LEINI - Un tumore la strappa alla vita ad appena 18 anni

| C'era mezzo paese, l'altro pomeriggio, per salutare Martina, colpita da una rara malattia che non le ha dato scampo

+ Miei preferiti
LEINI - Un tumore la strappa alla vita ad appena 18 anni
C'era mezzo paese, come giusto, lunedì pomeriggio, per salutare un'ultima volta Martina. Ad appena 18 anni la ragazza di Leinì ha dovuto lasciare per sempre amici e famigliari a causa di una brutta malattia. Di quelle che non ti danno scampo. Rara quanto spietata. L'aveva scoperta quasi per caso, dopo un controllo medico per quel dolore alle ossa. Da allora è iniziata una lunga battaglia che Martina ha combattuto sempre a testa alta, con lo spirito di una diciottenne che proprio non ha nessuna intenzione di arrendersi. Purtroppo non è bastato. 
 
Il web nelle ultime ore si è riempito di messaggi di cordoglio per la scomparsa della diciottenne di Leini, studentessa del liceo scientifico Giordano Bruno di Torino, conosciuta da tutto il paese e, soprattutto, ben voluta da tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerla. «Oggi è stata dura Marty, salutarti x sempre - scrivono gli amici - quanto amore c'era nell aria, quanta commozione, i canti, gli amici e la tua fantastica famiglia. Le tue lettere, hai pensato proprio a tutti stella! Senza dire nulla a nessuno, ennesima dimostrazione di quello che eri, splendida! Allora sappi che non ti dimenticheremo mai, e verremo a casa vostra a trovarti, a trovarvi, a respirare te! Buon viaggio piccola Marty».
 
«Questa sera c'era un'infinità di gente solo per te, perché eri speciale per tutti noi, rimarrai sempre nel nostro cuore. Oggi ti ho rivista ed eri ugualmente bellissima come sempre, sarà difficile domani ma cercherò di sorridere come mi hai insegnato tu! Ciao piccolo angelo. Buon viaggio grande guerriera, per noi hai vinto tu». E ancora: «Sei stata un punto di riferimento per tantissime persone sopratutto per me. Sei riuscita a darmi la forza di andare avanti anche nei momenti tristi,non ti abbattevi mai avevi sempre quel sorriso stampato in faccia che era bellissimo».
 
Il grande cuore della ragazza era emerso anche in ospedale, dove la diciottenne ha combattuto la sua battaglia contro la malattia. «Ci siamo conosciute al Sant'Anna mentre accompagnavo mia mamma a fare la radioterapia - scrive una ragazza - ero triste e impaurita, non sapevo bene cosa sarebbe successo. Poi ho conosciuto te, giovane, bellissima e con un sorriso disarmante, nonostante tutto quello che avevi e che stavi affrontando. Conoscerti mi ha aiutata e forse anche un po' cambiata. Mi ha fatto capire soprattutto quanto sia preziosa la vita e quanto sia importante battersi sempre, per ogni cosa, a testa alta e con il sorriso. Speravo con tutto il cuore che questo giorno non arrivasse mai. Sii fiera di te stessa, per come hai vissuto questi tuoi troppi pochi anni. Ti mando un grande abbraccio ovunque tu sia ora».
Cronaca
FAVRIA - I donatori di sangue in festa: «W la Fidas» - FOTO
FAVRIA - I donatori di sangue in festa: «W la Fidas» - FOTO
«Grazie ai 376 donatori che hanno offerto il braccio per donare e che ci hanno permesso di raccogliere 525 sacche»
CANAVESE - Vendemmia 2018 da quattro stelle per l'Erbaluce: forse la migliore tra le vendemmie dal 2000
CANAVESE - Vendemmia 2018 da quattro stelle per l
Il risultato migliore è per il Nebbiolo di Langhe e Roero, Pelaverga di Verduno e il Cortese zona Gavi, che si aggiudicano quasi l'eccellenza. Tra i vigneti del Piemonte, la produzione di vino è stata di poco più di 2,5 milioni di ettolitri
SETTIMO VITTONE - Condannato forestale per maltrattamenti
SETTIMO VITTONE - Condannato forestale per maltrattamenti
E' la seconda condanna per G.F, carabiniere forestale di 39 anni, per maltrattamenti nei confronti di una donna
METEO CANAVESE - Possibile domenica invernale con un po' di neve
METEO CANAVESE - Possibile domenica invernale con un po
Le previsioni di Arpa Piemonte confermano l'ingresso di una area di bassa pressione atlantica sul Mediterraneo occidentale determina un peggioramento delle condizioni
CASTELLAMONTE - Il mitico «Pierino» ospite all'Ufficio postale di Babbo Natale
CASTELLAMONTE - Il mitico «Pierino» ospite all
Domenica 16 dicembre dalle 15 alle 18 ospite d'eccezione a Castellamonte: il mitico «Pierino», al secolo Alvaro Vitali
CASELLE - Aumentano i controlli antiterrorismo all'aeroporto Pertini
CASELLE - Aumentano i controlli antiterrorismo all
Il Questore di Torino ha disposto un ulteriore rafforzamento del dispositivo di controllo già in atto nei luoghi sensibili
RIVAROLO CANAVESE - Autovelox nascosto nell'auto del Comune: attenzione ai limiti di velocità
RIVAROLO CANAVESE - Autovelox nascosto nell
A fronte delle richieste di alcuni residenti sul presunto sfrecciare di auto all'interno del centro abitato, l'altro pomeriggio il sistema è stato installato su una Panda e testato in frazione Mastri, all'ingresso del caseggiato
CHIVASSO - Pantaloni rosa a un bimbo: la mamma si scaglia contro le maestre
CHIVASSO - Pantaloni rosa a un bimbo: la mamma si scaglia contro le maestre
Il bambino si fa la pipì addosso tre volte. Finiti i cambi le insegnanti hanno trovato solo un paio di pantaloni di quel colore
RONCO CANAVESE - Il presepe vivente «Made in Valle Soana»
RONCO CANAVESE - Il presepe vivente «Made in Valle Soana»
Il 24 dicembre andrà in scena il presepe vivente «alla nostra maniera»: nella variante valsoanina del francoprovenzale
IVREA - Spacciano droga: carabinieri denunciano altri due ragazzi
IVREA - Spacciano droga: carabinieri denunciano altri due ragazzi
L'attività antidroga proseguirà nelle prossime settimane anche nelle scuole del Canavese con l'ausilio dei cinofili di Volpiano
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore