LOCANA - «Chi ama protegge»: sabato la festa conclusiva

| Scopo del progetto è stato quello di coinvolgere gli istituti scolastici del territorio per far conoscere il Parco nazionale

+ Miei preferiti
LOCANA - «Chi ama protegge»: sabato la festa conclusiva
Sabato 4 giugno, a Locana, si svolgerà la festa conclusiva del progetto annuale di educazione ambientale “Chi ama protegge”, promosso dal Parco Nazionale Gran Paradiso, che ha coinvolto oltre 1900 alunni delle scuole elementari e medie del Canavese e della Valle D'Aosta. Scopo del progetto - finanziato dal Parco, che ha contribuito anche alle spese di trasporto delle scuole partecipanti -  è stato quello di coinvolgere gli istituti scolastici del territorio per far conoscere il Parco attraverso attività in classe ed uscite sul campo con le guide e i guardaparco. 
 
Le 114 classi partecipanti sono state invitate a realizzare un elaborato grafico che rappresentasse il significato stesso del titolo “Chi ama protegge”. I lavori degli alunni sono stati valutati da una giuria che ha assegnato 13 premi, dando così la possibilità ai vincitori di veder pubblicato il loro lavoro, insieme alle foto della propria classe, sul calendario 2017 del Parco in un'edizione limitata, che sarà successivamente pubblicato anche sul sito del Parco. La premiazione avverrà proprio in occasione della festa finale, momento in cui verranno esposti dal vivo tutti gli elaborati delle classi che hanno partecipato al progetto.
 
La festa, organizzata in collaborazione con il Comune di Locana, inizierà nel primo pomeriggio. Dalle 15.00 alle 18.30 sarà possibile visitare la palestra della scuola media “Piero Martinetti” di Locana - dove saranno esposti tutti gli elaborati realizzati dai ragazzi - nonché il Centro visitatori del Parco "Antichi e nuovi mestieri" e il Mulino storico Bellino. Alle 15.30 è previsto lo spettacolo teatrale  "Acqua: il colore del Paradiso" - rappresentato dagli alunni delle classi di Castellamonte - a cui seguirà l’assegnazione dei premi da parte del Presidente del Parco, Italo Cerise, del Presidente della Commissione Turistica del Parco, Ezio Tuberosa, dell’Amministratore Delegato di Iren Energia, Giuseppe Bergesio, del Vicesindaco di Locana, Mauro Peruzzo Cornetto, dei Sindaci della Comunità del Parco e dei Consiglieri dell’Ente Parco.
 
Alle 17.00 un’avvincente attività per mostrare il rapporto unico e speciale tra il guardaparco e il suo cane. I guardaparco illustreranno, tramite simulazioni, l'attività del Corpo di Sorveglianza del Parco e l'intesa che si crea tra guardia e cane nel loro lavoro quotidiano. Il cane, infatti, è in grado di rilevare indizi invisibili alla nostra attenzione e utilissimi per le attività scientifiche e anti bracconaggio. In conclusione, alle 17.30, il Gruppo Iren offrirà una merenda a tutti i partecipanti. La collaborazione con Iren - avviata già dalla prima edizione attraverso le visite scolastiche agli impianti idroelettrici del territorio - quest’anno è stata ulteriormente rafforzata con nuove attività didattiche e possibilità di approfondimenti in classe e sul campo.
Cronaca
CASTELLAMONTE - La scuola in lacrime per Elisa, la giovane maestra morta sul Monte Bianco: aveva solo 27 anni
CASTELLAMONTE - La scuola in lacrime per Elisa, la giovane maestra morta sul Monte Bianco: aveva solo 27 anni
«Una ragazza molto appassionata ed energica. Sempre positiva e capace di instaurare un bel rapporto con i bambini», la ricorda il preside Federico Morgando. Tutti i giorni faceva la spola con Castellamonte per insegnare
CASELLE - Controlli della polizia in aeroporto: tre stranieri respinti
CASELLE - Controlli della polizia in aeroporto: tre stranieri respinti
Nel corso del ponte di Ferragosto sono state identificate circa 750 persone, tre di queste sono state respinte alla frontiera
SAN GIUSTO - Hashish e marijuana in auto: 21enne denunciato
SAN GIUSTO - Hashish e marijuana in auto: 21enne denunciato
La sostanza stupefacente è stata sequestrata ed il giovane è stato denunciato per detenzione illegale di sostanze stupefacenti
CERESOLE REALE - Un concerto per ricordare Gianpiero Mattioda
CERESOLE REALE - Un concerto per ricordare Gianpiero Mattioda
Concerto d'Estate al PalaMila di Ceresole, sabato pomeriggio, dedicato al ricordo dell'imprenditore di Cuorgnè
LEINI - Inseguimento a 200 chilometri orari in tangenziale: 6000 euro di multa al motociclista
LEINI - Inseguimento a 200 chilometri orari in tangenziale: 6000 euro di multa al motociclista
Inseguimento a folle velocità, ieri sera, lungo la tangenziale. La polizia stradale ha intercettato allo svincolo di Debouche una Suzuki Gsx 600 lanciata a forte velocità in direzione Milano. In sella un 31enne di Leini fermato a Borgaro
CASTELLAMONTE - Incidente mortale: dimesso dall'ospedale, muore tre giorni dopo a Ivrea
CASTELLAMONTE - Incidente mortale: dimesso dall
L'incidente si è verificato sulla provinciale per Ozegna. Sono diversi, secondo la procura eporediese, i punti ancora da chiarire: compreso il ricovero, con successiva dimissione dall'ospedale di Cuorgnè, il giorno stesso dell'incidente
CANAVESE - Uomini e lupi, tra mito e realtà: una convivenza è possibile?
CANAVESE - Uomini e lupi, tra mito e realtà: una convivenza è possibile?
A Valprato Soana un incontro pubblico promosso dal Parco Gran Paradiso sul predatore. Un'occasione per togliersi qualche curiosità, fugare paure immotivate, scoprire chi è il lupo e perché sta ritornando sulle Alpi anche in Canavese
PIVERONE - I motociclisti delle Forze dell'Ordine in aiuto del canile
PIVERONE - I motociclisti delle Forze dell
Gli Shot Gun LE MC presenti alla manifestazione con lo stand per la vendita dei gadget. Il ricavato è andato in beneficenza
SAN GIUSTO - Incidente sulla Torino-Aosta: auto ribaltata - VIDEO
SAN GIUSTO - Incidente sulla Torino-Aosta: auto ribaltata - VIDEO
In direzione Ivrea, per cause ancora in fase di accertamento, si sono scontrati un Range Rover e una Peugeot che si è ribaltata
RIVAROLO CANAVESE - Abbattuti nella notte due velo-ok di corso Indipendenza - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - Abbattuti nella notte due velo-ok di corso Indipendenza - FOTO
Nella notte tra mercoledì e giovedì ignoti hanno abbattuto i totem arancioni sistemati, ormai già da mesi, lungo corso Indipendenza, tra la rotonda del Gigante e quella della frazione Vesignano. Indagini della polizia municipale in corso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore