MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO

| Sono stati anche realizzati nuovi interventi di prevenzione e contenimento dell'erosione provocata dalle piogge intense

+ Miei preferiti
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO
Un curioso rilievo oblungo tra la pianura e le Prealpi canavesane, impreziosito e simboleggiato dalla medioevale Torre Cives: è la Riserva naturale dei Monti Pelati, nel territorio dei Comuni di Baldissero Canavese, Vidracco e Castellamonte. La sua superficie di 146 ettari  prevalentemente brulla contrasta con il verde rigoglioso che la circonda, soprattutto per le calde colorazioni delle rocce e degli affioramenti di minerali, che a tratti evocano paesaggi western. La quota modesta, il dislivello e l’estensione alla portata di tutti fanno della Riserva una facile meta escursionistica, esplorabile in giornata.

Gli accessi principali sono distribuiti sui quattro punti cardinali, il che consente di raggiungere agevolmente il panoramico itinerario di cresta, con la possibilità di seguire percorsi di differente impegno, incluso un “anello” che attraversa il parco. Non vi sono difficoltà di orientamento, ma è utile predisporre un minimo di segnaletica. Il Servizio Aree protette della Città Metropolitana di Torino è intervenuto insieme all’associazione Pro Natura, sostituendo la precedente segnaletica, realizzata con intarsi verniciati su supporti lignei, ormai illeggibile e non idonea.

Le nuove tabelle sono state realizzate secondo gli standard del CAI, recepiti dalla normativa regionale. Vanno ad aggiungersi alla cartografia riportata sulle bacheche presenti nei punti strategici, a loro volta risistemate in alcuni casi su nuovi pali o comunque su supporti restaurati. Sono anche stati collocati nuovi picchetti segnavia, che confermano agli escursionisti la correttezza dell’itinerario che stanno seguendo, soprattutto nelle poche zone umide, in cui la vegetazione potrebbe generare qualche incertezza, occultando le tracce meno marcate.

La segnalazione dei sentieri non può essere disgiunta dalla manutenzione, che ha comportato la decespugliazione e sramatura della vegetazione invasiva, soprattutto nei punti di accesso alla Riserva. Sono stati realizzati interventi di prevenzione e contenimento dell’erosione provocata dalle piogge intense, sono state ripristinate le canaline di drenaggio, riempite alcune cunette pericolose e realizzati piccoli gradini in pietra nei tratti più scoscesi, soprattutto nella ripida discesa che dalla Torre Cives conduce all’itinerario di cresta. Con alcuni interventi di ingegneria naturalistica sono stati consolidati accumuli di materiale incoerente prodotti in passato dagli scarti dell’attività estrattiva condotta nell’area.

Galleria fotografica
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO - immagine 1
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO - immagine 2
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO - immagine 3
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO - immagine 4
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO - immagine 5
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO - immagine 6
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO - immagine 7
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO - immagine 8
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO - immagine 9
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO - immagine 10
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO - immagine 11
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO - immagine 12
Cronaca
CUORGNE' - Torneo di Maggio, il Borgo San Rocco ha vinto l'edizione 2019 del palio - FOTO
CUORGNE
Si è chiusa così questa sera l'edizione 2019 del Torneo di Cuorgnè, edizione segnata anche dal maltempo che ha fatto saltare, purtroppo, il ritorno del torneo equestre. Nonostante la pioggia, però, il Torneo non è si fermato
CUORGNE' - Re Arduino e la Regina Berta uniti con rito celtico: conclusione a sorpresa per il Torneo di Maggio - VIDEO
CUORGNE
La loro avventura nella vita è iniziata proprio ad un Torneo di Maggio qualche anno fa. Così il Torneo ha deciso di diventare qualcosa di più per Re Arduino e la Regina Berta dell'edizione 2019, al secolo Franco Fava e Michela Boetto
RIVAROLO - Il Poli per Dynamo Camp, giornata benefica delle associazioni
RIVAROLO - Il Poli per Dynamo Camp, giornata benefica delle associazioni
Giornata a scopo completamente benefico a favore della “Dynamo Camp” cioè un luogo magico, un camp di terapia per bambini e ragazzi malati
IVREA - I bimbi hanno ripulito il parco giochi di San Grato - FOTO
IVREA - I bimbi hanno ripulito il parco giochi di San Grato - FOTO
Obiettivo fare conoscere l'esperienza positiva dell'Associazione Bellavista Viva, con 109 e Dintorni, che si prendono cura del parco
AGLIE' - Santa Maria in festa: la frazione è da mille anni nella storia
AGLIE
Santa Maria della Rotonda è la più piccola e antica frazione di Agliè: il primo documento di "Macuniacum" risale al 1019
CUORGNE' - Aggredisce i carabinieri all'ingresso del Torneo di Maggio: ragazzo di Castellamonte arrestato
CUORGNE
Attimi di tensione, ieri, al Torneo di Maggio di Cuorgnè, dove è andata in scena la serata clou della rievocazione storica dedicata a Re Arduino. Altre tre persone sono state allontanate dal centro in stato di ubriachezza
IVREA - Aperto il bando per l'edizione 2019 di «Ivrea in Musica»
IVREA - Aperto il bando per l
In passato, migliaia hanno invaso le vie e le piazze eporediesi ed hanno inviato migliaia di cartoline voto per eleggere l'artista
RIVAROLO - Grande successo per la mostra curata dall'Unitre
RIVAROLO - Grande successo per la mostra curata dall
Protagonista la scultura in legno: «Luci e ombre del legno», prima monografica di sempre dedicata a Giovanni Burdese
AUTOSTRADA A5 - Partiti i lavori di messa in sicurezza del viadotto
AUTOSTRADA A5 - Partiti i lavori di messa in sicurezza del viadotto
I lavori consistono in interventi di manutenzione delle barriere stradali dello scavalco, con rifacimento cordolature in cemento
GIRO D'ITALIA - Task force dei soccorsi per la sicurezza di tutti
GIRO D
Le associazioni Anpas del Canavese organizzano l'assistenza nei Comuni di Locana, Noasca e Ceresole e di tutta la valle Orco
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore