OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Caterina Abbattista: «Sono innocente ma non abbandonerò mio figlio»

| Una dichiarazione scritta per proclamarsi, ancora una volta, innocente. La mamma di Gabriele Defilippi, Caterina Abbattista, questa mattina ha reso ulteriormente nota la sua posizione sull'omicidio di Gloria Rosboch

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Caterina Abbattista: «Sono innocente ma non abbandonerò mio figlio»
Una dichiarazione scritta per proclamarsi, ancora una volta, innocente. La mamma di Gabriele Defilippi, Caterina Abbattista, questa mattina davanti al giudice Alessandro Scialabba ha reso ulteriormente nota la sua posizione sull'omicidio della povera professoressa Gloria Rosboch. Non ricorrerà al rito abbreviato: gli avvocati Zancan e Levi sono certi che la loro assistita non ha avuto alcun ruolo nell'assassinio. Dovranno dimostrarlo, se arriverà il rinvio a giudizio, con un processo ordinario.
 
Ecco cosa ha scritto la mamma di Gabriele Defilippi.
 
«Vorrei innanzitutto esprimere alla famiglia Rosboch tutto il mio dolore e la mia solidarietà per quanto accaduto alla loro figlia. Quello che è successo lascia sgomenti. L'autore di un fatto così orrendo è mio figlio Gabriele. E' difficile accettare che un proprio figlio uccida un'altra persona. Ancora oggi, malgrado la confessione, faccio fatica ad arrendermi all'idea che possa aver commesso l'omicidio. Questa forse è l'unica colpa che oggi mi sento di rimproverarmi. Non aver compreso fino in fondo mio figlio e di non averlo fermato in tempo».
 
La Abbattista ha anche ricordato le difficoltà caratteriali di Gabriele che la costrinsero a rivolgersi ai servizi sociali del territorio quando il giovane aveva appena dodici anni. «Ho fatto tutto il possibile per assistere Gabriele nel suo difficile percorso di crescita. Come madre mi sento di dire oggi che non abbandonerò Gabriele e che gli starò sempre accanto nel percorso che la giustizia gli riserverà alla fine del processo».
 
Poi l'autodifesa: «Oggi il mio dolore è ancora più intenso. Sono ingiustamente imputata dell'omicidio commesso da mio figlio. Sono descritta come l'istigatrice. Un'accusa più grave non poteva essermi mossa. Sono innocente. Lo dico davanti ai signori Rosboch. L'ho sempre detto. Confido nel fatto che il processo dimostrerà la mia innocenza».
Dove è successo
Cronaca
CASELLE - 136 piante di marijuana nel giardino di casa - FOTO
CASELLE - 136 piante di marijuana nel giardino di casa - FOTO
Un impiegato di 26 anni, incensurato, residente a Caselle Torinese, è stato arrestato questa mattina dai carabinieri
CASTELLAMONTE - Ruba al Bennet, corre per oltre un chilometro ma non semina i carabinieri: denunciato
CASTELLAMONTE - Ruba al Bennet, corre per oltre un chilometro ma non semina i carabinieri: denunciato
Un disoccupato 43enne di Feletto è stato denunciato a piede libero alla Procura di Ivrea per furto aggravato e porto di armi. Inseguito dalla vigilanza dopo un furto è stato bloccato dietro ai campi sportivi dai militari dell'Arma
CIRIE' - Sesso per non diffondere le foto intime: uomo denunciato
CIRIE
I carabinieri hanno denunciato a piede libero per estorsione D.C., un uomo di Ciriè di 42 anni
BORGARO - Telecamere sul semaforo: chi lo brucia viene multato
BORGARO - Telecamere sul semaforo: chi lo brucia viene multato
Attenzione a "bruciare" il semaforo rosso di via Santa Cristina al Villaretto di Borgaro: il Comune ha attivato il «T-red»
CERESOLE REALE - I calciatori brutti ospiti del 460 festival
CERESOLE REALE - I calciatori brutti ospiti del 460 festival
Venerdì 25 alle 19.16 i «Calciatori brutti» ospiti dell'ultimo aperitivo del ciclo Aperidoc del Quattrosessanta Festival
IVREA-CHIVASSO-CIRIE' - Aggressioni negli ospedali dell'Asl To4: parte l'esposto in procura
IVREA-CHIVASSO-CIRIE
Il Nursind, il sindacato degli infermieri, ha presentato un esposto in procura per denunciare le continue aggressioni al personale dell'Asl To4 in servizio negli ospedali di Ivrea, Chivasso e Ciriè dopo l'ultimo caso di una settimana fa
IVREA - In città il festival «Eticamente»: vegan e non solo
IVREA - In città il festival «Eticamente»: vegan e non solo
Sarà possibile visitare gli stand olistici e di prodotti cruelty-free. Non mancherà l’attenzione per gli animali di casa
CANISCHIO - Si sente male alla festa: donna di Pont in ospedale
CANISCHIO - Si sente male alla festa: donna di Pont in ospedale
La donna è stata recuperata con l'elicottero a Cima Mares nel corso della tradizionale festa di San Bernardo di Mares
RIVAROLO - Ancora maiali in azione: il conto se lo paga il Comune
RIVAROLO - Ancora maiali in azione: il conto se lo paga il Comune
La cattiva abitudine di abbandonare rifiuti, purtroppo, continua a pesare sulle casse del Comune e nelle tasche dei cittadini
CERESOLE REALE - Turista dispersa a monte del lago Serrù salvata dal soccorso alpino
CERESOLE REALE - Turista dispersa a monte del lago Serrù salvata dal soccorso alpino
Le squadre di Ceresole e Locana sono partite a piedi per raggiungere la donna che è stata poi individuata qualche ora dopo ed è stata ricondotta a valle in sicurezza prima della notte. Un intervento perfettamente riuscito
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore