LOCANA - Gomitata in campo: calciatore assolto dal tribunale

| Si è concluso a Ivrea il processo di primo grado che vedeva sul banco degli imputati un difensore reo di aver colpito un attaccante

+ Miei preferiti
LOCANA - Gomitata in campo: calciatore assolto dal tribunale
Assolto perché il fatto non costituisce reato. Si è concluso a Ivrea il processo di primo grado che vedeva sul banco degli imputati Pier Luigi Campo, 47 anni di Chivasso, difensore del Volpiano, accusato di lesioni personali gravi. L'uomo, durante la partita Locana-Volpiano del 18 giugno 2012, valida per il campionato Csi Ivrea, avrebbe colpito con una gomitata un avversario, Pietro Domenico Rossio, 49 anni di Ozegna. 
 
Il calciatore amatoriale, quel giorno autore di quattro gol, resta a terra fino all'arrivo dell'ambulanza che lo trasporta prima al pronto soccorso di Cuorgnè, poi al Cto. Due vertebre si sono spostate e sono finite a coomprimere il midollo. I chirurghi inseriscono due placche contenitive e dopo mesi di riabilitazione, l'uomo torna a camminare. 
 
Per quell'episodio, il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a quattro mesi di reclusione a carico del chivassese. Non è stata dello stesso avviso il giudice Ombretta Vanini che ha assolto l'imputato. Per la difesa si è trattato di uno scontro fortuito di gioco. Tesi confermata anche da alcuni atleti in campo. Non c'era, insomma, volontarietà nella gomitata inflitta alla nuca al calciatore di Ozegna, sebbene i due protagonisti dello scontro si trovassero, in quel momento, lontano dall'azione di gioco. L'avvocato di parte civile attenderà le motivazioni della sentenza per valutare la possibilità di presentare ricorso in Appello.
Dove è successo
Cronaca
FURTI - Nomadi arrestate: usavano dei bambini come «vedette»...
FURTI - Nomadi arrestate: usavano dei bambini come «vedette»...
Due giovani, entrambe del campo nomadi di strada aeroporto tra Borgaro e Torino, bloccate dai carabinieri per furto di rame
COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?
COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?
Ne parlerà al Bioindustry Park, venerdì, il professor Alberto Mantovani, vincitore del Premio Europeo di Oncologia 2016
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE' - Una festa per don Nicola Faletti: il «Don Bosco» del Canavese compie 100 anni
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE
Domenica alle 10.30 a Villa Castelnuovo, con una Santa Messa presieduta da monsignor Luigi Bettazzi, vescovo emerito di Ivrea, l'intero Canavese potrà festeggiare i 100 anni di don Nicola Faletti e i 30 anni di attività in valle Sacra
FAVRIA - Incendio in cascina: intervento dei vigili del fuoco
FAVRIA - Incendio in cascina: intervento dei vigili del fuoco
Allertati dai residenti della zona, i vigili del fuoco hanno bloccato l'estendersi delle fiamme mettendo in sicurezza il tetto
CUORGNE' - Denunciata la richiedente asilo violenta
CUORGNE
Domenica sera aveva fermato un bus poi aveva dato in escandescenza
PAVONE - Incidente stradale in borgata Molla: grave una donna
PAVONE - Incidente stradale in borgata Molla: grave una donna
Dinamica dello schianto al vaglio dei carabinieri della compagnia di Ivrea. La donna trasportata d'urgenza al pronto soccorso
CANAVESE - Influenza da record: code al pronto soccorso e tempi d'attesa in aumento. «Ma il piano dell'Asl funziona»
CANAVESE - Influenza da record: code al pronto soccorso e tempi d
Aumento considerevole dei passaggi e dei ricoveri, anche a causa dell'influenza, negli ospedali del Canavese. L'Asl To4 ha fornito i dati relativi ai passaggi al pronto soccorso degli ospedali di Ivrea, Cuorgnè, Chivasso e Ciriè
IVREA - Concorso «Il nostro Carnevale»: scelti i venti finalisti
IVREA - Concorso «Il nostro Carnevale»: scelti i venti finalisti
Sono stati selezionati gli elaborati finalisti del concorso Il nostro Carnevale, realizzato nell'ambito del progetto Bambini al Centro
TERREMOTO CENTRO ITALIA - L'aiuto di Favria alle scuole di Sarnano
TERREMOTO CENTRO ITALIA - L
Le associazioni, i commercianti, la Proloco e il Comune, dal 27 novembre al 4 dicembre, hanno organizzato numerose iniziative
CANAVESE - Ubriachi al volante finiscono fuori strada: denunciati dai carabinieri
CANAVESE - Ubriachi al volante finiscono fuori strada: denunciati dai carabinieri
L'episodio a Castellamonte. A Ivrea, Banchette, Rivarolo, Cuorgnè, Strambino e Lusigliè nove giovani, di età compresa tra i 15 e i 32 anni, sono stati segnalati per uso personale di sostanze stupefacenti
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore