OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Assassini «feroci e malvagi». Per il giudice meritano il carcere

| Nell'ordinanza di convalida degli arresti, il gip Marianna Tiseo ricostruisce l'omicidio della professoressa Gloria Rosboch. Defilippi e Obert hanno agito con «straordinaria ferocia»

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Assassini «feroci e malvagi». Per il giudice meritano il carcere
Defilippi e Obert si rimbalzano le accuse ma, alla fine, seppur con toni diversi, hanno confessato l'omicidio della professoressa Gloria Rosboch di Castellamonte. Nei guai, però, c'è anche la mamma di Gabriele, Caterina Abbattista, originaria di San Giorgio Canavese, residente a Gassino ed infermiera nel reparto di pediatria dell'ospedale di Ivrea. Secondo il gip Marianna Tiseo, il racconto fornito dalla dona di quanto avvenuto il 13 gennaio scorso risulta «inverosimile». Per questo anche la sua posizione è stata confermata: resterà in carcere a Torino. 

Sugli esecutori materiali dell'omicidio, il gip, facendo riferimento alle indagini dei carabinieri e alle confessioni che i due hanno reso venerdì scorso a Ivrea, ritiene che la custodia in carcere sia adeguata al «gravissimo fatto di reato contestato, vista la particolare pericolosità sociale mostrata dagli indagati desumibile non solo dalla straordinaria ferocia della condotta posta in essere con lucida e fredda premeditazione, ma anche dalle personalità mostrate dai prevenuti, i quali hanno manifestato indole particolarmente malvagia e antisociale».

Non solo. Per il giudice, Oberte e Defilippi prima e durante la commissione del delitto, sono «dotati di un rilevante grado di pericolosità, avendo mostrato assoluto disprezzo e insensibilità nei confronti della vita umana». 

Defilippi ha fatto mettere a verbale che i 187 mila euro della professoressa Rosboch, subito dopo la truffa, sono stati consegnati all'amante Roberto Obert che li ha depositati in una cassetta di sicurezza della banca Sanpaolo di Forno Canavese. La cassetta è stata acquisita dai carabinieri e sarà aperta nelle prossime ore. Obert, invece, che nega qualunque partecipazione nella truffa, ha fatto mettere a verbale di aver ricevuto da Defilippi, dopo l'omicidio, una pistola simile a quelle in dotazione alle forze dell'ordine. Avrebbe dovuto custodirla lui ma ha preferito seppellirla nei boschi di Rocca Canavese. Tutte circostanze al vaglio dei carabinieri del reparto investigativo di Torino.

Dove è successo
Cronaca
CUORGNE' - Denunciata la richiedente asilo violenta
CUORGNE
Domenica sera aveva fermato un bus poi aveva dato in escandescenza
PAVONE - Incidente stradale in borgata Molla: grave una donna
PAVONE - Incidente stradale in borgata Molla: grave una donna
Dinamica dello schianto al vaglio dei carabinieri della compagnia di Ivrea. La donna trasportata d'urgenza al pronto soccorso
CANAVESE - Influenza da record: code al pronto soccorso e tempi d'attesa in aumento. «Ma il piano dell'Asl funziona»
CANAVESE - Influenza da record: code al pronto soccorso e tempi d
Aumento considerevole dei passaggi e dei ricoveri, anche a causa dell'influenza, negli ospedali del Canavese. L'Asl To4 ha fornito i dati relativi ai passaggi al pronto soccorso degli ospedali di Ivrea, Cuorgnè, Chivasso e Ciriè
IVREA - Concorso «Il nostro Carnevale»: scelti i venti finalisti
IVREA - Concorso «Il nostro Carnevale»: scelti i venti finalisti
Sono stati selezionati gli elaborati finalisti del concorso Il nostro Carnevale, realizzato nell'ambito del progetto Bambini al Centro
TERREMOTO CENTRO ITALIA - L'aiuto di Favria alle scuole di Sarnano
TERREMOTO CENTRO ITALIA - L
Le associazioni, i commercianti, la Proloco e il Comune, dal 27 novembre al 4 dicembre, hanno organizzato numerose iniziative
CANAVESE - Ubriachi al volante finiscono fuori strada: denunciati dai carabinieri
CANAVESE - Ubriachi al volante finiscono fuori strada: denunciati dai carabinieri
L'episodio a Castellamonte. A Ivrea, Banchette, Rivarolo, Cuorgnè, Strambino e Lusigliè nove giovani, di età compresa tra i 15 e i 32 anni, sono stati segnalati per uso personale di sostanze stupefacenti
BUSANO - Un malore in sala da ballo: addio a Giuliano Blessent
BUSANO - Un malore in sala da ballo: addio a Giuliano Blessent
L'episodio sabato sera a Valperga. Alcuni amici hanno immediatamente chiamato il 118 ma non c'è stato niente da fare
PRASCORSANO - Gli auguri dei carabinieri per l'appuntato Quinto Buffo che ha compiuto 104 anni
PRASCORSANO - Gli auguri dei carabinieri per l
Il Colonnello Emanuele De Santis ha portato al festeggiato il regalo e il messaggio augurale del generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette, comandante generale dell’Arma. Buffo è il carabiniere in congedo più anziano del Piemonte
PONT-CUORGNE'-RIVAROLO - Littorina riparata: tornano i treni sulla ferrovia Canavesana
PONT-CUORGNE
Il problema si era verificato lunedì scorso quando, durante l’ultima corsa, si era guastato l'unico treno in servizio. La Gtt aveva spedito immediatamente il mezzo in manutenzione, sostituendo le corse dei treni con altrettanti bus
BORGARO - Anche il sindaco sale sul 69 insieme ai «City Angels»
BORGARO - Anche il sindaco sale sul 69 insieme ai «City Angels»
Il dibattito sul 69 va avanti da anni. Tanto che il sindaco è arrivato a proporre autobus separati per i rom del campo nomadi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore