della notte, ha distrutto sette autobus parcheggiati nel piazzale della stazione ferroviaria di Ciriè. Un uomo è già stato fermato
VALPERGA - Non ci sono treni ma il passaggio a livello resta chiuso... Ancora problemi sulla Canavesana
VALPERGA - Non ci sono treni ma il passaggio a livello resta chiuso... Ancora problemi sulla Canavesana
Un guasto tecnico che è anche una stranezza dal momento che, sabato e domenica, non ci sono treni sulla Rivarolo-Pont della Canavesana. Quindi, a maggior ragione, le sbarre non avevano alcun motivo per abbassarsi...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore