IVREA - Un premio internazionale per Pietro Ranaboldo del Botta

| Pietro Ranaboldo del Liceo Botta ha vinto il primo premio bandito dall'Istituto Spagnolo «Giner de los Rios» di Lisbona

+ Miei preferiti
IVREA - Un premio internazionale per Pietro Ranaboldo del Botta
Pietro Ranaboldo del Liceo Botta con il racconto “Immortalità” vince il primo premio bandito dall’Istituto Spagnolo "Giner de los Rios" di Lisbona. X Concurso Literario de relatos cortos “Eugenio Asensio”. Il prestigioso Istituto Spagnolo “Giner de los Rios” di Lisbona, creato nel 1932, ci spiega il professor José Ignacio Barrón García del liceo Botta: “ha premiato lo studente Pietro Ranaboldo, della classe 3^H che ha vinto il primo premio nel Concorso di racconti brevi "Eugenio Asensio", categoria B  (studenti nati fino il 31 dicembre 2003), racconto – in lingua spagnola - dal titolo “Immortalità”. Il concorso letterario è organizzato annualmente da un decennio da questo prestigioso centro educativo spagnolo in Portogallo.

Il Liceo Botta tramite la Sezione Internazionale Spagnola vi partecipa da diversi anni. Ottenere questo premio è tanto più significativo perché hanno presentato lavori al concorso studenti provenienti dagli Stati Uniti, Ecuador, Francia, Inghilterra e altri paesi in Europa in cui è attiva l'azione educativa spagnola all'estero”. La giuria ha assegnato a Pietro Ranaboldo il punteggio più alto rispetto a Irene José Sala della “International Studies Preparatory Academy” di Gables, (Miami, USA), e di Victor Monnier Maldonado, allievo della Sezione Spagnola Internazionale di Tolouse (Francia).

Così ci spiega Pietro Ranaboldo della classe III H: “Ho partecipato grazie alla sollecitazione della mia professoressa María Cristina Gimeno Blas: il primo anno avevo partecipato ma senza risultato, poi quest’anno ho voluto riprovare, ma non me lo aspettavo nella maniera più assoluta. Mi piace leggere e da qualche anno ho preso a scrivere per conto mio. I miei generi preferiti sono il Fantasy, il Giallo e i Classici. Diciamo che li alterno nelle mie letture, consigliato anche dai miei professori. I miei genitori sono lettori accaniti e spesso ci scambiamo i libri e li rendo partecipi dei miei piccoli progetti narrativi. L’idea di “Immortalità” mi è nata nell’agosto del 2018 e racconta di un futuro prossimo in cui l’uomo ha digitalizzato le opere d’arte rendendole fruibili a tutta l’umanità in maniera virtuale e soprattutto, riportandole allo stato originario. Ma questa pratica porta rapidamente alla distruzione rituale degli originali segnati e consunti dall’azione del tempo perché vengono preferiti i modelli virtuali perfetti. Perché il virtuale è più bello del reale. Questo breve racconto è scritto con la forma di un epistolario in cui un nipote scrivendo al proprio nonno, comprende che tutto il virtuale, di cui lui era un accanito fautore, ha fatto perdere la vera arte”.

Cronaca
CORONAVIRUS - Mascherine vendute a 5000 euro: maxi operazione della Guardia di Finanza - VIDEO
CORONAVIRUS - Mascherine vendute a 5000 euro: maxi operazione della Guardia di Finanza - VIDEO
I finanzieri del Gruppo Pronto Impiego di Torino, coordinati dal pubblico ministero Alessandro Aghemo, sono riusciti a identificare venti soggetti responsabili di frode in commercio
VOLPIANO - Troppi camion: scattano i controlli dei vigili
VOLPIANO - Troppi camion: scattano i controlli dei vigili
Le somme ricavate dalle sanzioni, come previsto dalla legge, vengono destinate alla manutenzione delle strade locali
CORONAVIRUS - Boom di accessi al nuovo numero sanitario della Regione Piemonte
CORONAVIRUS - Boom di accessi al nuovo numero sanitario della Regione Piemonte
Su disposizione dell'assessore regionale alla Sanità, è stato inoltre istituito presso la stessa Unità di crisi un numero speciale riservato ai sindaci
RIVAROLO - Operaio morto annegato nel sottopasso, affondo del centrodestra: «Il Comune deve costituirsi parte civile»
RIVAROLO - Operaio morto annegato nel sottopasso, affondo del centrodestra: «Il Comune deve costituirsi parte civile»
I consiglieri di Riparolium, Fabrizio Bertot e Martino Zucco Chinà, e il consigliere della Lega, Roberto Bonome, chiederanno che il Comune di Rivarolo Canavese si costituisca parte civile nel processo che inizierà al tribunale di Ivrea
CIRIE' - Ha riaperto il pronto soccorso dell'ospedale: negativo il test del tampone sul paziente ricoverato ieri
CIRIE
Il test del coronavirus ha dato esito negativo, così come ipotizzato nel tardo pomeriggio. Tuttavia, viste la disposizioni di sicurezza, si è resa necessaria la chiusura del reparto in attesa degli esiti del test effettuato a Torino
CIRIÉ - Controlli coronavirus: pronto soccorso chiuso per un paziente con febbre sospetta
CIRIÉ - Controlli coronavirus: pronto soccorso chiuso per un paziente con febbre sospetta
L'uomo, che non è passato dalla tenda allestita all'esterno del nosocomio, si è presentato in Pronto Soccorso già ieri ma solo oggi avrebbe informato i medici di aver avuto contatti con un nipote rientrato dalla Cina qualche giorno fa
RIVAROLO - Incendio in una casa di frazione Pasquaro: salva una pensionata e venticinque cani - FOTO E VIDEO
RIVAROLO - Incendio in una casa di frazione Pasquaro: salva una pensionata e venticinque cani - FOTO E VIDEO
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Ivrea e Castellamonte che hanno messo in sicurezza l'abitazione. Inagibile la cucina che è stata danneggiata dalle fiamme. Sono in corso gli accertamenti per chiarire le cause del rogo
VOLPIANO - Fatture false per ottenere contributi dalla banche: imprenditore nasconde al fisco ricavi per 17 milioni di euro
VOLPIANO - Fatture false per ottenere contributi dalla banche: imprenditore nasconde al fisco ricavi per 17 milioni di euro
È quello che ha scoperto la Guardia di Finanza nel corso di un'indagine nei confronti di una società con sede a Volpiano, leader nel settore dei trasporti. I Finanzieri della Compagnia di Chivasso hanno condotto l'intervento
LEINI - L'addio della comunità a Valentina, aveva solo 35 anni
LEINI - L
Il funerale, inizialmente previsto per oggi in chiesa, si celebrerà in forma consentita dall'ordinanza davanti al cimitero
LAVORO IN CANAVESE - Cantieri di lavoro per over 58: ci sono 32 posti disponibili nei Comuni e nelle Unioni Montane del territorio
LAVORO IN CANAVESE - Cantieri di lavoro per over 58: ci sono 32 posti disponibili nei Comuni e nelle Unioni Montane del territorio
Si tratta di 32 lavoratori, che svolgeranno un massimo di 260 giornate di lavoro nel corso di un anno, affiancando il personale dei comuni nello svolgimento di attività temporanee o straordinarie per interventi nel campo dell'ambiente
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore