LEINI - 2000 Testimoni di Geova attesi all'assemblea annuale

| Sabato 1 ottobre quasi 2000 Testimoni di Geova dell’Alto Canavese, zona di Ivrea e Valle d’Aosta si ritroveranno a Leinì

+ Miei preferiti
LEINI - 2000 Testimoni di Geova attesi allassemblea annuale
Sabato 1 ottobre quasi 2000 Testimoni di Geova dell’Alto Canavese, zona di Ivrea e Valle d’Aosta parteciperanno all’assemblea autunnale a Leinì. Il tema di questa assemblea è "Continuiamo ad amare Geova" e si basa su Matteo cap. 22, vs. 37 dove Gesù dice che quello di amare Dio con tutto il cuore, l’anima e la mente è il più grande comandamento. 
 
L’assemblea aiuterà i presenti a mostrare amore per Dio in misura più piena anche nel modo in cui trattano gli altri; questo è tanto più importante in un mondo nel quale l'amore altruistico è sempre più raro. L’amore per Dio, infatti, deve anche portare a compiere azioni degne e coerenti nei confronti del prossimo, chiunque esso sia: familiari, vicini, fratelli, sorelle, ma anche estranei.
 
Ecco alcuni degli argomenti che verranno trattati durante il programma: la mattina alle ore 10,00 “Ricordiamo il più grande comandamento” metterà in risalto perché l’amore per Dio è essenziale; alle 11,05 sarà chiarita la stretta relazione tra l’amore per Dio e quello per il prossimo con il discorso “Chi ama Dio ami anche il suo fratello”.
 
Le attività del mattino si concluderanno con l’atteso momento del battesimo per immersione introdotto, alle 11,35, da un discorso rivolto ai battezzandi dal tema: “Seguite attentamente le sue orme… dopo il battesimo”. I lavori dell’assemblea riprenderanno nel pomeriggio alle 13,30 con alcune esperienze di vita vissuta e alle 14,15 sarà ricordata ai genitori la seria responsabilità affidata loro da Dio nei confronti dei loro piccoli con l’argomento, “Genitori, insegnate ai vostri figli ad amare Geova; alle 14,30 un’esortazione indirizzata direttamente ai giovani, “Ragazzi, dimostrate che Geova è il vostro migliore Amico”; l’ultimo discorso alle 14,55 porrà l’accento sulla necessità di mantenere saldo l’amore per Geova: “Non perdiamo ‘l’amore che avevamo in principio’“.
 
Le sessioni dell’assemblea inizieranno alle 9,40 e termineranno alle 15,55; sono tutte aperte al pubblico e l’ingresso è libero. Non si fanno mai collette.
Dove è successo
Cronaca
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - I medici hanno tentato di rianimare il bambino per 50 minuti
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
«Non ci risulta che al momento del via ci fossero persone in posizioni pericolose» dice l'organizzatore della gara. Sarà l'inchiesta della procura di Ivrea a stabilire se, nel corso del rally, le persone si sono spostate dai luoghi sicuri
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell'Anffas - FOTO
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell
La fondazione La Torre-Anffas, nata nel 1985 da un progetto della Regione, assiste numerosi pazienti nella sede rivarolese
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
In queste ore l'influenza di un promontorio di alta pressione esteso dal Nord Africa fino alla Penisola Scandinava, garantisce giorni soleggiati e un aumento delle temperature massime
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
Il progetto è cofinanziato da Comune di Caselle, Cim di Mappano, Compagnia di San Paolo e associazione Sinapsi
IVREA - Core festeggia i vent'anni di attività al castello di Masino
IVREA - Core festeggia i vent
L’azienda si è caratterizzata per la capacità di seguire le evoluzioni del mercato informatico, superando gli anni di crisi
AGLIE' - Muore in casa a 38 anni: ritrovato dai carabinieri
AGLIE
Si tratta di una persona nota in paese, più volte finito alla ribalta delle cronache. Anni fa aveva salvato i vicini da un incendio
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
Un bimbo di sei anni morto nell'incidente. Al volante dell'auto il pilota Cristian Milano, 47 anni, di Prascorsano, colto da un malore durante la gara. Tanti sportivi si sono stretti al dolore della famiglia del piccolo
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - Muore un bimbo travolto da un'auto: la procura di Ivrea apre un'inchiesta - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
Un'auto impegnata nella corsa è uscita di strada travolgendo un'intera famiglia. L'inchiesta è stata affidata al pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi. Le indagini sulla dinamica dell'incidente sono in corso a cura dei carabinieri
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
Scontro frontale, oggi intorno alle 16.30. Coinvolti un Fiat Ducato e una Fiat Panda all'incrocio appena fuori il centro abitato
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
Tragedia assurda a Coassolo, nelle Valli di Lanzo. Nel corso del «Rally Città di Torino» un'auto è finita sulla folla. Un bambino di 6 anni è morto travolto dalla vettura in gara. Travolti anche altri tre spettatori
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore