IVREA - Zingara costringe la figlia di tre anni a mendicare

| Una donna di 30 anni è stata denunciata dai carabinieri

+ Miei preferiti
IVREA - Zingara costringe la figlia di tre anni a mendicare
Raffica di denunce, a Ivrea, da parte dei carabinieri. Sono finite complessivamente nei guai dodici persone. Tra loro anche una donna rumena di 30 anni che è stata denunciata per il reato di impiego di minori nell’accattonaggio. Secondo i carabinieri la donna ha costretto la figlia, di appena tre anni, a chiedere  l’elemosina in giro per Ivrea. Il controllo, da parte dei militari dell'Arma, è scattato dopo la segnalazione di alcuni avventori del centro, stanchi di veder girare quella bambina in cerca di elemosine.
 
I carabinieri hanno poi denunciati per furto aggravato un ragazzo di 18 anni il quale, approfittando di un momento di distrazione di un tassista che lo aveva appena accompagnato a casa, si è impossessato del portafogli ed è scappato. La fuga, però, è durata poco. Per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti è stato denunciato un ragazzi di 21 anni, extracomunitario, trovato in possesso di  alcuni grammi di marijuana. 
 
Una denuncia per furto anche al supermercato "Penny Market" di Borgofranco d'Ivrea. Nei guai M.A., marocchino di 28 anni. L’uomo, dopo essersi impossessato di generi alimentari, tentava di superare la barriera delle casse senza pagare. Nel corso dello stesso servizio, i carabinieri hanno denunciato per minaccia, danneggiamento e guida in stato di alterazione alcolica un romeno di 27 anni,  residente a Settimo Vittone, e un connazionale di 28 anni per minaccia, danneggiamento e porto di oggetti atti a offendere. I due, nel centro di Tavagnasco, a seguito di un'accesa discussione, hanno minacciato un ragazzo italiano di 21 anni e gli hanno danneggiato la macchina.    
 
L’attività ha permesso, inoltre, di denunciare in stato di libertà tre romeni, di età compresa tra i 24 e i 50 anni, due donne ed un uomo, perché, controllati a bordo di una autovettura, sono stati trovati in possesso di numerosi generi alimentari per un valore complessivo superiore ai 1000 euro. Non sono stati in grado di fornire alcuna indicazione in ordine all’acquisto e alla provenienza degli articoli.
 
Cronaca
TRAGEDIA A QUASSOLO - Cade nel canale con l'auto e muore: una donna di Tavagnasco non ha avuto scampo - FOTO
TRAGEDIA A QUASSOLO - Cade nel canale con l
Il dramma si è consumato questa mattina poco dopo le undici. Inutili tutti i soccorsi. L'auto della donna si è ribaltata cadendo nel canale. L'abitacolo è stato invaso dall'acqua e l'automobilista non è riuscita a uscire
SAN GIUSTO - Incidente stradale: giovane motociclista ferito
SAN GIUSTO - Incidente stradale: giovane motociclista ferito
Il ventiduenne è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato in elicottero al Cto. Ha riportato diverse fratture
SCARMAGNO - Muore in ospedale dopo il ritrovamento nel bosco: accertamenti della procura di Ivrea in corso
SCARMAGNO - Muore in ospedale dopo il ritrovamento nel bosco: accertamenti della procura di Ivrea in corso
La procura valuterà eventuali profili penali relativi alla possibile omessa custodia dell'anziano per capire se sono state messe in atto tutte le misure di assistenza sanitaria delle quali necessitava
LOCANA - Sagra del miele: la festa dedicata al mondo delle api
LOCANA - Sagra del miele: la festa dedicata al mondo delle api
Locana si fa portabandiera di tutte le Città del Miele piemontesi Bruzolo, Casteldelfino, Marentino, Monteu Roero, Montezemolo, Niella Tanaro e il Parco Alpi Marittime
VOLPIANO - Spaccio di droga e coltivazione di marijuana: operazione congiunta di carabinieri e polizia municipale
VOLPIANO - Spaccio di droga e coltivazione di marijuana: operazione congiunta di carabinieri e polizia municipale
Le indagini sono iniziate analizzando le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza installate dall'amministrazione comunale. Indagini che si sono concluse martedì 11 luglio con un arresto e due denunce
STRAGE DI CASELLE - Intera famiglia uccisa a coltellate: carcere a vita per il killer e l'ideatrice del massacro
STRAGE DI CASELLE - Intera famiglia uccisa a coltellate: carcere a vita per il killer e l
Ergastolo confermato anche in Cassazione: Giorgio Palmieri e la moglie Dorotea De Pippo rimarranno per tutta la vita in carcere per aver pianificato e realizzato la strage che il 3 gennaio 2014 a Caselle
CASTELLAMONTE - La casetta di Celestina non sarà abbattuta
CASTELLAMONTE - La casetta di Celestina non sarà abbattuta
L'ambulatorio della guaritrice che combatteva il fuoco di Sant’Antonio è finito in tribunale. La donna è scomparsa due anni fa
CUORGNE - Taglio del nastro per l'Agenzia delle Entrate - VIDEO
CUORGNE - Taglio del nastro per l
Dopo il trasloco dagli uffici di corso Roma il servizio si è trasferito interamente al terzo piano della vecchia Manifattura
BORGARO - Ancora un crollo da un palazzo: psicosi in città - FOTO
BORGARO - Ancora un crollo da un palazzo: psicosi in città - FOTO
Dopo l'episodio di via Spagna oggi pomeriggio nuovo allarme per dei pezzi di paramano crollati da un palazzo di via Settimo
IVREA - Allarme zanzara tigre: partono i controlli del Comune
IVREA - Allarme zanzara tigre: partono i controlli del Comune
I controlli in città e nei giardini verranno effettuati dal dottor Sergio Graziano che è stato incaricato dalla Regione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore