LEINI - Botte all'amministratore dell'azienda per l'affare sfumato: i carabinieri arrestano due persone

| Per il presunto "danno" subito dall'agenzia a seguito dell'affare sfumato, secondo quanto hanno ricostruito i carabinieri di Leini, un pregiudicato pretendeva un risarcimento di 80 mila euro. Gli arresti sono stati convalidati

+ Miei preferiti
LEINI - Botte allamministratore dellazienda per laffare sfumato: i carabinieri arrestano due persone
I carabinieri di Leini hanno arrestato due persone per estorsione. Sono Renato Policino, 53 anni di San Francesco al Campo, e Nicola Rausa, 39 anni, di San Mauro. I due avrebbero picchiato l'amministratore delegato di un'azienda di corso Vittorio Emanuele a Torino, residente a Leini, specializzata nell’intermediazione per la compravendita di attività commerciali. Il tutto sarebbe nato dopo un affare andato male relativo all'acquisto di una tabaccheria a Torino. Per il presunto "danno" subito dall'agenzia a seguito dell'affare sfumato, Policino pretendeva un risarcimento di 80 mila euro, secondo quanto hanno ricostruito i carabinieri di Leini 
 
Il gip Adriana Cosenza ha convalidato l’arresto con l’obbligo dei domiciliari per Policino e quello di firma per il suo complice che faceva da palo. L'uomo si era già fatto consegnare 12 mila euro. Anche perchè il titolare della ditta prima ha segnalato l'episodio ai carabinieri poi, per paura, ha smesso di informare i militari dell'Arma. Buon per lui che i carabinieri non hanno mai smesso di seguire l'uomo di San Francesco al Campo, già noto alle forze dell'ordine per alcuni precedenti penali. 
 
L'amministratore della ditta torinese era stato picchiato prima della consegna dei 12 mila euro: era stato medicato al pronto soccorso dell'ospedale di Venaria dal quale era stato dimesso con una prognosi di quindici giorni per le botte subite. L'altro giorno, forse con l'intento di farsi consegnare altri soldi, il 53enne è tornato all'agenzia. Solo che anzichè il titolare della ditta ha trovato i carabinieri che lo hanno arrestato.
Cronaca
DRAMMA A IVREA - Maria Angela e Pietro, trovati morti in casa: nessun segno di violenza sui corpi - FOTO E VIDEO
DRAMMA A IVREA - Maria Angela e Pietro, trovati morti in casa: nessun segno di violenza sui corpi - FOTO E VIDEO
Si chiamavano Maria Angela Stevignone e Pietro Feltrin i due coniugi di 80 e 86 anni ritrovati senza vita oggi nelloro alloggio di corso Vercelli a Ivrea. Erano in stato di decomposizione, segno che il decesso, è avvenuto diversi giorni fa
DRAMMA A IVREA - Marito e moglie trovati morti in casa in stato di decomposizione - FOTO E VIDEO
DRAMMA A IVREA - Marito e moglie trovati morti in casa in stato di decomposizione - FOTO E VIDEO
I carabinieri non escludono al momento un omicidio-suicidio. I vicini di casa hanno chiamato i soccorsi a causa del cattivo odore. Forse i due coniugi sono morti venti giorni fa e sono rimasti in casa da allora
IVREA - Sullo Storico Carnevale esplode lo scontro politico
IVREA - Sullo Storico Carnevale esplode lo scontro politico
Per il Pd un attacco alle componenti “ostacolo alla gestione di potere e denari dentro e intorno alla manifestazione”
RIVAROLO CANAVESE - Una serata letteraria e tanta commozione nel ricordo di Elisa - FOTO E VIDEO
RIVAROLO CANAVESE - Una serata letteraria e tanta commozione nel ricordo di Elisa - FOTO E VIDEO
E' stata una serata dedicata ad Elisa Bonavita, quella di venerdì in piazza Litisetto, per l'ultimo appuntamento della rassegna letteraria promossa dal Comune e della biblioteca di Rivarolo
CASTELLAMONTE - Mille presenze per la rassegna Michele Romana
CASTELLAMONTE - Mille presenze per la rassegna Michele Romana
La stagione dei Concerti di Primavera della rassegna è giunto al termine chiudendo le esibizioni con una performance da intenditori
OMICIDIO A VISTRORIO - Una serra artigianale, contanti e marijuana nella casa della vittima - VIDEO
OMICIDIO A VISTRORIO - Una serra artigianale, contanti e marijuana nella casa della vittima - VIDEO
I carabinieri hanno sequestrato della sostanza stupefacente già tagliuzzata e diverse migliaia di euro in contanti di dubbia provenienza. Non si esclude che il movente dell'omicidio possa essere ricondotto proprio ad un giro di droga
VILLAREGGIA - 200 giovani da tutto il nord Italia per un rave party
VILLAREGGIA - 200 giovani da tutto il nord Italia per un rave party
Canavese terra di rave: una settimana fa un'altra festa non autorizzata si è svolta lungo le sponde dell'Orco a Montanaro
OMICIDIO A VISTRORIO - Identificato l'uomo ucciso con un punteruolo: l'assassino lo aveva minacciato poche ore prima - FOTO e VIDEO
OMICIDIO A VISTRORIO - Identificato l
Ieri notte, poco prima dell'una, l'assassino è tornato a Vistrorio e, a seguito di una colluttazione, ha colpito mortalmente il 57enne. Alcuni vicini di casa, sentito il trambusto, hanno chiamato il 112. L'uomo è stato subito arrestato
RIVAROLO - Un nuovo «percorso assistito» alla casa di riposo - FOTO
RIVAROLO - Un nuovo «percorso assistito» alla casa di riposo - FOTO
La collaborazione con le associazioni del territorio ha portato in dote alla casa di riposo San Francesco due belle novità
ALPETTE - 7 e 13 luglio: due giornate di successo per l'Alpeggio Musrai - FOTO
ALPETTE - 7 e 13 luglio: due giornate di successo per l
Le due giornate, complici un clima eccezionale e grossi nomi tra gli ospiti, hanno riscosso un notevole successo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore