MONTALENGHE - La nonnina se la prende con la famiglia di romeni: condannata a dieci mesi di reclusione

| Si è concluso così il processo a carico della signora Gina Gagliano, classe 1935, di Montalenghe, che tra il 2007 e il 2011 avrebbe fatto tutto il possibile per gettare nella depressione e nel panico una famiglia di origine romena

+ Miei preferiti
MONTALENGHE - La nonnina se la prende con la famiglia di romeni: condannata a dieci mesi di reclusione
Condannata a 10 mesi di reclusione dal giudice del Tribunale di Ivrea, Elena Stoppini. Si è concluso così il processo a carico della signora Gina Gagliano, classe 1935, di Montalenghe, che tra il 2007 e il 2011 avrebbe fatto tutto il possibile per gettare nella depressione e nel panico una famiglia di origine romena che abitava al piano di sotto dello stesso stabile. Tanto che la famigliola, composta da padre, madre e figlia, è stata costretta a tornare in Romania. L'anziana dovrà anche versare alle parti civili una provvisionale di 5 mila euro e pagare le spese legali, 3 mila euro, alla famiglia vittima delle sue persecuzioni.
 
La famiglia romena ha denunciato la nonnina per stalking. In aula le parti lese hanno raccontato che dopo l'arrivo della donna in quella villetta quadrifamigliare di Montalenghe le cose hanno preso una piega strada. La notte si sono sentivano rumori di mobili trascinati sul pavimento, passi pesanti, oggetti lasciati cadere a terra, tapparelle chiuse con violenza. Tutto nel tentativo, forse, di non far dormire gli altri inquilini. Peggio di giorno: le vittime hanno raccontato di numerosi dispetti messi in atto dall'anziana come spazzatura rovesciata sul balcone e addirittura secchiate d'acqua bollente o fredda rovesciate dalla finestra. Senza contare insulti razzisti e minacce. 
 
I rumori notturni e i dispetti avrebbero provocato pesanti ripercussioni psicologiche sulla famiglia. In particolare sulla bambina, che all’epoca dei fatti aveva dieci anni, terrorizzata dalla signora del piano di sopra. Senza contare i dispetti contro altri vicini, come colpi d'arma da fuoco (a salve) contro i cani che abbaiavano.
Cronaca
TRAGEDIA A QUASSOLO - Cade nel canale con l'auto e muore: una donna di Tavagnasco non ha avuto scampo - FOTO
TRAGEDIA A QUASSOLO - Cade nel canale con l
Il dramma si è consumato questa mattina poco dopo le undici. Inutili tutti i soccorsi. L'auto della donna si è ribaltata cadendo nel canale. L'abitacolo è stato invaso dall'acqua e l'automobilista non è riuscita a uscire
SAN GIUSTO - Incidente stradale: giovane motociclista ferito
SAN GIUSTO - Incidente stradale: giovane motociclista ferito
Il ventiduenne è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato in elicottero al Cto. Ha riportato diverse fratture
SCARMAGNO - Muore in ospedale dopo il ritrovamento nel bosco: accertamenti della procura di Ivrea in corso
SCARMAGNO - Muore in ospedale dopo il ritrovamento nel bosco: accertamenti della procura di Ivrea in corso
La procura valuterà eventuali profili penali relativi alla possibile omessa custodia dell'anziano per capire se sono state messe in atto tutte le misure di assistenza sanitaria delle quali necessitava
LOCANA - Sagra del miele: la festa dedicata al mondo delle api
LOCANA - Sagra del miele: la festa dedicata al mondo delle api
Locana si fa portabandiera di tutte le Città del Miele piemontesi Bruzolo, Casteldelfino, Marentino, Monteu Roero, Montezemolo, Niella Tanaro e il Parco Alpi Marittime
VOLPIANO - Spaccio di droga e coltivazione di marijuana: operazione congiunta di carabinieri e polizia municipale
VOLPIANO - Spaccio di droga e coltivazione di marijuana: operazione congiunta di carabinieri e polizia municipale
Le indagini sono iniziate analizzando le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza installate dall'amministrazione comunale. Indagini che si sono concluse martedì 11 luglio con un arresto e due denunce
STRAGE DI CASELLE - Intera famiglia uccisa a coltellate: carcere a vita per il killer e l'ideatrice del massacro
STRAGE DI CASELLE - Intera famiglia uccisa a coltellate: carcere a vita per il killer e l
Ergastolo confermato anche in Cassazione: Giorgio Palmieri e la moglie Dorotea De Pippo rimarranno per tutta la vita in carcere per aver pianificato e realizzato la strage che il 3 gennaio 2014 a Caselle
CASTELLAMONTE - La casetta di Celestina non sarà abbattuta
CASTELLAMONTE - La casetta di Celestina non sarà abbattuta
L'ambulatorio della guaritrice che combatteva il fuoco di Sant’Antonio è finito in tribunale. La donna è scomparsa due anni fa
CUORGNE - Taglio del nastro per l'Agenzia delle Entrate - VIDEO
CUORGNE - Taglio del nastro per l
Dopo il trasloco dagli uffici di corso Roma il servizio si è trasferito interamente al terzo piano della vecchia Manifattura
BORGARO - Ancora un crollo da un palazzo: psicosi in città - FOTO
BORGARO - Ancora un crollo da un palazzo: psicosi in città - FOTO
Dopo l'episodio di via Spagna oggi pomeriggio nuovo allarme per dei pezzi di paramano crollati da un palazzo di via Settimo
IVREA - Allarme zanzara tigre: partono i controlli del Comune
IVREA - Allarme zanzara tigre: partono i controlli del Comune
I controlli in città e nei giardini verranno effettuati dal dottor Sergio Graziano che è stato incaricato dalla Regione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore