NOASCA-RIVAROLO - Il Gran Paradiso arruola gli «ambasciatori»

| A caccia di promoter per sponsorizzare il Parco. A novembre partono i corsi a Rivarolo e Noasca

+ Miei preferiti
NOASCA-RIVAROLO - Il Gran Paradiso arruola gli «ambasciatori»
A caccia di "ambasciatori" per sponsorizzare il Parco nazionale del Gran Paradiso. E' l'ultima trovata dell'ente parco per coinvolgere operatori turistici e commerciali che vivono e lavorano nell'area protetta più antica d'Italia. «Sul territorio del Parco lavorano tante professionalità che hanno rapporti con il pubblico - spiega il presidente dell'ente, Italo Cerise - persone che pensiamo possano aiutarci a trasmettere l'identità culturale delle valli, con particolare attenzione all'ambiente, alla cultura, alle tradizioni e all'enogastronomia».
 
Gestori di alberghi e rifugi, maestri di sci, guide alpine e istruttori di discipline sportive sono spesso i primi ad entrare in contatto con i turisti: l'obiettivo è quindi quello di sensibilizzare ed informare il pubblico sull'importanza e le possibilità fornite dall'area protetta, grazie a figure che ogni giorno vivono il territorio e possono raccontarlo in prima persona. Il titolo di "Ambasciatore del Parco" verrà riconosciuto a tutti coloro che condividono il progetto partecipando ad alcuni incontri approfondimento, tenuti dal personale dell'Ente Parco e da esperti esterni.
 
«Diventare ambasciatore del Parco - aggiunge Cerise - significa per noi raccontare, diffondere ed applicare in senso ampio il bagaglio di conoscenze acquisite, ma anche educare al rispetto della natura e del patrimonio del Parco nell'ottica di migliorare il rapporto con il pubblico ed il senso di appartenenza di chi lavora nell'area protetta».
 
Gli interessati possono inviare all'ente una manifestazione d'interesse compilando il modulo disponibile sul sito del Parco e trasmettendolo via fax al numero 011-8121305 o via email all'indirizzo info@pngp.it. Saranno successivamente contattati dall'organizzazione e riceveranno il calendario del corso. Per informazioni sul progetto è invece possibile contattare la segreteria turistica del Parco al numero 011-8606233. Il corso si svilupperà con incontri in giornate feriali nella seconda metà del mese di novembre, per un totale di 16 ore. Sul versante piemontese le sedi saranno Rivarolo e Noasca.
Cronaca
TRAGEDIA AL RALLY DI COASSOLO - INDAGATI IL PILOTA E ANCHE I GENITORI DEL BIMBO MORTO - VIDEO DELL'INCIDENTE
TRAGEDIA AL RALLY DI COASSOLO - INDAGATI IL PILOTA E ANCHE I GENITORI DEL BIMBO MORTO - VIDEO DELL
Svolta nell'inchiesta sulla tragedia di Coassolo. La procura di Ivrea, come atto dovuto, ha iscritto nel registro degli indagati diverse persone coinvolte nello schianto che è costato la vita a un bimbo di sei anni
SETTIMO - Neonato abbandonato in strada muore in ospedale. La procura di Ivrea apre un'inchiesta
SETTIMO - Neonato abbandonato in strada muore in ospedale. La procura di Ivrea apre un
Lo ha trovato un uomo che stava tornando dal lavoro. E' stato lui a chiamare immediatamente il 112. Il bimbo, probabilmente appena partorito, è stato lasciato sul ciglio della strada. E' morto al Regina Margherita poco dopo
CUORGNE' - Un aiuto a Cittareale, paese colpito dal terremoto
CUORGNE
Un concerto fortemente voluto dalla Società Filarmonica di Salassa e dai gruppi di protezione civile del territorio
RIVARA - Premiati i donatori Fidas: record di 125 donazioni
RIVARA - Premiati i donatori Fidas: record di 125 donazioni
Fidas di Rivara in festa, la scorsa settimana, per premiare i soci che hanno donato il sangue
INCIDENTE MORTALE AL RALLY - Indagine per omicidio colposo: in un video amatoriale la scena dello schianto
INCIDENTE MORTALE AL RALLY - Indagine per omicidio colposo: in un video amatoriale la scena dello schianto
Resta per il momento a carico di ignoti il fascicolo per omicidio colposo aperto dalla procura di Ivrea sull'incidente al rally "Città di Torino" che, sabato a Coassolo, è costato la vita a un bambino di sei anni. Novità da un video
IVREA - Apre il punto ascolto per chi si prende cura dei malati
IVREA - Apre il punto ascolto per chi si prende cura dei malati
Destinato ai «caregiver» di persone con problemi cognitivi, istituito in forma sperimentale nell'ambito del Distretto
CASTELLAMONTE - Piccoli artisti della ceramica crescono... bene!
CASTELLAMONTE - Piccoli artisti della ceramica crescono... bene!
Gli alunni della sezione Design Ceramica del liceo Faccio si distinguono al concorso nazionale di scultura Nanni Valentini
VOLPIANO - Lavoratori della Securpolice bloccano per protesta il polo logistico Lidl di via Venezia - FOTO
VOLPIANO - Lavoratori della Securpolice bloccano per protesta il polo logistico Lidl di via Venezia - FOTO
Questa mattina fino alle 12 i dipendenti esasperati dalla situazione hanno bloccato 70 camion in uscita con i prodotti destinati alle filiali piemontesi. Mercoledì a Torino incontro urgente per trovare una rapida soluzione
CUORGNE' - In 2000 a Villa Filanda per il May Day 2017
CUORGNE
Quest'anno la lineup musicale ha proposto: John Holland Experience, Duo Bucolico, Piotta e Flaminio Maphia
IVREA - Tenta di soffocarsi con un sacchetto di plastica: salvata dal maresciallo dei carabinieri
IVREA - Tenta di soffocarsi con un sacchetto di plastica: salvata dal maresciallo dei carabinieri
La donna ha tentato di togliersi la vita soffocandosi con un sacchetto di plastica in testa. Dopo il rocambolesco intervento dei militari dell'Arma la donna è stata accompagnata al pronto soccorso di Ivrea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore