IVREA - Un Canavesano alla guida dei Primari Oncologi Italiani

| Mario Alberto Clerico, nato a Ivrea nel 1955, fondatore dell’oncologia di Biella, è stato eletto ieri dall'assemblea

+ Miei preferiti
IVREA - Un Canavesano alla guida dei Primari Oncologi Italiani
Mario Alberto Clerico, nato a Ivrea nel 1955, attuale Direttore del Dipartimento di Oncologia dell'Asl di Biella, è stato eletto nuovo Presidente alla guida alla guida dei Primari Oncologi Italiani al termine del XXI Convegno Nazionale di CIPOMO (Collegio Italiano dei Primari Oncologi Medici Ospedalieri). Clerico, fondatore dell’oncologia di Biella, conosciuta in Italia per la sua attenzione ai bisogni di cura degli assistiti, succede a Maurizio Tomirotti e commenta così la sua elezione: «Sono molto onorato di essere stato nominato Presidente del CIPOMO ma anche un po’ preoccupato dai tanti problemi che il nostro collegio sta affrontando in questo momento di grandi cambiamenti. Mi rassicura sapere che siamo un numero relativamente piccolo: 250 direttori di Oncologie da tutta Italia, che si conoscono e si sentono un po’ amici. 
 
Nei prossimi mesi ci troveremo davanti a un percorso irto di difficoltà, caratterizzato dai rapidi cambiamenti della medicina moderna e, nel contempo, dal progresso della scienza. Anche il nostro Sistema Sanitario cambia, cercando faticosamente di adattarsi ai mille problemi che deve affrontare: il progresso scientifico, le limitate disponibilità economiche, l’invecchiamento della popolazione, il lento ricambio generazionale degli operatori, i nuovi immigrati, la complessità delle richieste d’assistenza, per non parlare degli sprechi, le inappropriatezze, gli abusi, la corruzione. Credo che il CIPOMO debba proseguire sulla strada già intrapresa, cercando di dare il suo contributo per governare il cambiamento».
 
Mario Alberto Clerico rimarrà in carica come da statuto per i prossimi due anni, fino a maggio 2019.
Il nuovo consiglio direttivo è formato da: 
Vice Presidente: Gianmauro Numico
Segretario: Fabrizio Artioli
Tesoriere: Claudio Verusio
Consiglieri: Sandro Barni, Livio Blasi, Teresa Gamucci, Cristina Oliani, Fausto Roila.
Cronaca
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
I candidati dovranno essere residentei nei Comuni sedi di cantiere o in subordine nei Comuni che fanno riferimento ai CPI di Cuorgnè e di Ivrea
FAVRIA - Giù calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
FAVRIA - Giù calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
I vigili del fuoco sono tornati questa mattina, sabato 19 gennaio, in quel Favria, per terminare l'intervento di messa in sicurezza di chiesa e campanile. Un intervento delicato vista la particolare posizione del cornicione pericolante
VOLPIANO-CUORGNE' - Concerti d'Inverno per le due filarmoniche
VOLPIANO-CUORGNE
La Società Filarmonica Volpianese e l'Accademia Filarmonica dei Concordi di Cuorgnè hanno organizzato due concerti d'Inverno
CANAVESE - Si scia questo fine settimana nelle valli Orco e Soana
CANAVESE - Si scia questo fine settimana nelle valli Orco e Soana
La neve naturale ancora si fa attendere ma nelle località sciistiche gli impianti sono comunque aperti per gli amanti dello sport
VICO CANAVESE - Incendio al tetto di una casa, vigile del fuoco lievemente ferito
VICO CANAVESE - Incendio al tetto di una casa, vigile del fuoco lievemente ferito
Un vigile del fuoco è rimasto lievemente ferito, oggi pomeriggio, nel corso delle operazioni di spegnimento di un incendio al tetto di un'abitazione di Inverso
CALUSO - Vuole la birra senza pagare: botte a negoziante e carabinieri
CALUSO - Vuole la birra senza pagare: botte a negoziante e carabinieri
Un uomo di 56 anni di Caluso è stato arrestato dai carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamenti e minacce
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
L'uomo, sposato, padre di due figli, muratore fino ad allora incensurato, ora dovrà scontare una pena di oltre quattro anni
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell'uomo» - LA FOTO
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell
Giuseppe Laforè, 24 anni, detto Alex, braccato da carabinieri e polizia è stato fermato ieri sera a Torino. Giovedì scorso, al culmine di una lite con il padre dell'ex fidanzata, ha sparato diversi colpi uccidento Laurent Radici, 44 anni
FAVRIA - Cornicione pericolante dalla chiesa: intervento dei vigili del fuoco - FOTO
FAVRIA - Cornicione pericolante dalla chiesa: intervento dei vigili del fuoco - FOTO
Alle 17, invece, i vigili del fuoco di Rivarolo Canavese e Volpiano sono intervenuti in una villetta di San Giusto Canavese per un incendio camino
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
Il giovane imprenditore che gestisce da alcuni mesi la struttura ha rinunciato da pochi giorni alla gestione per motivi privati
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore