MAZZE' - Addio al regista canavesano Alberto Signetto

| E’ morto il giorno dopo il suo sessantesimo compleanno. I funerali martedì 28 gennaio alle ore 15

+ Miei preferiti
MAZZE - Addio al regista canavesano Alberto Signetto
Alberto Signetto, regista e documentarista, nato a Cordoba in Argentina da una famiglia canavesana emigrata da Mazzè, è morto ieri, il giorno dopo il suo sessantesimo compleanno. Nel suo curriculum collaborazioni con alcuni grandi del cinema internazionale come Theo Angelopoulos, Straub-Huillet, Jean Rouch, Robert Kramer e Raoul Ruiz. Nella sua filmografia una cinquantina di documentari che parlano di Piemonte e di emigrazione, di musica e di cinema. Da diversi anni era tornato a Mazzè. Era stato tra i fondatori della cooperativa Artkino che ha distribuito film di Wenders, Lang, Wajda, Sanders e altri e della società di produzione cinematografica e televisiva Rosebud Company. 
 
Ha iniziato a lavorare nel cinema e nella comunicazione nel 1970. Nel 1986 è direttore per l’Italia di Eurovip (European Video Indipendent Producers), con sede a Bruxelles. Lavora come regista dal 1982. Dal 1992 collabora con la cooperativa Index; dal 1998 lavora con Andrea Pedrana al progetto "HLPS (Hasta La Pennoira Siempre!)". Ha collaborato con Theo Angelopoulos per "O Megalexandros" (1980), con Villi Hermann per "Matlosa" (1981), con Jean Rouch per "L’enigma" (1986).
 
Tra i suoi lavori si ricordano: "Sympathy for the Rolling" (1982), reportage sulla prima tournée italiana dei Rolling Stones; "Omaggio a Raul Ruiz" (1986); "Weltgenie" (1988), “video-poesia” ispirata a "Turin" di Gottfried Benn, che racconta la follia di Nietzsche a Torino; "Fish-Eyes" (1990), “video-collage” sul cinema e la sua visibilità televisiva; "Riflessioni sulla luce" (1995), divertissement sulla disoccupazione intellettuale; "Govi a Gavi" (1996), rievocazione delle riprese di un film interpretato da Gilberto Govi e girato a Gavi (Al); "...Who Dreamt and Made Incarnate Gaps In Time & Space Through Images Juxtaposed... Conversazioni con Robert Kramer" (1998), una lunga conversazione con il regista americano che ha rappresentato un importante punto di riferimento per il cinema indipendente; "Architetture olivettiane a Ivrea" (1999), documentario su Adriano Olivetti, il movimento di Comunità e i cambiamenti urbanistici e sociali nella città-laboratorio di Ivrea dagli anni Cinquanta ad oggi; "Nella pancia del piroscafo" (2006).
 
I funerali martedì 28 gennaio alle ore 15, a Mazzè.
 
Qui di seguito l’epitaffio che lui avrebbe voluto:  
 
"Se un giorno a me il sacro che ho in cuore, la poesia, riuscirà, 
Sii benvenuta allora, quiete del regno d'ombre 
Sarò contento anche se la mia cetra laggiù 
Non mi avrà accompagnato;
sarò vissuto una volta 
Come gli dèi e di più non occorre".
 (F. HOLDERLIN)
 
Alberto Signetto è stato un filmmaker indipendente ed ostinato, artista rigoroso, intellettuale ironico.
 

Cronaca
RIVAROLO CANAVESE - Scippa la borsetta a una donna ma viene fermato dai passanti e arrestato dai carabinieri
RIVAROLO CANAVESE - Scippa la borsetta a una donna ma viene fermato dai passanti e arrestato dai carabinieri
I carabinieri di Rivarolo Canavese hanno arrestato in flagranza del reato di tentato furto con strappo C.S., 33 enne di Rivarolo. L'uomo bloccato da un conoscente della vittima. L'arresto convalidato stamattina in tribunale a Ivrea
BOLLETTE RIFIUTI - Dalla Regione in arrivo l'ennesima fregatura: i sindaci pronti a protestare in consiglio
BOLLETTE RIFIUTI - Dalla Regione in arrivo l
Canavese, Valli di Lanzo e Pinerolese uniti contro la nuova legge sulla raccolta rifiuti che penalizza i piccoli Comuni e rischia di trasformarsi nell'ennesimo salasso economico. Ovviamente sulle bollette di tutti i cittadini...
CUORGNE' - Freddo al 25 Aprile: un'ottantina di studenti fuori
CUORGNE
Il problema, in corso già da sabato, ha riguardato solo l'ala centrale. Domani situazione dovrebbe tornare alla normalità
CASELLE - Carico di Viagra in valigia: egiziano nei guai
CASELLE - Carico di Viagra in valigia: egiziano nei guai
Denunciato per importazione illegale di medicinali, rischia l'arresto fino ad un anno e una multa di centomila euro
CUORGNE' - Ladri con i denti splendenti: rubano spazzolini elettrici ma vengono subito presi dai carabinieri
CUORGNE
I carabinieri di Cuorgnè hanno denunciato a piede libero alla procura di Ivrea per furto aggravato un uomo di 31 anni, già noto alle forze dell’ordine, e due donne incensurate, di 21 e 27 anni. Sono tutti residenti a Borgaro Torinese
CALUSO - Sei ville svaligiate dai ladri: allarme furti in paese
CALUSO - Sei ville svaligiate dai ladri: allarme furti in paese
Colpi simili sono andati a segno, nei giorni scorsi, anche ad Agliè, Ozegna e Feletto. Indagini dei carabinieri in corso
SAN MARTINO - Il successo della Cursa/Tapinà me nà vòta - FOTO
SAN MARTINO - Il successo della Cursa/Tapinà me nà vòta - FOTO
Grazie al Gruppo Giovani per San Martino con il patrocinio del Comune
BROSSO - Festa delle associazioni per le rispettive patrone
BROSSO - Festa delle associazioni per le rispettive patrone
Si sono trovati gli amici dell'Associazione Minatori, i musici della banda di Brosso e gli avieri dell'Associazione Arma Aeronautica
VALPERGA - Gli studenti a lezione con i disabili visivi dell'Apri
VALPERGA - Gli studenti a lezione con i disabili visivi dell
I ragazzi verranno anche invitati a sperimentare alcuni movimenti al buio, indossando appositi occhialini oscurati
IVREA - La Mugnaia simbolo contro la violenza sulle donne
IVREA - La Mugnaia simbolo contro la violenza sulle donne
La Mugnaia dello Storico Carnevale è una figura esemplare di liberazione dal sopruso e dalla prepotenza, per sé e per il popolo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore