MONTANARO - Giovane papà muore stroncato da un malore fulminante

| Gilberto Cecco si è spento il giorno prima del suo 40esimo compleanno. Barista molto noto ha lasciato moglie e due figlie

+ Miei preferiti
MONTANARO - Giovane papà muore stroncato da un malore fulminante
Oggi alle 15, nella chiesa parrocchiale di Montanaro, l'intera comunità tributerà l'estremo saluto a Gilberto Cecco, stroncato da un malore fulminante nella propria abitazione mercoledì scorso, il giorno prima del suo quarantesimo compleanno. E' stato trovato privo di vita nella sua casa di via Roma che divideva con la moglie Chiara e le due figlie di otto e dieci anni. Inutili tutti i soccorsi. Cecco era personaggio estremamente noto in paese per la sua attività di commerciante. Da anni gestiva un bar nel chiosco tra il parco giochi e la stazione ferroviaria.

«L'Amministrazione Comunale si associa al dolore di tanti cittadini che hanno espresso in questi giorni profonda tristezza ed incredulità per la morte prematura di Gilberto Cecco - lo ricorda il sindaco Giovanni Ponchia - morire alle porte dei 40 anni è veramente troppo presto. Un giovane commerciante molto conosciuto in paese, come dimostrano i tanti post che lo ricordano. Sentite condoglianze ai familiari ed un grosso abbraccio alle figlie che hanno perso il loro papà».

Dolore è stato espresso anche dalla Pro loco del paese: «In questi giorni di lavoro frenetico in vista del carnevale ci sentiamo in dovere di fermarci un attimo per unirci al dolore dei tanti nostri compaesani che piangono la scomparsa di un amico: Gilberto Cecco, un giovane commerciante di Montanaro, che ci ha lasciati troppo presto».

Cronaca
CANAVESE - Il Ministero dell'Interno chiude i rubinetti: in difficoltà le associazioni che si occupano dei richiedenti asilo
CANAVESE - Il Ministero dell
Tra queste non fa eccezione la Mastropietro, la storica onlus di Cuorgnè che, dal 1984, si occupa di aiutare i più deboli. Sono circa nove mesi che dalla prefettura e dal consorzio Inrete non arriva il dovuto per i richiedenti asilo ospiti
CALUSO-VISCHE-MAZZE' - Nuova raffica di furti nelle case della zona
CALUSO-VISCHE-MAZZE
I malviventi hanno agito soprattutto di notte ma, in alcuni casi, hanno preferito razziare gli alloggi anche nel tardo pomeriggio
IVREA - Il vescovo in palestra per conoscere i corsi di difesa personale
IVREA - Il vescovo in palestra per conoscere i corsi di difesa personale
Ha voluto conoscere di persona l'attività svolta con i giovani, con la boxe utilizzata come strumento di difesa personale
PAVONE-MERCENASCO - Lavori in corso, chiudono due strade provinciali
PAVONE-MERCENASCO - Lavori in corso, chiudono due strade provinciali
Il servizio viabilità della Città metropolitana di Torino informa di alcune limitazioni al traffico sulle strade del Canavese a seguito di due cantieri
OZEGNA - Il commosso addio a nonna Olga: aveva 107 anni
OZEGNA - Il commosso addio a nonna Olga: aveva 107 anni
Nonna Olga, nata in Francia ma originaria del Canavese, iniziò a lavorare ad appena undici anni nel lanificio di Castellamonte
FAVRIA - L'addio della comunità a Giovanni Cena
FAVRIA - L
I funerali avranno luogo in Favria venerdì 22 alle 10 nella chiesa parrocchiale del paese. Veglia di preghiera nella stessa chiesa giovedì 21 alle 20.30
CHIVASSO - Giovani fidanzati spacciano marijuana: un arresto e una denuncia
CHIVASSO - Giovani fidanzati spacciano marijuana: un arresto e una denuncia
I carabinieri di Castiglione hanno arrestato uno studente 18enne, residente a Chivasso, e denunciato la fidanzata di 17
LOMBARDORE - Minaccia la figlia con un'accetta: 83enne denunciato
LOMBARDORE - Minaccia la figlia con un
Durante il sopralluogo dell'abitazione, i carabinieri hanno recuperato due pistole che l'uomo si era fabbricato artigianalmente
CANAVESE - A scuola con quattro coltelli: ragazzino delle medie «disarmato» dal preside
CANAVESE - A scuola con quattro coltelli: ragazzino delle medie «disarmato» dal preside
Un ragazzino di seconda media, che frequenta una scuola dell'alto Canavese, l'altra mattina si è presentato in classe «armato» con quattro coltelli a serramanico. Li aveva nascosti nel giubbotto forse per impressionare i compagni
CANAVESE - La battaglia delle arance con le palline di spugna
CANAVESE - La battaglia delle arance con le palline di spugna
Iniziativa benefica promossa nell'ambito del progetto per le famiglie e i bambini «Giochiamo Insieme con Mamma e/o Papà»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore