LEINI - Sirti sospende i licenziamenti: 40 posti sono a rischio

| Si è svolto il 12 marzo il programmato incontro al Ministero dello Sviluppo Economico tra la Sirti ed il coordinamento sindacale

+ Miei preferiti
LEINI - Sirti sospende i licenziamenti: 40 posti sono a rischio
Si è svolto nel pomeriggio del 12 marzo il programmato incontro presso il Ministero dello Sviluppo Economico, tra la Sirti ed il coordinamento sindacale Fim-Fiom-Uilm. L'azienda ha esposto in sintesi le motivazioni che hanno determinato l’avvio della procedura di licenziamento collettivo, aprendo alla possibilità di individuare un piano sociale teso a minimizzare l’impatto degli esuberi. Fim-Fiom-Uilm, ritenendo inaccettabile ed esorbitante gli 833 esuberi dichiarati (su un totale di 3692 addetti) hanno chiesto al Ministero l’apertura di un tavolo di settore sulle installazioni telefoniche, mentre all’azienda di “passare dalle parole ai fatti” con una sospensione della procedura. Sugli 833 esuberi dichiarati da Sirti a livello nazionale, quelli stimati per la sede di Leinì sono circa 40 su 170 lavoratori complessivi.

Il Ministero, rappresentato dal Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial, ha dichiarato insostenibile il piano di esuberi formalizzato da Sirti, dichiarando la propria disponibilità nel favorire tanto la positiva soluzione della vertenza, quanto la collocazione delle richieste sindacali a favore del settore delle TLC all’interno degli ambiti di confronto già avviati. Non senza fatica, anche grazie alla mediazione del Ministero, l’azienda ha accettato di sospendere i termini della procedura consentendo così di fissare un incontro per il 21 marzo presso Assolombarda a Milano. «Un primo risultato che ci consente di verificare le carte dell’azienda, ovvero la concreta esistenza di un piano sociale alternativo ai licenziamenti, che dovrà risultare condivisibile e soprattutto sostenibile», fanno sapere i sindacati.

«Nel ribadire come l’obiettivo esuberi zero non può e non deve essere una chimera, abbiamo esplicitato l’assoluta necessità del contributo dei Ministeri (Lavoro e Sviluppo Economico) per la soluzione della vertenza. Dal momento che i licenziamenti rimangono sul tavolo, rimane altrettanto attiva la “settimana della lotta” con le manifestazioni programmate a Bari, Treviso ed infine Milano. A seconda delle proposte che Sirti avanzerà il 21 marzo, valuteremo il sussistere delle condizioni per un proseguo del confronto, sempre in stretto contatto con le lavoratrici ed i lavoratori che continueranno ad essere informati tempestivamente con comunicati ed assemblee. Ovvero, la ripresa della mobilitazione in forme e modalità ancora più incisive e crescenti. Rimaniamo pertanto uniti e continuiamo assieme questa battaglia, appena iniziata, che si preannuncia lunga e faticosa, fino alla conclusione della vertenza. Una conclusione che dobbiamo tutti pensare positiva».

Cronaca
DRAMMA A MAGLIONE - Scivola con la moto sulla provinciale e muore sbattendo contro il guard rail
DRAMMA A MAGLIONE - Scivola con la moto sulla provinciale e muore sbattendo contro il guard rail
Tragedia oggi pomeriggio sulla provinciale 78 tra Borgomasino e Moncrivello, proprio al confine tra le province di Torino e Vercelli. L'incidente si è verificato in prossimità di una curva. L'uomo era in sella alla propria Yamaha
LOCANA - 490 studenti delle valli impegnati nel concorso Effepi
LOCANA - 490 studenti delle valli impegnati nel concorso Effepi
Hanno aderito 13 scuole (in maggioranza primarie, ma anche materne e una media) delle valli Sangone, Susa, Lanzo, Orco, Soana
BOLLENGO - Cena al buio dell'Apri Onlus: ospite d'onore Alessia Refolo
BOLLENGO - Cena al buio dell
Una cena per scoprire sensazioni nuove, per vivere un'emozione forte, ma positiva con l'importante scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla disabilità visiva
ALPETTE - Lutto in paese: è morto Ferrero, il presidente dell'Anpi
ALPETTE - Lutto in paese: è morto Ferrero, il presidente dell
Giovanni Ferrero, conosciuto da tutti come Nino, era anche nella lista "Uniti per Alpette" in vista delle elezioni amministrative
IVREA - Minaccia di farsi saltare in aria: salvata dai vigili del fuoco
IVREA - Minaccia di farsi saltare in aria: salvata dai vigili del fuoco
La 50enne aveva aperto i rubinetti del gas ma con la porta della cucina spalancata gli ambienti non si erano ancora saturati
CHIVASSO - Abbandonano rifiuti: denunciati e multati
CHIVASSO - Abbandonano rifiuti: denunciati e multati
La pattuglia di pronto intervento ha individuato tre soggetti con un camion che stavano scaricando alcuni sacchi di materiale
BORGARO - Incidente sul lavoro, 45enne gravemente ustionato
BORGARO - Incidente sul lavoro, 45enne gravemente ustionato
L'uomo è stato stabilizzato dal personale medico ed elitrasportato al Cto. Le sue condizioni sono gravi: è in prognosi riservata
CASTELLAMONTE - Incendio in pizzeria, intervento dei pompieri
CASTELLAMONTE - Incendio in pizzeria, intervento dei pompieri
Per fortuna non si sono registrati feriti o intossicati. Sul posto anche i carabinieri di Castellamonte per gli accertamenti del caso
CUORGNE' - Una folla in piazza in attesa del Giro d'Italia - FOTO
CUORGNE
Un momento di festa e condivisione con tantissima gente in piazza, promosso dagli sponsor che accompagnano il Giro
IVREA - «W il Giro e la F...!», la scritta diventa virale - FOTO
IVREA - «W il Giro e la F...!», la scritta diventa virale - FOTO
Qualcuno si è preso la briga di "vergare" la rotonda all'ingresso del centro storico con una scritta dedicata (in parte) al Giro
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore