OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Assassini «feroci e malvagi». Per il giudice meritano il carcere

| Nell'ordinanza di convalida degli arresti, il gip Marianna Tiseo ricostruisce l'omicidio della professoressa Gloria Rosboch. Defilippi e Obert hanno agito con «straordinaria ferocia»

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Assassini «feroci e malvagi». Per il giudice meritano il carcere
Defilippi e Obert si rimbalzano le accuse ma, alla fine, seppur con toni diversi, hanno confessato l'omicidio della professoressa Gloria Rosboch di Castellamonte. Nei guai, però, c'è anche la mamma di Gabriele, Caterina Abbattista, originaria di San Giorgio Canavese, residente a Gassino ed infermiera nel reparto di pediatria dell'ospedale di Ivrea. Secondo il gip Marianna Tiseo, il racconto fornito dalla dona di quanto avvenuto il 13 gennaio scorso risulta «inverosimile». Per questo anche la sua posizione è stata confermata: resterà in carcere a Torino. 

Sugli esecutori materiali dell'omicidio, il gip, facendo riferimento alle indagini dei carabinieri e alle confessioni che i due hanno reso venerdì scorso a Ivrea, ritiene che la custodia in carcere sia adeguata al «gravissimo fatto di reato contestato, vista la particolare pericolosità sociale mostrata dagli indagati desumibile non solo dalla straordinaria ferocia della condotta posta in essere con lucida e fredda premeditazione, ma anche dalle personalità mostrate dai prevenuti, i quali hanno manifestato indole particolarmente malvagia e antisociale».

Non solo. Per il giudice, Oberte e Defilippi prima e durante la commissione del delitto, sono «dotati di un rilevante grado di pericolosità, avendo mostrato assoluto disprezzo e insensibilità nei confronti della vita umana». 

Defilippi ha fatto mettere a verbale che i 187 mila euro della professoressa Rosboch, subito dopo la truffa, sono stati consegnati all'amante Roberto Obert che li ha depositati in una cassetta di sicurezza della banca Sanpaolo di Forno Canavese. La cassetta è stata acquisita dai carabinieri e sarà aperta nelle prossime ore. Obert, invece, che nega qualunque partecipazione nella truffa, ha fatto mettere a verbale di aver ricevuto da Defilippi, dopo l'omicidio, una pistola simile a quelle in dotazione alle forze dell'ordine. Avrebbe dovuto custodirla lui ma ha preferito seppellirla nei boschi di Rocca Canavese. Tutte circostanze al vaglio dei carabinieri del reparto investigativo di Torino.

Cronaca
CHIVASSO - «Non mangio da giorni», così ruba un distributore automatico ma viene fermato da un richiedente asilo
CHIVASSO - «Non mangio da giorni», così ruba un distributore automatico ma viene fermato da un richiedente asilo
L'episodio sabato poco prima delle dieci del mattino. Il titolare di un negozio in via San Marco ha chiesto l'intervento dei vigili per un diverbio nei pressi del suo negozio. Protagonisti un 23enne marocchino e un richiedente asilo
IVREA - Vandali ancora in azione devastano le fioriere «per noia»
IVREA - Vandali ancora in azione devastano le fioriere «per noia»
Gli idioti di turno hanno devastato numerose fioriere posizionate dai commercianti sui marciapiedi per abbellire la via
CHIVASSO - Con i soldi delle multe comprato l'ufficio mobile dei vigili
CHIVASSO - Con i soldi delle multe comprato l
In tre anni la polizia municipale ha quasi completamente rinnovato il parco mezzi. Nel furgone anche un defibrillatore
AGLIE' - Carluvà d'Ajè: il 27 la presentazione dei Conti di San Martino
AGLIE
Domenica 3 febbraio alle 14.30 i Pifferi di Arnad apriranno la grande sfilata allegorica con la partecipazione dei Conti
SALASSA - «Carluvà 'd Salasa» 2019, sarà ospite Ivana Spagna
SALASSA - «Carluvà
Appuntamento dall'otto febbraio al Bocciodromo. Sfilate dei carri nelle vie del paese sabato 16, in notturna, e domenica 17
CERESOLE REALE - La diga si colora di rosa per salutare il Giro d'Italia di ciclismo
CERESOLE REALE - La diga si colora di rosa per salutare il Giro d
Il 29 gennaio sarà la date del primo grande appuntamento che vedrà coinvolte tutte le città di tappa dell'edizione 2019 del Giro d'Italia. In quell'occasione tutti i Comuni che ospiteranno una tappa illumineranno di rosa un simbolo
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Caccia ai possibili complici di Giuseppe Laforè, preso dopo una settimana di fuga
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Caccia ai possibili complici di Giuseppe Laforè, preso dopo una settimana di fuga
Il 24enne è stato fermato a Moncalieri dai carabinieri della Falchera, dopo una settimana di fuga. Interrogato dal procuratore d'Ivrea, Ferrando, alla fine ha confessato. Si era stancato dell'atteggiamento del padre dell'ex fidanzata
CIRIE' - Per sfuggire all'arresto investe con la bici un carabiniere
CIRIE
Un uomo di 39 anni è stato arrestato dai carabinieri per detenzione di stupefacenti, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
I candidati dovranno essere residentei nei Comuni sedi di cantiere o in subordine nei Comuni che fanno riferimento ai CPI di Cuorgnè e di Ivrea
FAVRIA - Giù calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
FAVRIA - Giù calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
I vigili del fuoco sono tornati questa mattina, sabato 19 gennaio, in quel Favria, per terminare l'intervento di messa in sicurezza di chiesa e campanile. Un intervento delicato vista la particolare posizione del cornicione pericolante
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore