MONTAGNA - Un questionario per farsi salvare dal soccorso alpino

| «Aiutaci ad aiutarti in montagna» è lo slogan dell'iniziativa che il CNSAS Piemonte ha ideato con le Aree Protette Alpi Marittime e che si diffonderà in tutta la Regione

+ Miei preferiti
MONTAGNA - Un questionario per farsi salvare dal soccorso alpino
Il servizio regionale piemontese del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS Piemonte) e delle Aree Protette Alpi Marittime ha presentato il progetto «Aiutaci ad aiutarti in montagna». E' lo slogan dell’iniziativa che il CNSAS Piemonte ha ideato con le Aree Protette Alpi Marittime in questo avvio di stagione estiva per aumentare l’efficacia e la tempestività degli interventi di soccorso in caso di necessità. È stato infatti predisposto un modulo da lasciare sul cruscotto dell’auto (foto sotto) prima della partenza per l’uscita in montagna.

Compilando i vari campi (data, meta, numero di partecipanti alla gita, telefono, giorno e orario di rientro previsti) si forniscono informazioni essenziali ai soccorritori per essere rintracciati in caso di allarme di mancato rientro. «Grazie a un attento esame e confronto annuale dei dati che raccogliamo su tutti gli interventi di soccorso effettuati in Piemonte - ha dichiarato Luca Giaj Arcota presidente del CNSAS Piemonte - emergono due aspetti contraddittori. Da un lato l’aumento costante di chiamate di emergenza che raggiungono la nostra Centrale Operativa indicano come sia sempre più facile lanciare i soccorsi anche dalle zone montane. Dall’altro è in crescita il numero di persone che si avventura in montagna facendo troppo affidamento sul telefono cellulare e sulle tecnologie in generale».

Questa iniziativa che abbiamo fortemente voluto serve per sensibilizzare i frequentatori della montagna sul fatto che avere con sé il telefonino non è garanzia di sicurezza perché sono ancora molto estese le aree non coperte da segnale. «E in caso di incidente ci troviamo ad avviare ricerche lunghe e complesse che richiedono un gran numero di tecnici e risorse per battere ampie sezioni di montagna senza indicazioni. Ci auguriamo quindi che l’iniziativa possa diffondersi sull’intero territorio regionale per salvare vite rendendo più rapido ed efficiente il nostro lavoro».

Il modulo è in distribuzione all’entrata dei parcheggi gestiti, ma anche presso centri di visita, sedi Parco, ATL, sezioni Cai, e sarà utilizzabile in tutte le valli anche quelle fuori dai confini delle Aree Protette delle Alpi Marittime.

Galleria fotografica
MONTAGNA - Un questionario per farsi salvare dal soccorso alpino - immagine 1
Cronaca
CHIVASSO - «Non mangio da giorni», così ruba un distributore automatico ma viene fermato da un richiedente asilo
CHIVASSO - «Non mangio da giorni», così ruba un distributore automatico ma viene fermato da un richiedente asilo
L'episodio sabato poco prima delle dieci del mattino. Il titolare di un negozio in via San Marco ha chiesto l'intervento dei vigili per un diverbio nei pressi del suo negozio. Protagonisti un 23enne marocchino e un richiedente asilo
IVREA - Vandali ancora in azione devastano le fioriere «per noia»
IVREA - Vandali ancora in azione devastano le fioriere «per noia»
Gli idioti di turno hanno devastato numerose fioriere posizionate dai commercianti sui marciapiedi per abbellire la via
CHIVASSO - Con i soldi delle multe comprato l'ufficio mobile dei vigili
CHIVASSO - Con i soldi delle multe comprato l
In tre anni la polizia municipale ha quasi completamente rinnovato il parco mezzi. Nel furgone anche un defibrillatore
AGLIE' - Carluvà d'Ajè: il 27 la presentazione dei Conti di San Martino
AGLIE
Domenica 3 febbraio alle 14.30 i Pifferi di Arnad apriranno la grande sfilata allegorica con la partecipazione dei Conti
SALASSA - «Carluvà 'd Salasa» 2019, sarà ospite Ivana Spagna
SALASSA - «Carluvà
Appuntamento dall'otto febbraio al Bocciodromo. Sfilate dei carri nelle vie del paese sabato 16, in notturna, e domenica 17
CERESOLE REALE - La diga si colora di rosa per salutare il Giro d'Italia di ciclismo
CERESOLE REALE - La diga si colora di rosa per salutare il Giro d
Il 29 gennaio sarà la date del primo grande appuntamento che vedrà coinvolte tutte le città di tappa dell'edizione 2019 del Giro d'Italia. In quell'occasione tutti i Comuni che ospiteranno una tappa illumineranno di rosa un simbolo
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Caccia ai possibili complici di Giuseppe Laforè, preso dopo una settimana di fuga
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Caccia ai possibili complici di Giuseppe Laforè, preso dopo una settimana di fuga
Il 24enne è stato fermato a Moncalieri dai carabinieri della Falchera, dopo una settimana di fuga. Interrogato dal procuratore d'Ivrea, Ferrando, alla fine ha confessato. Si era stancato dell'atteggiamento del padre dell'ex fidanzata
CIRIE' - Per sfuggire all'arresto investe con la bici un carabiniere
CIRIE
Un uomo di 39 anni è stato arrestato dai carabinieri per detenzione di stupefacenti, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
I candidati dovranno essere residentei nei Comuni sedi di cantiere o in subordine nei Comuni che fanno riferimento ai CPI di Cuorgnè e di Ivrea
FAVRIA - Giù calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
FAVRIA - Giù calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
I vigili del fuoco sono tornati questa mattina, sabato 19 gennaio, in quel Favria, per terminare l'intervento di messa in sicurezza di chiesa e campanile. Un intervento delicato vista la particolare posizione del cornicione pericolante
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore