MONTANARO - «La Storia non si cancella»: in sessanta a difesa della stella rossa

| Prosegue la mobilitazione per il murale dedicato a Prono

+ Miei preferiti
MONTANARO - «La Storia non si cancella»: in sessanta a difesa della stella rossa
C'erano circa sessanta persone, oggi a Montanaro, per manifestare in difesa della "stella rossa", il simbolo che tanto ha fatto discutere, in queste settimane, l'Italia intera. Quello del murale di Montanaro dedicato al giovanissimo partigiano Giuseppe Prono, infatti, è diventato un caso nazionale. L'amministrazione comunale ha storto il naso di fronte alla stella rossa simbolo delle Brigate Garibaldi, inserita nell'opera realizzata sul muro di cinta delle scuole nonostante non fosse presente nel bozzetto originale del fumettista Zerocalcare. Risultato: quasi un mese di polemiche, con il sindaco che ha anche chiesto di rimuovere la stella. Una richiesta respinta al mittente.
 
«Perché non si può fare uso strumentale della storia - dicono i manifestanti - perché Giuseppe era un Garibaldino e la Stella Rossa era il suo simbolo d'appartenenza. Perché non si può utilizzare l'alibi del rispetto delle regole, che comunque da parte dei proponenti c'è stato, per modificare un' opera artistica reinterpretando la storia di Montanaro a proprio piacere. Perché cancellare quella Stella Rossa sarebbe infinitamente più grave di qualsiasi altra inadempienza burocratica». La manifestazione, assolutamente pacifica, ha visto anche la partecipazione del comitato «Restiamo Sani», il comitato spontaneo di cittadini che dal 2011 si occupa di salute pubblica e temi ambientali in tutto il Canavese.
 
Sul murale, infatti, compare anche un manifesto con la scritta "restiamo sani". Il sindaco di Montanaro, una volta intuito che non avrebbe ottenuto granché per la rimozione della stella rossa, ne ha chiesto la cancellazione. «La scritta Restiamo Sani non è assolutamente una firma - dicono dal Comitato - nel disegno è raffigurata la cameretta di un bambino montanarese, con appeso il volantino di un corteo a cui ha partecipato con la sua famiglia in difesa delle Cave Ronchi. La scritta Restiamo Sani rappresenta proprio questa scelta. E' molto difficile che un bambino appenda in camera sua un volantino di Montanaro Domani, magari con il volto sorridente del colonnello, oppure dell'Officina dei Malfattori visto che è nata da pochi mesi. Il volantino con la scritta Restiamo Sani, quindi, non deve essere inserito dentro le polemiche che in queste settimane sono state sollevate in merito al murale».
 
Immagine della manifestazione tratta dal profilo FB di Rete Canavese
Dove è successo
Cronaca
RIVAROLO - Incendio sfiora bombola gpl: intervento di pompieri e carabinieri
RIVAROLO - Incendio sfiora bombola gpl: intervento di pompieri e carabinieri
Attimi di tensione questa sera intorno alle 22.30 in via Palestro. Indagini sulle possibili origini dolose dell'incendio in un cortile
CANAVESE - Si scia nel Parco nazionale del Gran Paradiso
CANAVESE - Si scia nel Parco nazionale del Gran Paradiso
Impianti aperti nelle Valli Orco e Soana
CASTELLAMONTE - Vegetazione in fiamme sopra Sant'Anna Boschi
CASTELLAMONTE - Vegetazione in fiamme sopra Sant
Le squadre dei vigili del fuoco di Castellamonte, Rivarolo Canavese e Ivrea hanno lavorato per gran parte del pomeriggio
SALASSA - A fuoco pneumatici sotto il ponte dell'Orco: pedemontana bloccata per due ore - FOTO e VIDEO
SALASSA - A fuoco pneumatici sotto il ponte dell
Incendio e disagi oggi poco dopo le 15 sulla pedemontana. A fuoco una discarica abusiva sotto il ponte che attraversa l'Orco. Strada chiusa al traffico per precauzione. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO -Trovate otto persone vive: proseguono le operazioni di soccorso - FOTO
SLAVINA SULL
In nottata gli uomini del CNSAS Piemonte - Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese hanno continuato a spalare neve. Insieme ai colleghi di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna operano i tecnici della delegazione canavesana
MAPPANO - Prorogata la cassa integrazione al «Mercatone Uno»
MAPPANO - Prorogata la cassa integrazione al «Mercatone Uno»
Incontro con i commissari Stefano Coen, Ermanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari al Ministero dello Sviluppo Economico
DISASTRO ASA - Regione e Governo voltano le spalle al Canavese: niente accordo, i sindaci presentano ricorso
DISASTRO ASA - Regione e Governo voltano le spalle al Canavese: niente accordo, i sindaci presentano ricorso
Colpo di scena: l'accordo sui debiti dell'ex consorzio pubblico salta in extremis. Il mancato aiuto da Roma e dalla Regione ha convinto i sindaci ad opporsi al Lodo Asa che l'anno scorso li ha condannati a pagare...
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese all'Abruzzo: all'opera i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico - FOTO
SLAVINA SULL
Si tratta di tecnici provenienti dalle delegazioni Canavesana, Cuneo, Mondově, Ossola, Valsusa, oltre a due speleologi. La squadra č stata composta nella serata di ieri dopo la richiesta di rinforzi da parte della protezione civile
AGLIE' - Incendio in centro distrugge abitazione: vigili del fuoco combattono contro le fiamme - FOTO e VIDEO
AGLIE
Drammatico incendio in via Michela, pieno centro storico alladiese. Le fiamme si sono estese a un intero caseggiato. Vigili del fuoco al lavoro per domare le fiamme. Paura per i residenti della zona: tutti illesi
CUORGNE' - Spaccata nella notte: furto di gratta e vinci e sigarette
CUORGNE
Nel mirino la tabaccheria di corso Torino. Banditi messi in fuga dalla vigilanza. Indagini dei carabinieri cuorgnatesi in corso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore