OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Caterina Abbattista resta in galera: i giudici hanno respinto l'istanza di scarcerazione

| La mamma di Gabriele Defilippi, ex operatrice sanitaria degli ospedali di Castellamonte e Ivrea, resta in carcere. I giudici del tribunale del riesame di Torino hanno respinto l’istanza presentata dai legali

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Caterina Abbattista resta in galera: i giudici hanno respinto listanza di scarcerazione
La mamma di Gabriele Defilippi, Caterina Abbattista, 45 anni, ex operatrice sanitaria degli ospedali di Castellamonte e Ivrea, resta in carcere. I giudici del tribunale del riesame di Torino hanno respinto l’istanza di scarcerazione presentata nei giorni scorsi dai legali Erica Gilardino e Matteo Grognardi. La donna è dietro le sbarre dal 19 febbraio per concorso in omicidio. Lo stesso giorno i carabinieri arrestarono anche il figlio, Gabriele Defilippi, 22 anni, e Roberto Obert, 54 anni di Forno Canavese, autori dell'omicidio della professoressa Gloria Rosboch di Castellamonte. 
 
I giudici hanno respinto anche la richiesta di una misura cautelare alternativa (in questo caso gli arresti domiciliari). Caterina Abbattista si è sempre dichiarata innocente e ha ripetuto agli investigatori di non aver mai saputo dei propositi omicidi del figlio nei confronti della sua ex insegnante di francese. 
 
Ad incastrarla, oltre a un'anomalia nei tabulati telefonici del 13 gennaio, giorno del delitto, le testimonianze che hanno reso al procuratore capo d'Ivrea, Giuseppe Ferrando, il figlio minore della Abbattista (fratellastro di Defilippi) e l'ex fidanzata di Gabriele, Sofia Sabhou. Lo stesso Ferrando si era opposto alla scarcerazione della donna manifestando, come da prassi, il  parere contrario. 
Dove è successo
Cronaca
FURTI - Nomadi arrestate: usavano dei bambini come «vedette»...
FURTI - Nomadi arrestate: usavano dei bambini come «vedette»...
Due giovani, entrambe del campo nomadi di strada aeroporto tra Borgaro e Torino, bloccate dai carabinieri per furto di rame
COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?
COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?
Ne parlerà al Bioindustry Park, venerdì, il professor Alberto Mantovani, vincitore del Premio Europeo di Oncologia 2016
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE' - Una festa per don Nicola Faletti: il «Don Bosco» del Canavese compie 100 anni
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE
Domenica alle 10.30 a Villa Castelnuovo, con una Santa Messa presieduta da monsignor Luigi Bettazzi, vescovo emerito di Ivrea, l'intero Canavese potrà festeggiare i 100 anni di don Nicola Faletti e i 30 anni di attività in valle Sacra
FAVRIA - Incendio in cascina: intervento dei vigili del fuoco
FAVRIA - Incendio in cascina: intervento dei vigili del fuoco
Allertati dai residenti della zona, i vigili del fuoco hanno bloccato l'estendersi delle fiamme mettendo in sicurezza il tetto
CUORGNE' - Denunciata la richiedente asilo violenta
CUORGNE
Domenica sera aveva fermato un bus poi aveva dato in escandescenza
PAVONE - Incidente stradale in borgata Molla: grave una donna
PAVONE - Incidente stradale in borgata Molla: grave una donna
Dinamica dello schianto al vaglio dei carabinieri della compagnia di Ivrea. La donna trasportata d'urgenza al pronto soccorso
CANAVESE - Influenza da record: code al pronto soccorso e tempi d'attesa in aumento. «Ma il piano dell'Asl funziona»
CANAVESE - Influenza da record: code al pronto soccorso e tempi d
Aumento considerevole dei passaggi e dei ricoveri, anche a causa dell'influenza, negli ospedali del Canavese. L'Asl To4 ha fornito i dati relativi ai passaggi al pronto soccorso degli ospedali di Ivrea, Cuorgnè, Chivasso e Ciriè
IVREA - Concorso «Il nostro Carnevale»: scelti i venti finalisti
IVREA - Concorso «Il nostro Carnevale»: scelti i venti finalisti
Sono stati selezionati gli elaborati finalisti del concorso Il nostro Carnevale, realizzato nell'ambito del progetto Bambini al Centro
TERREMOTO CENTRO ITALIA - L'aiuto di Favria alle scuole di Sarnano
TERREMOTO CENTRO ITALIA - L
Le associazioni, i commercianti, la Proloco e il Comune, dal 27 novembre al 4 dicembre, hanno organizzato numerose iniziative
CANAVESE - Ubriachi al volante finiscono fuori strada: denunciati dai carabinieri
CANAVESE - Ubriachi al volante finiscono fuori strada: denunciati dai carabinieri
L'episodio a Castellamonte. A Ivrea, Banchette, Rivarolo, Cuorgnè, Strambino e Lusigliè nove giovani, di età compresa tra i 15 e i 32 anni, sono stati segnalati per uso personale di sostanze stupefacenti
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore