NOASCA - Troppa neve: il bus Gtt lascia a piedi la passeggera

| E' successo lo scorso 2 dicembre sulla linea Rivarolo-Pont-Ceresole Reale. Un'utente ha scritto una lettera di protesta a Gtt

+ Miei preferiti
NOASCA - Troppa neve: il bus Gtt lascia a piedi la passeggera
C'è neve sulla strada: l'autista del bus fa scendere i passeggeri diversi chilometri prima del capolinea e ferma la corsa. E' successo lo scorso 2 dicembre sulla linea Rivarolo-Pont-Ceresole Reale. Un'utente ha scritto una lettera di protesta a Gtt. «Per motivi di lavoro, sabato 2 dicembre 2017, ho preso la linea 5137 (esattamente corsa 5103 da Cuorgnè alle ore 7.10 in direzione Pont, Ceresole Reale). A causa della nevicata, arrivata nel Comune di Noasca, l'autista ha segnalato che la corsa sarebbe terminata lì. A questo punto ho dovuto chiedere un  passaggio, a mio rischio e pericolo, a una persona che in auto si recava a Ceresole. Quanto accaduto può essere considerato "interruzione di pubblico servizio", senza aver avvisato l'utenza appena salita sul bus».

Il problema si è ripetuto, secondo la segnalazione dell'utente, anche il giorno seguente, domenica 3 dicembre. «Alle ore 16.30 mi sono recata al capolinea di Ceresole Reale che dal centro mi avrebbe dovuto portare fino a Rivarolo Canavese,  (corsa n° 5178) ma il bus, ahimè non è mai arrivato e partito per Rivarolo. Alcuni testimoni segnalano che nel centro di Ceresole il bus non ha mai stazionato al capolinea. Dovevo andare a Torino per motivi personali e di lavoro, così non ho potuto ottemperare ai miei obblighi lavorativi. A questo punto ho dovuto fare un autostop fino a Rivarolo Canavese. Come possiamo pretendere che decolli il turismo in Canavese, se poi, per una leggera nevicata e per non si sa quali motivi, gli utenti dei mezzi pubblici rimangono in mezzo alla neve a piedi?».

Da Gtt fanno sapere che il giorno 2 dicembre la corsa 5103 è stata effettivamente interrotta a discrezione del conducente appena prima di Noasca alle ore 08:10 a causa del fondo stradale «che non forniva l'aderenza necessaria per proseguire in sicurezza anche con l'eventuale montaggio delle catene». L'interruzione della corsa è a discrezione dell'autista specie se il mezzo viene fermato per questioni di sicurezza e per garantire l'incolumità dei passeggeri. Il giorno 3 dicembre, invece, la corsa 5178 è stata regolarmente eseguita con partenza alle ore 16:37 da Ceresole Reale come risulterebbe dal traccia Gps del pullman. Tuttavia su questa seconda segnalazione sono in corso le verifiche del caso da parte di Gtt.

Cronaca
PONT - SuperEnalotto fortunato: vinti quasi 15 mila euro in tabaccheria
PONT - SuperEnalotto fortunato: vinti quasi 15 mila euro in tabaccheria
Vincita pił alta in Piemonte alla Tabaccheria Vidano (via IV Maggio 3) con un doppio centro che vale quasi 15mila euro
VOLPIANO - Il ricordo dei carabinieri deceduti nell'incidente - VIDEO
VOLPIANO - Il ricordo dei carabinieri deceduti nell
Venti anni fa, a seguito della caduta di un elicottero dell'Arma appena decollato, morirono a Volpiano quattro carabinieri
OMICIDIO ROSBOCH - L'appello conferma 30 anni di carcere per Gabriele Defilippi
OMICIDIO ROSBOCH - L
Questa mattina la Corte d'Appello di Torino ha confermato la sentenza di primo grado emessa l'anno scorso dal tribunale di Ivrea. Pena ridotta, invece, ma solo di tre mesi per Roberto Obert, l'amante complice
IVREA - Azienda fallita, ex presidente dell'Ivrea calcio indagato
IVREA - Azienda fallita, ex presidente dell
Sono dieci le persone indagate dalla procura di Torino per il fallimento della «Nuova Sinter» compreso Giuliano Zucco
SPARONE - Incidente stradale sulla 460: ragazza di 22 anni ferita - FOTO
SPARONE - Incidente stradale sulla 460: ragazza di 22 anni ferita - FOTO
La dinamica del sinistro al vaglio dei carabinieri del nucleo radiomobile di Ivrea prontamente intervenuti sul posto. L'incidente, vista l'ora, ha provocato diversi disagi alla circolazione sulla 460
BORGIALLO - Carabinieri al night in borghese vengono scambiati per clienti: multa confermata dal Tar
BORGIALLO - Carabinieri al night in borghese vengono scambiati per clienti: multa confermata dal Tar
Il Tar ha respinto il ricorso del circolo privato «Kiss One Club» di Priacco contro il Comune di Borgiallo che aveva multato i titolari e ordinato la sospensione delle attivitą non autorizzate dopo un controllo dei carabinieri di Cuorgnč
VILLANOVA CANAVESE - Spari contro la serranda di una carrozzeria
VILLANOVA CANAVESE - Spari contro la serranda di una carrozzeria
Gli accertamenti dei carabinieri della compagnia di Venaria sono al momento in corso
IVREA - La polizia sventa un sequestro di persona: un uomo arrestato
IVREA - La polizia sventa un sequestro di persona: un uomo arrestato
La polizia ha tratto in arresto Arben Bardhoku per minacce, porto abusivo di arma comune da sparo e ricettazione
CANAVESE - Blitz della Finanza nei negozi dei cinesi a Rivarolo, Cuorgnč, Montalto e Burolo
CANAVESE - Blitz della Finanza nei negozi dei cinesi a Rivarolo, Cuorgnč, Montalto e Burolo
Erano pronti per la vendita in vista delle festivitą natalizie gli oltre 20.000 articoli sequestrati dalla Guardia di Finanza in Canavese perché non conformi e potenzialmente pericolosi per la salute
BORGARO - Incendio alla Reinol: «Nessun pericolo per la salute»
BORGARO - Incendio alla Reinol: «Nessun pericolo per la salute»
«Le particolari condizioni atmosferiche hanno consentito una notevole dispersione e diluizione del pennacchio dei fumi»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore