MAZZE' - Iniziano le riprese del lungometraggio "Il Tesoro di Ypa"

| Un sodalizio di associazioni che promuove il territorio partendo dalla leggenda canavesana della Regina Ypa

+ Miei preferiti
MAZZE - Iniziano le riprese del lungometraggio "Il Tesoro di Ypa"
Un lavoro partito dall'azienda agricola Santa Clelia di Mazzè e firmato da Roberto Gillone, un film d'avventura che promuove il Canavese partendo dalla leggenda forse più conosciuta di queste terre, quella della Regina Ypa.

La regina Ypa, in Canavese, viene immaginata come una bella strega, misteriosa e perversa che si servì delle proprie arti e dei propri poteri per commettere nefasti e infami crimini. Si narra infatti che la regina Ypa si fosse innamorata di un suo schiavo , e che, non corrisposta, per disfarsene, abbia perpetrato un progetto diabolico. Ordinò ai propri schiavi, a loro volta sottomessi all'innamorato, di tagliare la rocca di Mazzè e di scavare un nuovo letto della Dora. Quando i lavori furono pressochè ultimati , fece rompere improvvisamente gli argini e le dighe, che a monte mantenevano le acque nel loro antico letto. Il fiume seguì il suo nuovo corso, deviando verso Mazzè. Gli schiavi tra i quali c'era l'amante della regina Ypa, furono colti inaspettatamente dal traboccare delle acque che scesero impetuosamente, e vi trovarono la morte. Alcuni studiosi di storia canavesana , non escludono l'esistenza e il prosciugamento del grande lago, ma sostengono che lo svuotamento del grande lago possa essere avvenuto per la necessità di trasformare la vasta conca in una grande e fertile pianura.

Gillone, già noto in Canavese per aver realizzato come regista diversi lungometraggi amatoriali incentrati prevalentemente sul territorio di Vische, ha sposato la proposta fatta dall’Associazione Via Romea Canavesana.

“Promuovere il territorio è tra i compiti dell’associazione Natura & Paese - dice Gillone, presidente del sodalizio di Vische – e siamo assolutamente in linea con le idee della “Via Romea”, alla quale abbiamo aderito fin dalla sua fondazione nel 2009”.
Il lavoro si propone di presentare il territorio canavesano in alcuni dei suoi aspetti meno consueti. Ecco l’elenco in ordine alfabetico, di alcune delle località in cui avrà luogo la storia: Brosso, Candia Canavese, Mazzè, Pavone Canavese e Vische.

“L’idea di realizzare un film basato sulla leggenda della Regina Ypa venne lanciata qualche anno fa dall’amico Sandro Frola - il musicista che realizzerà la colonna sonora del film - ma solo lo scorso anno provai ad ampliare l’idea iniziale e la proposi a Roberto Gillone, il quale mi spronò a realizzare una sceneggiatura vera e propria… ed eccoci qui!”, racconta Danilo Alberto, presidente dell’associazione Via Romea Canavesana. “Siamo tutti volontari con esperienze amatoriali nel campo della fotografia e delle riprese video, ci unisce il pensiero che il territorio meriti la nostra attenzione e valorizzazione. Contiamo sull’abilità di Gillone affinché ne nasca un prodotto da presentare ad un pubblico curioso e attratto da quest’idea un po’ particolare, certo ci vorrà del tempo per completare il progetto!”.

“Puntare sull’avventura unita alla leggenda accende la fantasia di chi segue le vicende sullo schermo, credo possa davvero avere presa sugli spettatori”, ribadisce Gillone.
E la leggenda c’è eccome, la regina Ypa rappresenta un mito comune ad una gran parte dei paesi che corrono lungo l’anfiteatro morenico di Ivrea; la leggenda fa da giusto contraltare alla storia locale, tutt’altro che trascurata dal progetto, certo in alcuni punti romanzata ma mai umiliata o relegata al ruolo di comparsa.

La troupe è composta da 14 persone ed 8 saranno gli interpreti con ruoli principali.

(Fonte per la leggenda della Regina Ypa: www.mattiaca.it )

Galleria fotografica
MAZZE - Iniziano le riprese del lungometraggio "Il Tesoro di Ypa" - immagine 1
MAZZE - Iniziano le riprese del lungometraggio "Il Tesoro di Ypa" - immagine 2
MAZZE - Iniziano le riprese del lungometraggio "Il Tesoro di Ypa" - immagine 3
MAZZE - Iniziano le riprese del lungometraggio "Il Tesoro di Ypa" - immagine 4
Cronaca
DRAMMA A IVREA - Maria Angela e Pietro, trovati morti in casa: nessun segno di violenza sui corpi - FOTO E VIDEO
DRAMMA A IVREA - Maria Angela e Pietro, trovati morti in casa: nessun segno di violenza sui corpi - FOTO E VIDEO
Si chiamavano Maria Angela Stevignone e Pietro Feltrin i due coniugi di 80 e 86 anni ritrovati senza vita oggi nelloro alloggio di corso Vercelli a Ivrea. Erano in stato di decomposizione, segno che il decesso, è avvenuto diversi giorni fa
DRAMMA A IVREA - Marito e moglie trovati morti in casa in stato di decomposizione - FOTO E VIDEO
DRAMMA A IVREA - Marito e moglie trovati morti in casa in stato di decomposizione - FOTO E VIDEO
I carabinieri non escludono al momento un omicidio-suicidio. I vicini di casa hanno chiamato i soccorsi a causa del cattivo odore. Forse i due coniugi sono morti venti giorni fa e sono rimasti in casa da allora
IVREA - Sullo Storico Carnevale esplode lo scontro politico
IVREA - Sullo Storico Carnevale esplode lo scontro politico
Per il Pd un attacco alle componenti “ostacolo alla gestione di potere e denari dentro e intorno alla manifestazione”
RIVAROLO CANAVESE - Una serata letteraria e tanta commozione nel ricordo di Elisa - FOTO E VIDEO
RIVAROLO CANAVESE - Una serata letteraria e tanta commozione nel ricordo di Elisa - FOTO E VIDEO
E' stata una serata dedicata ad Elisa Bonavita, quella di venerdì in piazza Litisetto, per l'ultimo appuntamento della rassegna letteraria promossa dal Comune e della biblioteca di Rivarolo
CASTELLAMONTE - Mille presenze per la rassegna Michele Romana
CASTELLAMONTE - Mille presenze per la rassegna Michele Romana
La stagione dei Concerti di Primavera della rassegna è giunto al termine chiudendo le esibizioni con una performance da intenditori
OMICIDIO A VISTRORIO - Una serra artigianale, contanti e marijuana nella casa della vittima - VIDEO
OMICIDIO A VISTRORIO - Una serra artigianale, contanti e marijuana nella casa della vittima - VIDEO
I carabinieri hanno sequestrato della sostanza stupefacente già tagliuzzata e diverse migliaia di euro in contanti di dubbia provenienza. Non si esclude che il movente dell'omicidio possa essere ricondotto proprio ad un giro di droga
VILLAREGGIA - 200 giovani da tutto il nord Italia per un rave party
VILLAREGGIA - 200 giovani da tutto il nord Italia per un rave party
Canavese terra di rave: una settimana fa un'altra festa non autorizzata si è svolta lungo le sponde dell'Orco a Montanaro
OMICIDIO A VISTRORIO - Identificato l'uomo ucciso con un punteruolo: l'assassino lo aveva minacciato poche ore prima - FOTO e VIDEO
OMICIDIO A VISTRORIO - Identificato l
Ieri notte, poco prima dell'una, l'assassino è tornato a Vistrorio e, a seguito di una colluttazione, ha colpito mortalmente il 57enne. Alcuni vicini di casa, sentito il trambusto, hanno chiamato il 112. L'uomo è stato subito arrestato
RIVAROLO - Un nuovo «percorso assistito» alla casa di riposo - FOTO
RIVAROLO - Un nuovo «percorso assistito» alla casa di riposo - FOTO
La collaborazione con le associazioni del territorio ha portato in dote alla casa di riposo San Francesco due belle novità
ALPETTE - 7 e 13 luglio: due giornate di successo per l'Alpeggio Musrai - FOTO
ALPETTE - 7 e 13 luglio: due giornate di successo per l
Le due giornate, complici un clima eccezionale e grossi nomi tra gli ospiti, hanno riscosso un notevole successo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore