LEINI - Arsenale in casa: un altro arresto dei carabinieri

| Quarto ritrovamento in pochi mesi. Le armi, secondo i militari, destinate alla criminalità organizzata torinese

+ Miei preferiti
LEINI - Arsenale in casa: un altro arresto dei carabinieri
Continua l’attività di contrasto contro i furti e le rapine da parte dei carabinieri del comando provinciale di Torino. Negli ultimi mesi l’attività ha permesso di individuare quattro depositi di armi ed esplosivi gestiti da insospettabili guardiani. Le armi e il tritolo erano destinati, con ogni probabilità, alla criminalità organizzata torinese. I militari sono al lavoro per stabilire a cosa servissero le armi e se siano già state utilizzate in passato per fatti di sangue.
 
L’ultimo arsenale è stato scoperto ieri dai carabinieri di Leinì. I militari hanno arrestato Gianpiero Racca, 52 anni, di Settimo Torinese, operaio tornista. A casa del Racca i militari hanno sequestrato una carabina ad aria compressa marca GAMO modificata, un bossolo calibro 357 Magnum + un proiettile calibro 357 Magnum, la canna di una pistola a tamburo.
 
All’interno del garage dell'abitazione, invece, dentro il cassetto del banco da lavoro, i carabinieri agli ordini del maresciallo Ivan Pira hanno rinvenuto e sequestrato:
 
una carabina monocanna marca Vincenzo Bernardelli calibro 357 Magnum non censita in banca dati, montante ottica di precisione, con canna tagliata artigianalmente e ridotta a cm 4,5.
Due silenziatori artigianali di cui uno di colore nero e l’altro di colore grigio chiaro, entrambi collocabili alla canna della carabina monocanna marca Vincenzo Bernardelli calibro 357 Magnum; 
4 cilindri in alluminio (tre con pellicola di colore azzurro ed uno avvolto nella carta di colore nero) adattabili per la costruzione di silenziatori da arma da fuoco;
un’ottica per carabina, priva di marca;
un tamburo da pistola (da sei colpi), presumibilmente calibro 22, prodotto artigianalmente;
un'ottica marca KALMIZAR, per carabina;
un ottica marca GAMO, per carabina;
70 munizioni calibro 357 Magnum;
50 cartucce calibro 20 a palla spezzata, marca FIOCCHI;
2 cartucce calibro 20 a palla unica, marca FIOCCHI;
1 cartuccia calibro 6,5 X 57;
2 bossoli calibro 308 WINCHESTER;
40 cartucce calibro 6,35, marca BROWNIG.
una pistola a tamburo sprovvista di matricola e marca, completamente arrugginita, smontata, non funzionante, dell’epoca dell’anteguerra;
un visore notturno marca WATERPROOF, 4 X 68 di fabbricazione Biellorussa, provvisto di custodia in pelle;
un otturatore da carabina privo di matricola e marca;
un fucile combinato a tre canne marca MERKEL modello DRILLING calibro  20/6,5 X 57R con montata ottica marca SCHMIDT & BENDER.
 
L’arrestato ha dichiarato ai miliari di essere l’artefice dei silenziatori artigianali. I carabinieri di Leini già a maggio e febbraio di quest'anno hanno scoperto due arsenali a disposizione della malavita, custoditi da insospettabili. 
Cronaca
OMICIDIO A VISTRORIO - L'assassino in carcere a Ivrea: «Mi sono soltanto difeso». Le indagini dei carabinieri proseguono
OMICIDIO A VISTRORIO - L
Diatto ha spiegato al pm della procura epordiese, Daniele Iavarone, di trovarsi in un periodo molto difficile. Ma l'altra notte, nel cortile di casa della vittima, nel pieno centro di Vistrorio, si sarebbe solo difeso da un'aggressione
DRAMMA A IVREA - Maria Angela e Pietro, trovati morti in casa: nessun segno di violenza sui corpi - FOTO E VIDEO
DRAMMA A IVREA - Maria Angela e Pietro, trovati morti in casa: nessun segno di violenza sui corpi - FOTO E VIDEO
Si chiamavano Maria Angela Stevignone e Pietro Feltrin i due coniugi di 80 e 86 anni ritrovati senza vita oggi nelloro alloggio di corso Vercelli a Ivrea. Erano in stato di decomposizione, segno che il decesso, è avvenuto diversi giorni fa
DRAMMA A IVREA - Marito e moglie trovati morti in casa in stato di decomposizione - FOTO E VIDEO
DRAMMA A IVREA - Marito e moglie trovati morti in casa in stato di decomposizione - FOTO E VIDEO
I carabinieri non escludono al momento un omicidio-suicidio. I vicini di casa hanno chiamato i soccorsi a causa del cattivo odore. Forse i due coniugi sono morti venti giorni fa e sono rimasti in casa da allora
IVREA - Sullo Storico Carnevale esplode lo scontro politico
IVREA - Sullo Storico Carnevale esplode lo scontro politico
Per il Pd un attacco alle componenti “ostacolo alla gestione di potere e denari dentro e intorno alla manifestazione”
RIVAROLO CANAVESE - Una serata letteraria e tanta commozione nel ricordo di Elisa - FOTO E VIDEO
RIVAROLO CANAVESE - Una serata letteraria e tanta commozione nel ricordo di Elisa - FOTO E VIDEO
E' stata una serata dedicata ad Elisa Bonavita, quella di venerdì in piazza Litisetto, per l'ultimo appuntamento della rassegna letteraria promossa dal Comune e della biblioteca di Rivarolo
CASTELLAMONTE - Mille presenze per la rassegna Michele Romana
CASTELLAMONTE - Mille presenze per la rassegna Michele Romana
La stagione dei Concerti di Primavera della rassegna è giunto al termine chiudendo le esibizioni con una performance da intenditori
OMICIDIO A VISTRORIO - Una serra artigianale, contanti e marijuana nella casa della vittima - VIDEO
OMICIDIO A VISTRORIO - Una serra artigianale, contanti e marijuana nella casa della vittima - VIDEO
I carabinieri hanno sequestrato della sostanza stupefacente già tagliuzzata e diverse migliaia di euro in contanti di dubbia provenienza. Non si esclude che il movente dell'omicidio possa essere ricondotto proprio ad un giro di droga
VILLAREGGIA - 200 giovani da tutto il nord Italia per un rave party
VILLAREGGIA - 200 giovani da tutto il nord Italia per un rave party
Canavese terra di rave: una settimana fa un'altra festa non autorizzata si è svolta lungo le sponde dell'Orco a Montanaro
OMICIDIO A VISTRORIO - Identificato l'uomo ucciso con un punteruolo: l'assassino lo aveva minacciato poche ore prima - FOTO e VIDEO
OMICIDIO A VISTRORIO - Identificato l
Ieri notte, poco prima dell'una, l'assassino è tornato a Vistrorio e, a seguito di una colluttazione, ha colpito mortalmente il 57enne. Alcuni vicini di casa, sentito il trambusto, hanno chiamato il 112. L'uomo è stato subito arrestato
RIVAROLO - Un nuovo «percorso assistito» alla casa di riposo - FOTO
RIVAROLO - Un nuovo «percorso assistito» alla casa di riposo - FOTO
La collaborazione con le associazioni del territorio ha portato in dote alla casa di riposo San Francesco due belle novità
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore