OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Caterina Abbattista torna a casa: forse non andrà a processo per omicidio

| Via da Oglianico: Caterina Abbattista ai domiciliari a Gassino, nella casa che il compagno gli regalò (intestandola per il 90% al figlio Gabriele Defilippi) qualche anno fa. Era troppo vicina alla casa dei Rosboch, secondo la procura

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Caterina Abbattista torna a casa: forse non andrà a processo per omicidio
Via da Oglianico: Caterina Abbattista ai domiciliari a Gassino, nella casa che il compagno gli regalò (intestandola per il 90% al figlio Gabriele Defilippi) qualche anno fa. Era troppo vicina alla casa dei Rosboch, secondo la procura di Ivrea, che ha deciso per il trasferimento in quella che, per anni, è stata l'abitazione della donna e del figlio, autore, insieme al complice-amante Roberto Obert, dell'omicidio della professoressa di Castellamonte, Gloria Rosboch.
 
La donna potrà vedere ogni fine settimana il figlio più piccolo, ancora minorenne, al momento affidato al padre. Gli incontri avverranno proprio nella villetta di Gassino, acquistata con oltre 200 mila euro dall'ex compagno. La prossima settimana, intanto, dovrebbe arrivare il decreto di chiusura delle indagini per l'omicidio della professoressa di Castellamonte. A quel punto il procuratore capo d'Ivrea, Giuseppe Ferrando, andrà a formulare le richieste per le tre persone coinvolte. Compresa Caterina Abbattista per la quale, però, al netto delle prove fin qui raccolte, potrebbe cadere l'accusa di concorso in omicidio. 
 
A quel punto la donna andrebbe a processo solo per la truffa da 187 mila euro messa a segno dal figlio Gabriele ai danni di Gloria Rosboch. Truffa della quale la donna era al corrente come hanno dimostrato i contatti (anche via sms) tra lei e i genitori della professoressa di Castellamonte. 
Dove è successo
Cronaca
AGLIE' - Incendio in centro distrugge abitazione: vigili del fuoco combattono contro le fiamme - FOTO e VIDEO
AGLIE
Drammatico incendio in via Michela, pieno centro storico alladiese. Le fiamme si sono estese a un intero caseggiato. Vigili del fuoco al lavoro per domare le fiamme. Paura per i residenti della zona: tutti illesi
CUORGNE' - Spaccata nella notte: furto di gratta e vinci e sigarette
CUORGNE
Nel mirino la tabaccheria di corso Torino. Banditi messi in fuga dalla vigilanza. Indagini dei carabinieri cuorgnatesi in corso
RIVARA - Incidente stradale all'incrocio: due automobilisti feriti
RIVARA - Incidente stradale all
Schianto intorno alle 11, in corso Vittorio Emanuele, al bivio per Camagna. Si sono scontrate una Fiat Grande Punto e una Panda
LOCANA - Armi e arnesi da scasso in auto: due giovani denunciati
LOCANA - Armi e arnesi da scasso in auto: due giovani denunciati
I materiali recuperati dai carabinieri a bordo dell'auto di due ragazzi di Cirié di 18 e 17 anni, entrambi denunciati a piede libero
CUORGNÈ - Ex tabaccaio intossicato dal monossido di carbonio: grave in ospedale
CUORGNÈ - Ex tabaccaio intossicato dal monossido di carbonio: grave in ospedale
L'episodio in pieno centro a Cuorgnè dove un ex commerciante della città di 73 anni, residente in via Garibaldi, è rimasto gravemente intossicato dal malfunzionamento del riscaldamento
CASELLE - Record di passeggeri in aeroporto: quasi 4 milioni
CASELLE - Record di passeggeri in aeroporto: quasi 4 milioni
Il Pertini registra il record storico di passeggeri superando il precedente record annuale del 2011. Crescita 7,8% rispetto all'anno scorso
LEINI - Insultano i vigili urbani su Facebook: quattro denunciati
LEINI - Insultano i vigili urbani su Facebook: quattro denunciati
Gli accusati, interrogati dagli agenti, hanno ammesso le proprie colpe, spiegando però che non pensavano «fosse un reato»
AGLIE' - 280 Pro Loco per l'assemblea in castello
AGLIE
Saranno presenti anche i rappresentanti di Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino e Comune di Agliè
CANAVESE - Azienda pubblicitaria evade sette milioni di euro: titolari denunciati dalla guardia di finanza
CANAVESE - Azienda pubblicitaria evade sette milioni di euro: titolari denunciati dalla guardia di finanza
Grazie a società compiacenti i costi dei servizi venivano gonfiati a dismisura, pertanto la società, nonostante un elevato volume d’affari, dichiarava redditi che per l’attività svolta possono considerarsi irrisori
MASTERCHEF ITALIA - Fine dell'avventura per Alain Stratta su Sky
MASTERCHEF ITALIA - Fine dell
Giovedì, alla fine della puntata, il perito assicurativo ha dovuto lasciare il grembiule e abbandonare la cucina del programma
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore