'NDRANGHETA IN CANAVESE: CONDANNE CONFERMATE

| La Corte di Cassazione non annulla il processo

+ Miei preferiti
NDRANGHETA IN CANAVESE: CONDANNE CONFERMATE
La 'ndrangheta esiste. Anche se il procuratore generale, il 30 gennaio scorso, aveva chiesto di rifare il processo ai primi condannati nell'ambito dell'operazione Minotauro, la Corte di Cassazione, dopo otto ore di camera di consiglio, ha confermato tutte le condanne di secondo grado emesse a Torino a 50 persone ritenute affiliate all'ndrangheta a Torino, in Canavese e nel resto della provincia. La Cassazione ha rigettato i ricorsi delle difese e ha confermato 50 condanne per 416 bis relativo a quegli arrestati che hanno scelto il rito abbreviato. Quello di Minotauro diventa così il primo processo contro la 'ndrangheta a Torino e in provincia che si poggia su una sentenza definitiva.

L'impianto accusatorio della procura di Torino, che ha coordinato l'inchiesta dei carabinieri, ha quindi retto su tutta la linea. La sentenza, in via definitiva, conferma che l'ndrangheta esiste in Canavese come nel resto della provincia di Torino e agisce sul territorio con l'organizzazione e le modalità di un'associazione a delinquere di stampo mafioso. La sentenza della Cassazione, confermando le condanne, pesa come un macigno anche per gli altri imputati dell'operazione Minotauro, attualmente al secondo grado di giudizio davanti alla corte d'appello di Torino.

Tra i canavesani interessati dal processo con rito abbreviato c'erano Nicodemo e Vincenzo Callà, Nicodemo Camarda, Giuseppe Fazari, Cosimo Lombardo, Francesco Marando, Giuseppe e Domenico Racco, Urbano Zucco e, ovviamente, Bruno Iaria, il boss considerato dagli inquirenti a capo della locale di Cuorgnè.

Cronaca
CASTELLAMONTE - Incendio alloggio: salvi pensionato e cane - VIDEO
CASTELLAMONTE - Incendio alloggio: salvi pensionato e cane - VIDEO
Le fiamme divampate in via Massimo D'Azeglio, pieno centro storico. Il rogo partito da un malfunzionamento della tv
IVREA - Carcere «a ferro e fuoco»: detenuto incendia una cella, un altro tenta di impiccarsi
IVREA - Carcere «a ferro e fuoco»: detenuto incendia una cella, un altro tenta di impiccarsi
L'Osapp, il sindacato autonomo della polizia penitenziaria, denuncia un weekend da dimenticare per il carcere di Ivrea. Aggredito anche un agente. Il pronto intervento del personale ha salvato due detenuti
CASELLE - Sicilia pił vicina: apre il volo diretto per Trapani
CASELLE - Sicilia pił vicina: apre il volo diretto per Trapani
La nuova destinazione, nel network di Blue Air dall'aeroporto di Caselle, verrą operata a partire dal prossimo 29 giugno
BANCHETTE - Scuola a fuoco: qualcuno ha appiccato l'incendio
BANCHETTE - Scuola a fuoco: qualcuno ha appiccato l
Sono dolose le origini dell'incendio che nella notte tra sabato e domenica ha devastato il piano terra della scuola media
RIVAROLO - Alla scuola Gozzano crescono i giovani musicisti
RIVAROLO - Alla scuola Gozzano crescono i giovani musicisti
La classe III A dell'istituto ha partecipato con successo al settimo concorso internazionale di musica nella scuola
CANAVESE - 5 prelievi multiorgano negli ospedali dell'Asl To4
CANAVESE - 5 prelievi multiorgano negli ospedali dell
Numeri importanti, anche se apparentemente esigui, perché rivelano un’accelerazione nella disponibilitą alla donazione
RONCO CANAVESE - «Con le mani in pasta!», bambini all'opera
RONCO CANAVESE - «Con le mani in pasta!», bambini all
Una borgata alpina a 1500 metri di quota nel Parco Nazionale Gran Paradiso e un antico forno a legna
RIVAROLO - Trovato dai carabinieri e riportato a casa Jimmy Aimaro, il 39enne scomparso sabato
RIVAROLO - Trovato dai carabinieri e riportato a casa Jimmy Aimaro, il 39enne scomparso sabato
E' stato rintracciato dai carabinieri di Cigliano Vercellese nel corso della notte Jimmy Aimaro, il 39enne commerciante di Moncrivello sparito nel nulla sabato mattina dal mercato di Rivarolo Canavese
BANCHETTE - Va a fuoco la scuola media: danni al piano terra
BANCHETTE - Va a fuoco la scuola media: danni al piano terra
Gli uffici amministrativi della scuola e alcune aule sono state danneggiate dal rogo. Dubbi sulle cause. Indaga la polizia
SAN BENIGNO - Si schianta contro il guard-rail: positivo all'alcoltest
SAN BENIGNO - Si schianta contro il guard-rail: positivo all
Brutto incidente sulla Torino-Aosta. Un uomo di 54 anni ricoverato in ospedale. Era al volante di una Fiat 500 andata distrutta
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore