LOCANA - Laboratorio teorico-pratico per la costruzione in paglia

| Il Parco nazionale del Gran Paradiso promuove due attività legate a tipologie di autocostruzione a basso impatto: murature in paglia e terra/paglia e intonaci a calce e di terra cruda

+ Miei preferiti
LOCANA - Laboratorio teorico-pratico per la costruzione in paglia
Il Parco fra le sue finalità, persegue l’uso di tecnologie costruttive a ridotto impatto sull’ambiente, il riuso e il riciclo, l’utilizzo di materiali naturali, e la conoscenza, sperimentazione e diffusione di buone pratiche. In quest’ottica il Parco promuove due attività legate a tipologie di autocostruzione a basso impatto: murature in paglia e terra/paglia e intonaci a calce e di terra cruda. Nella proprietà del Parco nel versante piemontese, in loc. Ghiglieri del Comune di Locana, Torino, nel vallone di Piantonetto, è in corso di realizzazione un’area didattico-attrezzata. I laboratori interessano una piccola struttura, destinata a servizio igienico, di cui sono ultimati la struttura portante in legno e il tetto.

L’area attrezzata è a servizio di un fabbricato che ospita un incubatoio ittico, la foresteria e l’aula didattica, attrezzati con fondi del progetto comunitario Life Bioaquae. Durante il corso si lavorerà sull’impostazione e realizzazione della muratura in ballette di paglia, il completamento delle pareti, la realizzazione di tramezze in terra paglia, la realizzazione dell’intonaco rispettivamente in argilla all’interno e in calce all’esterno, allestimento della compost toilet.

QUANDO: da venerdì 21 a domenica 23 settembre 2018
Il luogo: area attrezzata a servizio dell’incubatoio ittico del Parco Nazionale Gran Paradiso, loc. Ghiglieri, Locana, Torino.
Conduce: arch. Francesca Gagliardi

Argomenti trattati: introduzione ai principi di permacultura applicati all’abitare, tecnologie appropriate nelle costruzioni, nozioni sui materiali e tecniche per l’edilizia sostenibile. Tecniche per la costruzione in paglia e l’autocostruzione.
A chi è diretto, requisiti di partecipazione: l’attività è diretta a coloro che sono interessati a conoscere o approfondire e mettere in pratica i metodi costruttivi e di manutenzione del costruito a basso impatto sull’ambiente. Non è richiesto nessun requisito specifico e non è necessario avere competenze particolari. Vi ricordiamo che vi sarà un’esperienza pratica, preparatevi a “sporcarvi le mani”. I lavori verranno eseguiti senza l’ausilio di scale, utilizzando semplici attrezzi manuali.
Abbigliamento e attrezzatura: si consiglia un abbigliamento semplice e comodo (scarpe antinfortunistiche , abiti “vecchi” o che potete sciupare e sporcare, cappellino, occhiali di protezione, abbigliamento idoneo alla località, sita in area montana a 1095 m., ecc.). Se li avete portate secchio da muratore , cazzuola e frattazzo.

Logistica: la sessione introduttiva si terrà nell’aula didattica del fabbricato adiacente l’area attrezzata. Il pernottamento e i pasti nella foresteria attrezzata del Parco, che dispone di due camere con letti a castello (una con quattro posti letto, una con sei posti, necessario il sacco-lenzuolo e una federa), cucina e bagno.
Il workshop è improntato all’aggregazione e allo scambio di esperienze e informazioni; crediamo infatti che il primo fattore di cambiamento verso tecnologie a basso impatto e la sostenibilità ambientale siano la consapevolezza personale, il cambiamento dello stile di vita e la valorizzazione delle competenze individuali e delle comunità. Proprio su questi aspetti si fonda il concetto di “tecnologia appropriata” che verrà approfondito e toccato con mano durante il laboratorio.

Pasti: la colazione, i pranzi e le cene si consumeranno nella cucina-pranzo della foresteria. Tuttavia è possibile, per chi lo volesse, cenare al vicino ristorante a proprie spese.
Per la cena del giorno di arrivo si chiede, pur senza impegno, di portare un alimento/bevanda tipico del luogo d’origine o preparato da voi, da condividere. Per la preparazione dei pasti durante i corsi, l’Organizzazione fornirà prodotti il più possibile del territorio, o del vicino Canavese.
Termine d’iscrizione al  secondo laboratorio: 19 settembre 2018, ore 12
Ciascun laboratorio verrà attivato con la partecipazione di almeno 5 persone fino ad un massimo di 10; in caso di previsioni di maltempo il laboratorio verrà spostato ad altra data. In caso di adesioni numerose verrà attivato un ulteriore laboratorio in data da definire.

Cronaca
CASTELLAMONTE - Le campane suonano «a morto» nella notte
CASTELLAMONTE - Le campane suonano «a morto» nella notte
Apprensione la scorsa notte per le campane della chiesa parrocchiale che alle 2 si sono messe a suonare in autonomia...
CANAVESE - Messa in sicurezza del torrente Orco: lavori a Rivarolo, Chivasso, San Benigno e Montanaro
CANAVESE - Messa in sicurezza del torrente Orco: lavori a Rivarolo, Chivasso, San Benigno e Montanaro
Il programma generale di gestione dei sedimenti nel tratto tra Cuorgnè e Chivasso, approvato con una delibera della Giunta regionale del 23 dicembre 2010, individua i macro interventi necessari al miglioramento della sicurezza dell'Orco
LEINI - Due esposti ai vigili contro il campanile che suona di notte
LEINI - Due esposti ai vigili contro il campanile che suona di notte
La notte, il parroco ha deciso di evitare rintocchi dal momento che alcuni cittadini si sono lamentati con i vigili urbani
STORICO CARNEVALE DI IVREA - Battaglia delle arance: la domenica ticket d'ingresso confermato a 10 euro
STORICO CARNEVALE DI IVREA - Battaglia delle arance: la domenica ticket d
Non pagano i bambini sotto i 12 anni, i residenti a Ivrea e gli aranceri regolarmente iscritti alle proprie squadre, a cui verrà richiesto di mostrare la toppa di iscrizione. Previste agevolazioni per chi arriva in treno o è iscritto al Fai
IVREA - Due treni speciali per i turisti della battaglia delle arance
IVREA - Due treni speciali per i turisti della battaglia delle arance
Tutti gli iscritti FAI, domenica 3 marzo, mostrando la tessera avranno diritto a uno sconto del 20% per l'ingresso al Carnevale
RIVAROLO - Incidente stradale con auto pirata: l'automobilista non si ferma e scappa. Caccia a una Opel blu
RIVAROLO - Incidente stradale con auto pirata: l
E' caccia ad una Opel blu che ieri mattina è rimasta coinvolta in uno scontro frontale in via Matteotti a Rivarolo Canavese. La conducente della vettura, dopo l'urto, anzichè fermarsi a prestare soccorso ha rimesso in moto ed è scappata
RIVARA - Inner Wheel e Lions insieme per un «service» comune
RIVARA - Inner Wheel e Lions insieme per un «service» comune
I club sostengono il «Potenziamento del corso di lingua italiana per donne straniere» curato dalla Caritas di Rivarolo Canavese
SCARMAGNO - Incendio nel comprensorio della ex Olivetti - FOTO
SCARMAGNO - Incendio nel comprensorio della ex Olivetti - FOTO
Provvidenziale intervento dei vigili del fuoco di Castellamonte e Ivrea per un incendio divampato poco prima delle due
IVREA - Carnevale: la festa del giovedì grasso è confermata
IVREA - Carnevale: la festa del giovedì grasso è confermata
Sarà il primo evento in cui entrerà in azione il Piano Sicurezza. Controlli agli accessi del centro storico con relativi conteggi
CASTELLAMONTE - Tempo di carnevale con la «Bela Pignatera»
CASTELLAMONTE - Tempo di carnevale con la «Bela Pignatera»
La sfilata dei carri e il rogo del Re Pignatun sono invece in calendario il 6 marzo. Tutto il programma dal 23 febbraio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore