OMICIDIO A VISTRORIO - Identificato l'uomo ucciso con un punteruolo: l'assassino lo aveva minacciato poche ore prima - FOTO e VIDEO

| Ieri notte, poco prima dell'una, l'assassino è tornato a Vistrorio e, a seguito di una colluttazione, ha colpito mortalmente il 57enne. Alcuni vicini di casa, sentito il trambusto, hanno chiamato il 112. L'uomo è stato subito arrestato

+ Miei preferiti
OMICIDIO A VISTRORIO - Identificato luomo ucciso con un punteruolo: lassassino lo aveva minacciato poche ore prima - FOTO e VIDEO
Si chiamava Roberto Moschini e da sempre abitava in quella casa di Vistrorio, proprio a due passi dal municipio del paese. E' lui la vittima dell'agguato mortale di questa notte. E' stato colpito con un punteruolo metallico (nella foto sotto) da un uomo che è stato arrestato per omicidio. La vittima aveva 57 anni. L'aggressore, un sessantenne, si chiama Alberto Diatto. E' un uomo già noto alle forze dell'ordine ed è residente a Biella. I due si conoscevano da tempo perchè Diatto ha abitato a lungo ad Ivrea. L'altro giorno è scoppiata una lite al termine della quale l'aggressore avrebbe minacciato Moschini. E in quell'occasione gli avrebbe tagliato le gomme dell'auto parcheggiata nel cortile di fronte all'abitazione.

Al vaglio degli inquirenti la possibilità che l'assassino lamentasse una mancata consegna di denaro da parte della vittima. Ma, per il momento, si tratta di ipotesi investigative. Ieri notte, poco prima dell'una, Diatto è tornato a Vistrorio e, a seguito di una colluttazione, ha colpito mortalmente il 57enne. Alcuni vicini di casa hanno sentito il trambusto e hanno chiamato il 112. L'assassino è stato bloccato sulla piazza del paese da alcuni residenti poco prima dell'arrivo dei militari della compagnia di Ivrea che lo hanno tratto in arresto. Per Moschini, invece, non c'è stato niente da fare.

Le indagini sono al momento in corso. L’assassino è trattenuto in caserma in attesa di essere tradotto in carcere. A casa della vittima i carabinieri hanno rinvenuto stupefacente e una serra artigianale. Non si esclude che il movente dell'omicidio possa essere ricondotto a un giro di droga.

Video
Galleria fotografica
OMICIDIO A VISTRORIO - Identificato luomo ucciso con un punteruolo: lassassino lo aveva minacciato poche ore prima - FOTO e VIDEO - immagine 1
OMICIDIO A VISTRORIO - Identificato luomo ucciso con un punteruolo: lassassino lo aveva minacciato poche ore prima - FOTO e VIDEO - immagine 2
OMICIDIO A VISTRORIO - Identificato luomo ucciso con un punteruolo: lassassino lo aveva minacciato poche ore prima - FOTO e VIDEO - immagine 3
OMICIDIO A VISTRORIO - Identificato luomo ucciso con un punteruolo: lassassino lo aveva minacciato poche ore prima - FOTO e VIDEO - immagine 4
OMICIDIO A VISTRORIO - Identificato luomo ucciso con un punteruolo: lassassino lo aveva minacciato poche ore prima - FOTO e VIDEO - immagine 5
OMICIDIO A VISTRORIO - Identificato luomo ucciso con un punteruolo: lassassino lo aveva minacciato poche ore prima - FOTO e VIDEO - immagine 6
OMICIDIO A VISTRORIO - Identificato luomo ucciso con un punteruolo: lassassino lo aveva minacciato poche ore prima - FOTO e VIDEO - immagine 7
Cronaca
RIVAROLO-ALICE SUPERIORE - Venerdì i funerali di Denise e Angelo Raffaele, morti a Leini sulla 460
RIVAROLO-ALICE SUPERIORE - Venerdì i funerali di Denise e Angelo Raffaele, morti a Leini sulla 460
Dopo l'incidente di sabato scorso lungo la 460 a Leini, ora è arrivato anche il momento dell'estremo saluto per entrambe le vittime, Angelo Raffaele Torchia, l'artigiano 52enne di Rivarolo, e Denise Puglia, la studentessa 23enne di Alice
ALLARME METEO - Scatta l'allerta arancione sul Canavese: precipitazioni intense sono attese dalla serata e nella notte
ALLARME METEO - Scatta l
La Città Metropolitana di Torino monitora con attenzione la situazione: le precipitazioni più intense sono attese dalla serata e nella notte. Sorvegliati speciali in questa fase i versanti e i corsi d'acqua nelle zone alpine
RIVAROLO - Chiude via San Francesco per i lavori alla vecchia scuola
RIVAROLO - Chiude via San Francesco per i lavori alla vecchia scuola
Traffico deviato fino all'otto novembre: il cantiere riguarda, in questa fase, gli interventi sulla linea elettrica dell'Enel
BOLLENGO - Camion di traverso, traffico in tilt sulla provinciale
BOLLENGO - Camion di traverso, traffico in tilt sulla provinciale
Il conducente, rimasto comunque illeso, ha chiamato tempestivamente i soccorsi. Sul posto i carabinieri della compagnia di Ivrea
LEINI - Mette in vendita su Facebook una bici rubata: denunciato
LEINI - Mette in vendita su Facebook una bici rubata: denunciato
I carabinieri di Leini si sono finti clienti per recuperare la due ruote sottratta a una donna in piazza Statuto a Torino
RIVARA - Incendio nel vano ascensore di una palazzina: intervento dei vigili del fuoco
RIVARA - Incendio nel vano ascensore di una palazzina: intervento dei vigili del fuoco
A dare l'allarme sono stati i condomini richiamati dal fumo che in pochi istanti ha invaso le scale dello stabile
PRASCORSANO - Rally protagonista per «Un giorno da Campioni» in aiuto dell'Ugi
PRASCORSANO - Rally protagonista per «Un giorno da Campioni» in aiuto dell
L'Ugi - Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini – è nata nel 1980 a Torino presso l'ospedale Regina Margherita per volere di un gruppo di genitori di bambini affetti da tumore
CANAVESE - Valchiusella e Dora Baltea: il lavoro degli operai forestali
CANAVESE - Valchiusella e Dora Baltea: il lavoro degli operai forestali
Le squadre forestali regionalii sono intervenute per tagliare la vegetazione invadente e pulire diverse canaline di scolo
VOLPIANO - Furioso incendio in una villetta: marito e moglie in prognosi riservata intossicati dal fumo
VOLPIANO - Furioso incendio in una villetta: marito e moglie in prognosi riservata intossicati dal fumo
E' di tre persone intossicate il bilancio dell'incendio divampato in una villetta di via Ronchi. L'allarme è scattato intorno alle 3.30. All'interno c'era una famiglia composta da madre, padre e figlia. Le fiamme domate dai vigili del fuoco
ALPETTE-CUORGNE' - Cade nel bosco mentre va a fare legna, salvato in extremis dal soccorso alpino - FOTO
ALPETTE-CUORGNE
Le ricerche, scattate nel pomeriggio, hanno visto coinvolti i tecnici del soccorso alpino di Locana e il personale 118. L'uomo è stato individuato al fondo di una scarpata, vicino ad un corso d'acqua. E' stato poi elitrasportato in ospedale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore