OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Caterina Abbattista, ad Oglianico, agli arresti domiciliari

| "Siamo amareggiati e dispiaciuti per la decisione del tribunale". Così l'avvocato Stefano Caniglia, legale che assiste la famiglia Rosboch, sulla concessione degli arresti domiciliari a Caterina Abbattista

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Caterina Abbattista, ad Oglianico, agli arresti domiciliari
Non vi è certezza sul fatto che Caterina Abbattista, il giorno dell'omicidio Rosboch, ha lasciato l'ospedale di Ivrea per incontrarsi con il figlio, Gabriele Defilippi, e con il complice Roberto Obert. Per questo motivo la procura eporediese ha chiesto e ottenuto dal gip, Stefania Cugge, gli arresti domiciliari per la donna. La relazione dei carabinieri, infatti, ha portato alla conclusione che l'orario indicato nei tabulati dal cellulare della Abbattista, agganciato alla cella telefonica di Montalenghe, potrebbe essere sbagliato. 
 
La madre di Gabriele Defilippi si è sempre professata innocente ma è stata comunque arrestata per concorso in omicidio ed è rimasta in carcere dallo scorso 19 febbraio, lo stesso giorno durante il quale i carabinieri di Torino arrestarono il figlio e il complice. Poco prima delle 16 di oggi, un cellulare della polizia penitenziaria, scortato da due auto dei carabinieri della compagnia di Ivrea, l'ha accompagnata a Oglianico, a casa della sorella, dove trascorrerà il periodo dei domiciliari in attesa del processo. 
 
"Siamo amareggiati e dispiaciuti per la decisione del tribunale". Così l'avvocato Stefano Caniglia, legale che assiste la famiglia Rosboch, sulla concessione degli arresti domiciliari a Caterina Abbattista. "A nostro avviso le responsabilità della donna nell'intera vicenda ci sono e non bastano le celle telefoniche ad alleggerirle - aggiunge il legale - resta comunque immutata la nostra fiducia nel lavoro degli inquirenti".
Galleria fotografica
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Caterina Abbattista, ad Oglianico, agli arresti domiciliari - immagine 1
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Caterina Abbattista, ad Oglianico, agli arresti domiciliari - immagine 2
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Caterina Abbattista, ad Oglianico, agli arresti domiciliari - immagine 3
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Caterina Abbattista, ad Oglianico, agli arresti domiciliari - immagine 4
Dove è successo
Cronaca
RIVAROLO - Pestaggio alla vigilia di Natale: tra i nove giovani coinvolti ci sono anche due ragazze
RIVAROLO - Pestaggio alla vigilia di Natale: tra i nove giovani coinvolti ci sono anche due ragazze
E' quanto emerge dalle indagini della procura di Ivrea e dei carabinieri di Rivarolo che hanno identificato gli autori dell'aggressione segnalandoli all'autorità giudiziaria. Un fascicolo aperto anche alla procura di minori di Torino
IVREA - Contromano per chilometri sull'autostrada: autista completamente ubriaco fermato dalla polizia
IVREA - Contromano per chilometri sull
Paura ieri sera sull'autostrada A4 Torino-Milano e sulla bretella Ivrea-Santhià per un'auto che ha percorso alcuni chilometri contromano. Alle 19.45 è arrivata la chiamata di soccorso da parte di alcuni automobilisti
CASELLE - Troppi uccelli pericolosi: Enac contro ampliamento discarica
CASELLE - Troppi uccelli pericolosi: Enac contro ampliamento discarica
«Un incremento della discarica potrebbe attirare stormi di uccelli pericolosi per i velivoli dell'aeroporto Pertini di Caselle»
SAN GIUSTO - Paese in lutto: è morto il parroco don Piero
SAN GIUSTO - Paese in lutto: è morto il parroco don Piero
I funerali saranno celebrati dal vescovo di Ivrea, monsignor Edoardo Cerrato, sabato alle 10 nella chiesa parrocchiale
IVREA - Le telecamere del prete incastrano il ladro - VIDEO POLIZIA
IVREA - Le telecamere del prete incastrano il ladro - VIDEO POLIZIA
Pensava di passare inosservato con il marsupio zeppo di monetine e “gli attrezzi da lavoro” al seguito ma è stato fermato
RIVAROLO - Crolla una pianta in corso Torino: per miracolo non si è fatto male nessuno - FOTO
RIVAROLO - Crolla una pianta in corso Torino: per miracolo non si è fatto male nessuno - FOTO
Un albero sul lato del controviale del corso è improvvisamente crollato, abbattendo anche un palo dell'illuminazione pubblica. La pianta è venuta giù proprio sull'allea dove, per fortuna, non c'era nessuno. Sfiorate anche le auto in sosta
MERCENASCO - Giovane deejay lancia la droga dal finestrino: preso
MERCENASCO - Giovane deejay lancia la droga dal finestrino: preso
Il diciannovenne alla vista dei militari dell'Arma ha tentato la fuga a bordo della propria auto ma è stato fermato poco dopo
CINTANO - Paese in lutto: addio a Domenico Vercellino
CINTANO - Paese in lutto: addio a Domenico Vercellino
Ex vigile urbano e messo comunale ha rappresentato una figura storica per il piccolo centro della Valle Sacra
IVREA - Terrorismo e sicurezza pubblica: per lo Storico Carnevale un'edizione «blindata»
IVREA - Terrorismo e sicurezza pubblica: per lo Storico Carnevale un
«Durante lo Storico Carnevale verranno adottati provvedimenti a salvaguardia dell'incolumità pubblica», annuncia il Comune. Via anche i cestini e i bidoni della spazzatura. Barriere di cemento sulle strade e divieto d'accesso ai camion
CANAVESE - Controlli sulle strade: raffica di ubriachi denunciati dai carabinieri
CANAVESE - Controlli sulle strade: raffica di ubriachi denunciati dai carabinieri
Nei giorni scorsi sono state denunciate 11 persone, sei di esse controllate ad Ivrea, le restanti a Cuorgnè, Borgomasino, Carema e Montalto Dora. Record per un 50enne con un tasso alcolemico sei volte superiore al limite
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore