OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Assassini «feroci e malvagi». Per il giudice meritano il carcere

| Nell'ordinanza di convalida degli arresti, il gip Marianna Tiseo ricostruisce l'omicidio della professoressa Gloria Rosboch. Defilippi e Obert hanno agito con «straordinaria ferocia»

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Assassini «feroci e malvagi». Per il giudice meritano il carcere
Defilippi e Obert si rimbalzano le accuse ma, alla fine, seppur con toni diversi, hanno confessato l'omicidio della professoressa Gloria Rosboch di Castellamonte. Nei guai, però, c'è anche la mamma di Gabriele, Caterina Abbattista, originaria di San Giorgio Canavese, residente a Gassino ed infermiera nel reparto di pediatria dell'ospedale di Ivrea. Secondo il gip Marianna Tiseo, il racconto fornito dalla dona di quanto avvenuto il 13 gennaio scorso risulta «inverosimile». Per questo anche la sua posizione è stata confermata: resterà in carcere a Torino. 

Sugli esecutori materiali dell'omicidio, il gip, facendo riferimento alle indagini dei carabinieri e alle confessioni che i due hanno reso venerdì scorso a Ivrea, ritiene che la custodia in carcere sia adeguata al «gravissimo fatto di reato contestato, vista la particolare pericolosità sociale mostrata dagli indagati desumibile non solo dalla straordinaria ferocia della condotta posta in essere con lucida e fredda premeditazione, ma anche dalle personalità mostrate dai prevenuti, i quali hanno manifestato indole particolarmente malvagia e antisociale».

Non solo. Per il giudice, Oberte e Defilippi prima e durante la commissione del delitto, sono «dotati di un rilevante grado di pericolosità, avendo mostrato assoluto disprezzo e insensibilità nei confronti della vita umana». 

Defilippi ha fatto mettere a verbale che i 187 mila euro della professoressa Rosboch, subito dopo la truffa, sono stati consegnati all'amante Roberto Obert che li ha depositati in una cassetta di sicurezza della banca Sanpaolo di Forno Canavese. La cassetta è stata acquisita dai carabinieri e sarà aperta nelle prossime ore. Obert, invece, che nega qualunque partecipazione nella truffa, ha fatto mettere a verbale di aver ricevuto da Defilippi, dopo l'omicidio, una pistola simile a quelle in dotazione alle forze dell'ordine. Avrebbe dovuto custodirla lui ma ha preferito seppellirla nei boschi di Rocca Canavese. Tutte circostanze al vaglio dei carabinieri del reparto investigativo di Torino.

Cronaca
CASTELLAMONTE - Droga in casa, 34enne italiano denunciato - VIDEO
CASTELLAMONTE - Droga in casa, 34enne italiano denunciato - VIDEO
Una persona denunciata e 240 grammi di marijuana sequestrati. È questo il bilancio dell’attività antidroga svolta nei giorni scorsi
VALPERGA - All'Ambra torna la rassegna dedicata al cinema d'essai
VALPERGA - All
Il calendario si compone di sei appuntamenti con cadenza settimanale dall'8 novembre al 13 dicembre ogni giovedì con biglietto ridotto ad euro 5 per tutti
OZEGNA - Operaio pestato davanti al pub: altre due condanne
OZEGNA - Operaio pestato davanti al pub: altre due condanne
Oggi la vittima vive con la moglie e la bambina che è nata proprio mentre era in coma, pochi giorni dopo il terribile pestaggio
CASELLE - Droga e bici «sospette» nel garage: un 32enne nei guai - FOTO
CASELLE - Droga e bici «sospette» nel garage: un 32enne nei guai - FOTO
Nel corso di un controllo, i militari dell'Arma hanno scoperto in un garage alla periferia di Caselle marijuana e diverse biciclette
IVREA - «Ancora in campo»: buone pratiche per essere in salute
IVREA - «Ancora in campo»: buone pratiche per essere in salute
Tutte le attività sono gratuite e riservate agli ultra sessantacinquenni residenti, previa iscrizione presso lo Sportello Anziani
SETTIMO TORINESE - Inaugurata la nuova sede della Polizia Stradale - FOTO e VIDEO
SETTIMO TORINESE - Inaugurata la nuova sede della Polizia Stradale - FOTO e VIDEO
I lavori, realizzati con Ativa, hanno permesso di recuperare un ex albergo vicino all'innesto della A4 Torino-Milano, della tangenziale e della A5 Torino-Aosta
LEINI - Negoziante picchiato con una sedia: due cinesi denunciati dai carabinieri
LEINI - Negoziante picchiato con una sedia: due cinesi denunciati dai carabinieri
Insulti, minacce e colpi di sedia in testa. E' stato ferito così, giovedì sera, un negoziante cinese di Leini, titolare di un bazar in via Lombardore. Identificati dai militari dell'Arma gli autori della «spedizione punitiva» nel negozio
IVREA - La serie tv del Canada cerca attori e comparse in Canavese
IVREA - La serie tv del Canada cerca attori e comparse in Canavese
Casting in Canavese per la serie tv canadese «Blood & Treasure». L'appuntamento è domenica 21 in sala Santa Marta
TORINO-CASELLE - Fuga a 150 chilometri l'ora: presi dalla polizia
TORINO-CASELLE - Fuga a 150 chilometri l
Arrestati per resistenza a pubblico ufficiale due italiani dopo un lungo inseguimento tra Borgaro e Venaria Reale
BRANDIZZO - Folla ai funerali del comandante dei vigili urbani - FOTO
BRANDIZZO - Folla ai funerali del comandante dei vigili urbani - FOTO
Una folla commossa, oggi, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria, ha tributato l'estremo saluto a Massimiliano Pirrazzo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore