MINOTAURO - Non sarà interrogato il neo pentito Ciccia

| La Corte d'appello ha respinto la richiesta della procura generale

+ Miei preferiti
MINOTAURO - Non sarà interrogato il neo pentito Ciccia
Il neo pentito Nicodemo Ciccia, affiliato alla locale di Cuorgnè dell'ndrangheta, non sarà riascoltato nell'ambito del processo Minotauro. E' quanto ha deciso la Corte d'appello per quanto riguarda il procedimento di secondo grado. Respinta la richiesta della procura generale che, invece, aveva spinto per poter utilizzare le rivelazioni del neo pentito nel corso del processo.

La decisione della Corte d'appello, ovviamente, riguarda in via diretta solo il processo di secondo grado per gli imputati che, l'anno scorso, hanno patteggiato. In tutto 62 persone, a vario titolo affiliate alle attività malavitose dell'ndrangheta in provincia di Torino. La procura, complessivamente, ha chiesto per loro 400 anni di carcere. La richiesta di interrogare il neo collaboratore di giustizia Nicodemo Ciccia è arrivata anche dall'aula bunker del carcere delle Vallette dove è alle battute finali il processo Minotauro per gli imputati che sono andati a giudizio col rito ordinario. I giudici, per il momento, si sono riservati di decidere nelle prossime ore se interrogare o meno il pentito. 

Ciccia, arrestato nel 2011 proprio nell’ambito dell'inchiesta Minotauro, era uscito con un patteggiamento ad un anno e 11 mesi. Il 6 settembre è ritornato in carcere per un’estorsione ad un imprenditore canavesano, M.A., 59 anni. Lo ha rapinato in casa (bottino di circa 15 mila euro) poi gli ha chiesto 200 mila euro. La vittima, ovviamente, non ha ceduto al ricatto. Ha così dovuto subire ricatti, minacce e un misterioso incendio a uno dei suoi capannoni. Solo allora ha deciso di rivolgersi ai carabinieri. Ciccia è finito in manette mentre, con altri due complici, stava per incassare i soldi dell'estorsione.

Nicodemo Ciccia, classe 1971 (proprio oggi, 12 ottobre, compie gli anni), residente a Favria, era affiliato all'ndrangheta con la dote di Vangelo e ha fatto parte della struttura locale di Cuorgnè, uomo di fiducia di Bruno Iaria. Era soprannominato "Nicareddu".

Cronaca
OMICIDIO ROSBOCH - Domani la sentenza: Gabriele Defilippi rischia l'ergastolo. Ecco cosa può succedere
OMICIDIO ROSBOCH - Domani la sentenza: Gabriele Defilippi rischia l
Il giorno della verità è ormai arrivato. Domani mattina si conclude il processo di primo grado per l'omicidio della professoressa di Castellamonte. Alla sbarra Gabriele Defilippi e il complice Roberto Obert
INGRIA - Il piccolo Comune del Canavese ospita «La gara di rutti» dopo le polemiche a Torino
INGRIA - Il piccolo Comune del Canavese ospita «La gara di rutti» dopo le polemiche a Torino
«Non ci sono limiti di età, ci si può preparare anche con bevande gassate e mangiando le squisitezze del posto. La giuria popolare decreterà il vincitore in base al rutto più teatrale, rumoroso e stupefacente»
FELETTO - I 40 anni della Fidas in una mostra fotografica
FELETTO - I 40 anni della Fidas in una mostra fotografica
La mostra si inserisce nelle molteplici attività che si sono svolte in paese per la settimana dedicata a San Vittorio
STRAMBINO - Incidente in via Ivrea: scooter travolto all'incrocio
STRAMBINO - Incidente in via Ivrea: scooter travolto all
Lo scooterista è stato sbalzato al suolo. L'impatto con l'asfalto è stato particolarmente duro e l'uomo ha riportato diverse ferite
IVREA - Poliziotto eroe salva un intero palazzo dall'incendio
IVREA - Poliziotto eroe salva un intero palazzo dall
E' successo ieri sera, poco prima di mezzanotte, a Ivrea, in via Papa Giovanni, quartiere Bellavista. Sul posto i vigili del fuoco
CASELLE - Incidente sul lavoro: operaio di Borgaro muore schiacciato dal cancello della carrozzeria
CASELLE - Incidente sul lavoro: operaio di Borgaro muore schiacciato dal cancello della carrozzeria
Il cancello lo ha spinto e schiacciato contro un camion. Per lui non c'è stato niente da fare. A dare l'allarme, l'altra sera, sono stati i famigliari dell'uomo non vedendolo tornare a casa. Indagini di carabinieri e Spresal in corso
FERROVIA CANAVESANA - Atto vandalico contro i treni: lastre di cemento sui binari
FERROVIA CANAVESANA - Atto vandalico contro i treni: lastre di cemento sui binari
Idioti in azione, oggi, ai danni della ferrovia Canavesana dove si sono verificati ritardi fino a mezz'ora in entrambe le direzioni a causa di un pericoloso atto vandalico
AGLIE' - Bimba di due anni ustionata in casa. Arrestata la mamma: per il tribunale non è stato un incidente
AGLIE
I fatti risalgono al 17 ottobre 2012, quando la figlia di due anni e mezzo venne ricoverata al Regina Margherita con ustioni di primo e secondo grado sul 20% del corpo. In tribunale è emersa una verità sconcertante
SAN GIUSTO CANAVESE - Incidente mortale: perde la vita a soli 28 anni sulla provinciale per Foglizzo - FOTO e VIDEO
SAN GIUSTO CANAVESE - Incidente mortale: perde la vita a soli 28 anni sulla provinciale per Foglizzo - FOTO e VIDEO
Non ce l'ha fatta il ragazzo di 28 anni residente a San Giusto che questa mattina è rimasto vittima di un drammatico incidente. Il ragazzo era al volante di una Volvo V40 che si è schiantata contro un furgone Peugeot
SAN GIUSTO CANAVESE - Terribile incidente sulla provinciale per Foglizzo: un uomo gravissimo - FOTO E VIDEO
SAN GIUSTO CANAVESE - Terribile incidente sulla provinciale per Foglizzo: un uomo gravissimo - FOTO E VIDEO
Grave incidente questa mattina sulla provinciale tra San Giusto Canavese e Foglizzo. Nei pressi della zona industriale si sono scontrate frontalmente una Volvo V40 e un furgone. Dinamica al vaglio dei carabinieri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore