MONTALENGHE - Muore a 89 anni e dona 3 milioni di euro

| La storia di Leone Stragiotti che ha destinato 875 mila euro al Comune per realizzare opere pubbliche

+ Miei preferiti
MONTALENGHE - Muore a 89 anni e dona 3 milioni di euro
Tre milioni di euro in beneficenza. E' il lascito di Leone Stragiotti, che ha destinato 875 mila euro anche al Comune di Montalenghe. Un tesoro che adesso potrà finalmente essere utilizzato per la comunità. Il montalenghese, morto a Sanremo all'età di 89 anni, aveva inserito il Comune nelle sue ultime volontà, donando 875.500 euro in contanti. Un lascito importante, segno di un amore profondo per il territorio nato durante gli anni giovanili, quando si era sposato con Francesca Fiorina, figlia di uno dei più importanti imprenditori di fiammiferi. 
 
La coppia non avendo avuto figli, raggiunta l'età della pensione si era trasferita a Sanremo. Alla morte della donna, avvenuta una decina di anni fa, Leone era diventato l'unico erede di una fortuna costruita e custodita negli anni. Tre milioni di euro in contanti che sono stati interamente donati in beneficenza. Al piccolo borgo canavesano è spettato circa il 30% del patrimonio, la parte restante è stata donata all'ospedale Molinette ed al Centro Tumori di Candiolo. Il benefattore non ha dimenticato gli amici conosciuti da ragazzo, ormai anche loro in pensione, che in segno di riconoscenza per la bella amicizia hanno ricevuto delle somme tra i 5.000 ed i 10.000 euro. 
 
Una favola moderna progettata nei minimi dettagli come dimostra la scelta di vincolare il lascito per il Comune alla realizzazione di un luogo di incontro per anziani, un piccolo ambulatorio, delle borse di studio per i più giovani ed alcuni assegni per aiutare i pensionati in difficoltà. A vigilare sull'utilizzo dei fondi saranno due commissioni richieste dal defunto. 
 
«Come sindaco e rappresentante della comunità di Montalenghe - dichiara il primo cittadino uscente Valerio Camillo Grosso - il lascito di una così importante somma non può che riempirmi di orgoglio, soddisfazione e sicuramente gratitudine. Lo vorrei ringraziare a nome mio e di tutti i montalenghesi. I dettami del suo testamento sono molto vincolanti, ma riguardano aree di intervento delle quali la nostra comunità ha fortemente bisogno». Toccherà alla prossima amministrazione avviare i lavori.
Cronaca
ALLARME SICCITA' IN CANAVESE - Senza pioggia agricoltura a rischio: l'Uncem propone nuovi invasi in montagna
ALLARME SICCITA
Uncem ha da tempo insistito sulla necessitā di programmare, con un interventi pubblico-privati, la realizzazione di piccoli invasi - dai 2 ai 10 milioni di metri cubi d'acqua - in ciascuna vallata, capaci di garantire l'uso della risorsa
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
Cosa abbia scatenato la violenza č ancora un mistero. Probabilmente qualche dispetto tra vicini di casa e alcuni episodi che si sarebbero trascinati nel tempo. Compresa, forse, l'uccisione di un cane di proprietā di una delle due famiglie
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
Maurizio Leggero responsabile storico artistico, Davide Marchegiano all'organizzazione ed Elisa Gusta per la comunicazione
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
L'accordo si basa sulla ricollocazione volontaria dei lavoratori in Comdata Spa: in questo modo resteranno a Ivrea
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
I lavori verranno eseguiti tenendo conto dell traffico cittadino e potranno essere svolti anche nelle ore notturne
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell'Andrea Doria
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell
Sarā presentato a Palazzo Lascaris un testo che riabilita la figura del comandante Piero Calamai
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
Vittima una donna di 76 anni. I parenti hanno tentato di liberarle la trachea ma non sono riusciti a a terminare la manovra
SANITA' - L'Asl To4 non chiuderā la pediatria di Chivasso
SANITA
Le voci di eventuali chiusure, per l'Asl, sono Ģprive di fondamentoģ
VOLPIANO - Incendio in alloggio: due intossicati, morto un gatto
VOLPIANO - Incendio in alloggio: due intossicati, morto un gatto
L'incendio sarebbe partito da un corto circuito a un elettrodomestico. Madre e figlio intossicati ricoverati a Chivasso
IVREA - Falso cieco di Cirič denunciato dalla Guardia di Finanza
IVREA - Falso cieco di Cirič denunciato dalla Guardia di Finanza
Truffa ai danni dello Stato č il reato contestato all'uomo, che avrebbe percepito, negli ultimi anni, oltre 100 mila euro
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore