LOCANA - A Chironio pochi abitanti ma tanti, tantissimi presepi

| Le neve delle settimane passate ha reso ancora più affascinante l'atmosfera di questo paesaggio incontaminato in Valle Orco

+ Miei preferiti
LOCANA - A Chironio pochi abitanti ma tanti, tantissimi presepi
Si rinnova anche quest'anno l'appuntamento, fino al 14 gennaio, a Chironio, frazione di Locana, per scoprire i numerosissimi presepi allestiti dai pochi abitanti che ancora mantengono viva la piccola borgata. Le neve delle settimane passate ha reso ancora più affascinante l'atmosfera di questo paesaggio incontaminato, dove, da ormai tre anni, la passione e la maestria dei curatori, portano avanti la tradizione dei presepi costruiti con materiali naturali, allestiti negli anfratti e nelle viuzze rimaste inalterate nel tempo.

Coloro che vivono tutto l'anno nella bella frazione sono davvero pochi, meno di dieci persone, ma grazie alla collaborazione dei valligiani che raggiungono il borgo nel fine settimane ed a chi a Chironio ha trascorso l'infanzia, e ha vissuto momenti sereni in compagnia, si è riusciti a programmare la manifestazione "Chironio....e i suoi presepi da scoprire". Il percorso è sempre visitabile, sia di giorno che di sera, quando il tramonto e le luci dei presepi rendono ancor più carica di magia questa borgata con i suoi circa 180 allestimenti e quando con le luci delle lanterne si potranno ammirare le natività realizzate con estro e fantasia.

Grande merito al gruppo “Amici dei presepi di Chironio” e ai collaboratori delle borgate vicine, che con impegno si prestano a rendere questa frazione ricca di quella magia e quell'incanto propri della tradizione natalizia. Sabato 9 dicembre nel pomeriggio, con molto entusiasmo, gli organizzatori hanno dato il via all'edizione 2017, accendendo il presepe meccanizzato allestito davanti alla cappella e procedendo lungo tutto il percorso fino al suggestivo ponte costruito in epoca romanica per visitare le brillanti rappresentazioni, assaporando antiche tradizioni e una bevanda calda nell’armonia del Natale.

Altri appuntamenti sono già stati stabiliti: sabato 23 dicembre nel pomeriggio la cantastorie Susanna Cappa ci intratterrà con racconti ironici e incantati, con filastrocche buffe e mimate; il giorno di Natale e dell’Epifania dalle ore 15 dolci sorprese rallegreranno tutti i bambini, rendendo l'atmosfera ancora più affascinante. Gli originali presepi saranno visitabili fino a domenica 14 gennaio. Per non privarvi del piacere della sorpresa, seguite la pagina Facebook “Comitato Chironio”. Un consiglio, fate una sosta più a valle, a Locana, nei ristoranti, nelle locande e nelle gastronomie locali, dove troverete le prelibatezze tradizionali della montagna, prodotti a km 0, salumi di alta qualità, piatti tipici con ingredienti naturali. «Gli amici dei presepi di Chironio vi aspettano per riscoprire l'incantesimo del Natale, dimenticare i vari problemi che la vita ci presenta e per abbracciare un po’ di serenità».

Galleria fotografica
LOCANA - A Chironio pochi abitanti ma tanti, tantissimi presepi - immagine 1
LOCANA - A Chironio pochi abitanti ma tanti, tantissimi presepi - immagine 2
LOCANA - A Chironio pochi abitanti ma tanti, tantissimi presepi - immagine 3
Cronaca
RIVAROLO - Tir abbatte l'ingresso di una casa a Pasquaro - FOTO
RIVAROLO - Tir abbatte l
L'autista, forse tradito dal navigatore, non si è accorto di aver imboccato una strada in cui è vietato il passaggio ai tir
IVREA - Dà del «ricchione» all'ex datore di lavoro: condannata
IVREA - Dà del «ricchione» all
La donna, 30enne ex dipendente di un negozio di parrucchiere di Ivrea, era finita a processo per ingiuria e diffamazione
CANAVESE - Rapine a Oglianico, Lombardore e San Benigno: carabinieri arrestano cinque persone - VIDEO RAPINA
CANAVESE - Rapine a Oglianico, Lombardore e San Benigno: carabinieri arrestano cinque persone - VIDEO RAPINA
Brillante operazione dei carabinieri di Leini: cinque italiani (quattro uomini e una donna) sono stati arrestati. In un caso avevano anche sequestrato la figlia del titolare di una tabaccheria. La banda stava pianificando altre rapine
SALASSA - Incidente sulla 460: Panda si schianta contro un camioncino della Città metropolitana - FOTO E VIDEO
SALASSA - Incidente sulla 460: Panda si schianta contro un camioncino della Città metropolitana - FOTO E VIDEO
A dare l'allarme sono stati i tecnici della Città metropolitana subito dopo l'incidente. La dinamica è al vaglio dei carabinieri di Castellamonte. E’ possibile che l’uomo alla guida della Panda sia stato abbagliato dal sole
FORNO CANAVESE-CIRIE' - Ha fretta di nascere: bimba viene alla luce sull'auto dei vicini di casa
FORNO CANAVESE-CIRIE
Mamma Veronica è arrivata al pronto soccorso con la piccola già tra le braccia. Un attimo dopo è stata portata nel reparto di ostetricia dell'ospedale di Ciriè dove è stata presa in cura dal personale medico
BORGARO - Incendio devasta la Reinol: analisi dell'Arpa sull'aria della zona - FOTO e VIDEO
BORGARO - Incendio devasta la Reinol: analisi dell
Non ci sarebbero pericoli per chi abita nelle vicinanze anche se per diverse ore, a causa della colonna di fumo, l'aria era irrespirabile. Il vento sta aiutando a disperdere gli inquinanti anche se rende più difficile il lavoro dei pompieri
SCARMAGNO - Si ribalta con il quad, grave un uomo di 68 anni
SCARMAGNO - Si ribalta con il quad, grave un uomo di 68 anni
L’uomo è stato sbalzato dal mezzo e ha riportato gravi traumi alla colonna vertebrale. E’ stato ricoverato al Cto
CALUSO - Il Canavese protagonista di «Provincia Incantata»
CALUSO - Il Canavese protagonista di «Provincia Incantata»
Anteprima a Caluso il 16 dicembre dell'iniziativa che ha come obiettivo la valorizzazione di paesaggi e vigneti del territorio
MONTALTO DORA - Incendio in alloggio: richiedente asilo intossicato, ricoverato all'ospedale di Ivrea
MONTALTO DORA - Incendio in alloggio: richiedente asilo intossicato, ricoverato all
In un alloggio occupato da un cittadino nigeriano 23enne, richiedente asilo assistito da Società Cooperativa Agathon, si è sviluppato un incendio che ha reso parzialmente inagibile il locale. Il giovane è stato trasportato in ospedale
BORGARO - INCENDIO NELLO STABILIMENTO DELLA REINOL: COLONNA DI FUMO ALTISSIMA - FOTO E VIDEO
BORGARO - INCENDIO NELLO STABILIMENTO DELLA REINOL: COLONNA DI FUMO ALTISSIMA - FOTO E VIDEO
Al momento dell'incendio non c'erano persone all'interno dei capannoni. Nessuno è rimasto ferito o intossicato. Indagini in corso sulle cause del rogo. Aria irrespirabile in diversi Comuni della zona
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore