OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Dal Lussemburgo via libera alla rogatoria internazionale per cercare i soldi della Rosboch

| La procura di Ivrea potrà ora controllare i conti all'estero in qualche modo riconducibili a Gabriele Defilippi o al suo complice amante Roberto Obert. In attesa del via libera anche dal principato di Monaco

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Dal Lussemburgo via libera alla rogatoria internazionale per cercare i soldi della Rosboch
Via libera dal Lussemburgo alla rotagoria internazionale che permetterà alla procura di Ivrea di andare a controllare i conti all'estero in qualche modo riconducibili a Gabriele Defilippi o al suo complice amante Roberto Obert. In attesa del via libera anche dal principato di Monaco, la procura potrà quindi avviare le ricerche internazionali di quel che resta dei 187 mila euro che Gabriele Defilippi, con una truffa, riuscì a sottrarre alla povera professoressa Gloria Rosboch, poi uccisa a gennaio e gettata nella vasca del percolato della discarica di Rivara. Se i soldi della professoressa di Castellamonte sono sono stati interamente spesi (in qualche casinò, probabilmente) la procura conta di trovarne traccia nei conti esteri riconducibili ai due protagonisti di questa drammatica vicenda. 
 
Secondo la denuncia che la Rosboch presentò alla procura di Torino (circostanza che convinse Defilippi e Obert ad eliminare la donna), la valigetta piena di banconote era stata presa in consegna dall'ex allievo della professoressa sul finire del 2014, quando Gabriele le aveva promesso una nuova vita in Costa Azzurra. Proprio grazie a quell'investimento di 187 mila euro, i risparmi di una vita. In parte della professoressa e in gran parte dei genitori. Obert e Defilippi, come sulla dinamica dell'omicidio del resto, si rimbalzano le responsabilità sulla sorte di quei soldi. Per questo la procura di Ivrea vuole vederci chiaro. Come da prassi è stata chiesta e ottenuta una proroga di sei mesi delle indagini: il processo per omicidio, quindi, è destinato a slittare al prossimo anno.
 
Nel frattempo Obert e Defilippi restano rigorosamente in carcere. Così come ancora in carcere resta la madre di Defilippi, Caterina Abbattista. L'avvocato della famiglia Rosboch ha chiesto il sequestro dei beni di tutte le persone in carcere coinvolte nell'efferato omicidio della professoressa. Almeno per tentare di recuperare una parte di quei 187 mila euro. La scintilla che, a distanza di un anno, convinse i due amanti ad assassinare la 49enne di Castellamonte.
Dove è successo
Cronaca
OGLIANICO - Crollano intonaci dal campanile: strada chiusa
OGLIANICO - Crollano intonaci dal campanile: strada chiusa
Il sindaco Vacca, dopo aver chiesto l’intervento dei vigili del fuoco, ha chiuso per precauzione via Fratelli Debernardi
CANAVESE - Allarme ad Ivrea per un vasto incendio boschivo: vigili del fuoco e Aib al lavoro
CANAVESE - Allarme ad Ivrea per un vasto incendio boschivo: vigili del fuoco e Aib al lavoro
Un vasto incendio boschivo si è sviluppato nel tardo pomeriggio di oggi tra Ivrea e Pavone Canavese. Le fiamme, alimentate dal vento, si sono estese ad un'ampia zona. Vigili del fuoco e volontari Aib al lavoro da ore
INFLUENZA - La malattia in calo: frenata di nuovi casi in Canavese
INFLUENZA - La malattia in calo: frenata di nuovi casi in Canavese
L’incidenza delle sindromi influenzali nella settimana dall’8 al 15 gennaio 2018 è scesa in Piemonte a 15,8 casi su 1000 assistiti
RIVAROLO - Scambio culturale a passo di Hip hop
RIVAROLO - Scambio culturale a passo di Hip hop
Collaborazione tra l'associazione Liceo Musicale di Rivarolo e la scuola media Gozzano
CUORGNE' - Il benvenuto della città ai nuovi nati del 2017 - FOTO
CUORGNE
Anche i genitori hanno apprezzato l'iniziativa che, per fortuna, sta diventando una consuetudine per i nuovi nati di Cuorgnè
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio danneggia una casa - FOTO e VIDEO
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio danneggia una casa - FOTO e VIDEO
Per domare l'incendio hanno operato i pompieri di Ivrea e le squadre volontari dei distaccamenti di Cuorgnè e Castellamonte
TORRAZZA - Drammatico incidente: ragazza investita perde una gamba
TORRAZZA - Drammatico incidente: ragazza investita perde una gamba
Dramma l'altra sera in via Gramsci dove una ragazza di 28 anni è stata travolta dalla propria Punto. E' grave in ospedale
LEINI - Al Pavarotti inizia la stagione con la «Bandakadabra»
LEINI - Al Pavarotti inizia la stagione con la «Bandakadabra»
Il nuovo teatro leinicese inaugura il suo cartellone realizzato in collaborazione con la «Fondazione Piemonte dal Vivo»
IVREA - «A spasso nella storia» aspettando l'inizio del carnevale
IVREA - «A spasso nella storia» aspettando l
L'iniziativa prevede una passeggiata con l'archeologa Lorenza Boni e lo spettacolo «Diamantinus e il Manoscritto ritrovato»
RIVAROLO CANAVESE - Crollano calcinacci sotto i portici della centralissima via Ivrea - FOTO e VIDEO
RIVAROLO CANAVESE - Crollano calcinacci sotto i portici della centralissima via Ivrea - FOTO e VIDEO
Sono stati alcuni passanti, che per fortuna non si trovavano a ridosso dell'area del crollo quando gli intonaci sono venuti giù, a chiamare il 115. A staccarsi alcune pesanti parti dell'intonaco di cemento nel soffitto del porticato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore