LEINI - Un tumore la strappa alla vita ad appena 18 anni

| C'era mezzo paese, l'altro pomeriggio, per salutare Martina, colpita da una rara malattia che non le ha dato scampo

+ Miei preferiti
LEINI - Un tumore la strappa alla vita ad appena 18 anni
C'era mezzo paese, come giusto, lunedì pomeriggio, per salutare un'ultima volta Martina. Ad appena 18 anni la ragazza di Leinì ha dovuto lasciare per sempre amici e famigliari a causa di una brutta malattia. Di quelle che non ti danno scampo. Rara quanto spietata. L'aveva scoperta quasi per caso, dopo un controllo medico per quel dolore alle ossa. Da allora è iniziata una lunga battaglia che Martina ha combattuto sempre a testa alta, con lo spirito di una diciottenne che proprio non ha nessuna intenzione di arrendersi. Purtroppo non è bastato. 
 
Il web nelle ultime ore si è riempito di messaggi di cordoglio per la scomparsa della diciottenne di Leini, studentessa del liceo scientifico Giordano Bruno di Torino, conosciuta da tutto il paese e, soprattutto, ben voluta da tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerla. «Oggi è stata dura Marty, salutarti x sempre - scrivono gli amici - quanto amore c'era nell aria, quanta commozione, i canti, gli amici e la tua fantastica famiglia. Le tue lettere, hai pensato proprio a tutti stella! Senza dire nulla a nessuno, ennesima dimostrazione di quello che eri, splendida! Allora sappi che non ti dimenticheremo mai, e verremo a casa vostra a trovarti, a trovarvi, a respirare te! Buon viaggio piccola Marty».
 
«Questa sera c'era un'infinità di gente solo per te, perché eri speciale per tutti noi, rimarrai sempre nel nostro cuore. Oggi ti ho rivista ed eri ugualmente bellissima come sempre, sarà difficile domani ma cercherò di sorridere come mi hai insegnato tu! Ciao piccolo angelo. Buon viaggio grande guerriera, per noi hai vinto tu». E ancora: «Sei stata un punto di riferimento per tantissime persone sopratutto per me. Sei riuscita a darmi la forza di andare avanti anche nei momenti tristi,non ti abbattevi mai avevi sempre quel sorriso stampato in faccia che era bellissimo».
 
Il grande cuore della ragazza era emerso anche in ospedale, dove la diciottenne ha combattuto la sua battaglia contro la malattia. «Ci siamo conosciute al Sant'Anna mentre accompagnavo mia mamma a fare la radioterapia - scrive una ragazza - ero triste e impaurita, non sapevo bene cosa sarebbe successo. Poi ho conosciuto te, giovane, bellissima e con un sorriso disarmante, nonostante tutto quello che avevi e che stavi affrontando. Conoscerti mi ha aiutata e forse anche un po' cambiata. Mi ha fatto capire soprattutto quanto sia preziosa la vita e quanto sia importante battersi sempre, per ogni cosa, a testa alta e con il sorriso. Speravo con tutto il cuore che questo giorno non arrivasse mai. Sii fiera di te stessa, per come hai vissuto questi tuoi troppi pochi anni. Ti mando un grande abbraccio ovunque tu sia ora».
Cronaca
CHIVASSO - Nei primi mesi del 2019 riaprirà la sede dell'Inps
CHIVASSO - Nei primi mesi del 2019 riaprirà la sede dell
Torna la piena funzionalità dell'Istituto. Qualche mese di disagio per i cittadini: «Sapranno capire», dice il sindaco Castello
BALDISSERO - Artigiano damanhuriano ucciso a Vercelli: arrestato il presunto assassino
BALDISSERO - Artigiano damanhuriano ucciso a Vercelli: arrestato il presunto assassino
La polizia ha arrestato il presunto assassino del damanhuriano Antonello Bessi, 57 anni, artigiano di Vercelli, molto noto a Baldissero Canavese e Vidracco
INDUSTRIA - Tappa in Canavese per Federmeccanica
INDUSTRIA - Tappa in Canavese per Federmeccanica
Il direttore di Federmeccanica, Stefano Franchi, accompagnato da Franco Trombetta, ha visitato cinque aziende canavesane
FAVRIA - Incidente stradale, Panda finisce nel canale - VIDEO
FAVRIA - Incidente stradale, Panda finisce nel canale - VIDEO
Un pensionato a bordo di una Fiat Panda, per cause in fase di accertamento, è finito nella roggia che corre a lato della provinciale
SPARONE - Scossa di terremoto nel corso della notte - I DATI
SPARONE - Scossa di terremoto nel corso della notte - I DATI
Scossa di terremoto, nella notte tra lunedì e martedì, con epicentro a Sparone, poco distante dal confine del Parco
CUORGNE'-IVREA - Ubriachi al volante: quattro denunciati. Uno era persino senza patente...
CUORGNE
Record lungo la provinciale 45 a Cuorgnè: automobilista con tasso alcolemico sei volte e mezzo superiore al limite consentito. Altre due persone, invece, segnalate alla prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti
CANAVESE - Visite sportive in nero: denunciati due medici dalla guardia di finanza
CANAVESE - Visite sportive in nero: denunciati due medici dalla guardia di finanza
Al momento di rilasciare i certificati medici per attività sportiva agonistica, omettevano, sistematicamente, di emettere le ricevute fiscali e di conseguenza di dichiarare i loro compensi. Un medico di Ciriè e uno di Lanzo nei guai
LEINI - Grave incidente stradale, tre feriti e traffico a lungo in tilt
LEINI - Grave incidente stradale, tre feriti e traffico a lungo in tilt
Per cause in fase di accertamento si è verificato uno scontro frontale tra un camion di una ditta di trasporti e una Toyota Yaris
LEVONE - Land Rover da record: la maxi scritta è realtà - VIDEO
LEVONE - Land Rover da record: la maxi scritta è realtà - VIDEO
L'iniziativa, mai realizzata in Italia, ha avuto un grande successo. Nella stessa giornata in paese la Sagra del Pignoletto
IVREA - Detenuto 41enne picchia un poliziotto e lo manda in ospedale
IVREA - Detenuto 41enne picchia un poliziotto e lo manda in ospedale
A dare la notizia è il segretario generale Osapp, Leo Beneduci: «Del degrado nelle carceri italiane ne fanno le spese i poliziotti»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore