OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Defilippi contro Obert: è il giorno del faccia a faccia in procura

| A quasi due mesi dall'arresto, i due assassini della professoressa Gloria Rosboch oggi in procura, a Ivrea, per l'atteso confronto. Fin qui si sono accusati a vicenda. Forse oggi è l'ultima occasione per evitare l'ergastolo

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Defilippi contro Obert: è il giorno del faccia a faccia in procura
Dopo decine di interrogatori, accertamenti, ispezioni e verbali, oggi è il giorno del confronto. Gabriele Defilippi, 22 anni di Gassino, e Roberto Obert, 54 anni di Forno Canavese, saranno interrogati insieme dal procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, e dai carabinieri del reparto investigativo di Torino. Uno contro l'altro: fin qui, Obert e Defilippi, si sono rimbalzati le responsabilità dell'omicidio della povera professoressa Gloria Rosboch e anche della premeditazione. Si sono accusati a vicenda fin dal giorno dell'arresto, quando Obert ha confessato ai carabinieri dove i due avevano lasciato il corpo della donna, portando gli investigatori nella discarica abbandonata di Rivara. 
 
Il faccia a faccia servirà agli inquirenti per capire quanto i due, fin qui, abbiano effettivamente collaborato alle indagini. Le loro dichiarazioni, infatti, sono sempre sembrate incomplete, a volte fuorvianti. Come nel caso della pistola fatta sparire da Obert e mai più ritrovata o i soldi falsi che lo stesso fornese avrebbe per qualche motivo bruciato. Defilippi e Obert si sono trovati d'accordo solo su un particolare: Caterina Abbattista, 49 anni, mamma di Gabriele Defilippi, non avrebbe partecipato al delitto. Solo che le celle telefoniche la incastrano e gli investigatori non sono per nulla convinti della sua innocenza. Tanto che la donna, come il figlio, è ancora dietro le sbarre al carcere delle Vallette.
 
Per Obert e Defilippi quella di oggi potrebbe essere l'ultima occasione di evitare l'ergastolo. Ma è difficile che uno dei due cambi completamente versione dopo aver tenuto duro per due mesi. E' chiaro che uno dei due racconta una verità distorta. Forse guardandosi ancora una volta negli occhi, qualcosa cambierà. Obert aveva conosciuto Gabriele quando questi era ancora minorenne. La loro relazione omosessuale è andata avanti negli anni tanto che il fornese, per sua stessa ammissione, era "succube e invaghito" del ragazzo. Per lui avrebbe fatto di tutto. Come, purtroppo, è successo. L'interrogatorio partirà in mattinata. E' probabile che duri parecchie ore. In serata tutti gli aggiornamenti del caso.
Dove è successo
Cronaca
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - Muore un bimbo travolto da un'auto: la procura di Ivrea apre un'inchiesta - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
Un'auto impegnata nella corsa è uscita di strada travolgendo un'intera famiglia. L'inchiesta è stata affidata al pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi. Le indagini sulla dinamica dell'incidente sono in corso a cura dei carabinieri
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
Tragedia assurda a Coassolo, nelle Valli di Lanzo. Nel corso del «Rally Città di Torino» un'auto è finita sulla folla. Un bambino di 6 anni è morto travolto dalla vettura in gara. Travolti anche altri tre spettatori
AGLIE' - Partiti i lavori nella chiesa dove riposa Guido Gozzano
AGLIE
L’intenzione dei progettisti è quella di recuperare assetto e colori originali, riportando la facciata alla sua versione del 1300
CASTELLAMONTE - Torna la «Run for Parkinson»
CASTELLAMONTE - Torna la «Run for Parkinson»
Domenica 28 maggio si corre per l'associazione Parkinsoniani del Canavese Onlus
IVREA - Al museo Garda l'attesa mostra di Lorenzo Mattotti
IVREA - Al museo Garda l
I lavori dell'artista sono esposti in tutto il mondo; collabora con Le Monde, il New Yorker e altre riviste internazionali
TORINO-BORGARO - Resta in carcere la rom che ha investito un uomo
TORINO-BORGARO - Resta in carcere la rom che ha investito un uomo
Oreste Giagnotto, 58 anni di Torino, travolto da un camper al confine tra Borgaro e Torino, è morto lo scorso 12 maggio
RIVAROLO - «ToBeIng» all'esordio nelle elezioni per l'Ordine degli Ingegneri
RIVAROLO - «ToBeIng» all
Abbiamo chiesto a Fabrizio Vinardi, originario del Canavese occidentale ma ormai torinese di adozione, e a Fabrizia Giordano, alladiese, un breve parere su punti di forza, idee e proposte
RIVAROLO CANAVESE - Il «castellazzo» è in vendita: si cerca un nuovo proprietario. Prezzo top secret
RIVAROLO CANAVESE - Il «castellazzo» è in vendita: si cerca un nuovo proprietario. Prezzo top secret
L'antico castello rivarolese, da tempo trasformato in un'abitazione, è in vendita su iniziativa di privati. L'annuncio è comparso su internet nei giorni scorsi. «Trattativa riservata», recita l'annuncio dell'immobiliare
LOCANA-NOASCA-CERESOLE REALE - Nasce l'infermiere di comunità per una sanità più umana e vicina ai cittadini
LOCANA-NOASCA-CERESOLE REALE - Nasce l
All'ospedale Vernetti di Locana, l'Asl To4 ha presentato il progetto sperimentale di Infermiere di Comunità dell’area Locana-Noasca-Ceresole Reale. «L'infermiere sarà il volto dell'Asl sul territorio» dice il direttore Ardissone
CASELLE - Apre il nuovo volo diretto di Volotea per Pantelleria
CASELLE - Apre il nuovo volo diretto di Volotea per Pantelleria
Nel mese di giugno, inoltre, la low cost ripristinerà Palma di Maiorca (dal 25 giugno), Skiathos (dal 27 giugno) e Corfù
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore