OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Defilippi, l'amante, l'amica e la madre: faccia a faccia in tribunale

| Davanti al Gip di Ivrea a confronto i tre arrestati per l'omicidio di Gloria Rosboch, la professoressa di Castellamonte scomparsa il 13 gennaio e ritrovata, un mese dopo, senza vita, nella vasca del percolato della discarica di Rivara

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Defilippi, lamante, lamica e la madre: faccia a faccia in tribunale
Mercoledì 18 maggio alle 9.30 ci sarà un altro faccia a faccia a Ivrea. Questa volta davanti al giudice per le indagini preliminari del tribunale. A confronto i tre arrestati per l'omicidio di Gloria Rosboch, la professoressa di Castellamonte scomparsa il 13 gennaio e ritrovata, un mese dopo, senza vita, nella vasca del percolato della discarica di Rivara. Una storia che ha portato alla luce una faccia del Canavese che, probabilmente, nessuno aveva mai neanche lontanamente immaginato. Davanti al Gip, insieme, comprariranno quindi Gabriele Defilippi, 22 anni di Gassino (ex allievo della prof), Roberto Obert 54 anni di Forno Canavese (ex amante di Gabriele e complice nel delitto), Caterina Abbattista 49 anni di Gassino (mamma di Gabriele e in arresto per concorso in omicidio), Efisia Rossignoli 49 anni di San Giorgio Canavese (indagata per la truffa ai danni della Rosboch e per il successivo omicidio).
 
Ci saranno, ovviamente, tutti gli avvocati difensori, il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, e, per la parte civile, l'avvocato Stefano Caniglia che segue la famiglia di Gloria Rosboch. Sarà una sorta di pre-dibattimento con tutti i protagonisti del delitto in aula. Il gip potrà interrogare gli imputati sui punti ancora controversi della vicenda. Ad esempio, il ruolo della mamma di Defilippi nell'omicidio (ancora non chiaro) o quello di Efisia Rossignoli nella truffa da 187 mila euro (messa a segno, un anno prima, da Gabriele ai danni della povera professoressa di Castellamonte).
 
Sarà un confronto drammatico perchè Obert e Defilippi sono già stati interrogati faccia a faccia qualche settimana fa dai carabinieri del reparto investigativo di Torino e dal procuratore Ferrando. Ma mai sono stati a confronto con altri soggetti a vario titolo implicati nell'omicidio. Il gip, tra l'altro, potrà disporre dei verbali degli interrogatori del fratellastro di Gabriele, il tredicenne che avrebbe svelato alcuni dettagli importanti nella ricostruzione della vicenda. Un altro capitolo in vista del processo. Defilippi e Obert, quasi sicuramente, si affideranno al rito abbreviato per evitare l'ergastolo.
Cronaca
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
Il giovane imprenditore che gestisce da alcuni mesi la struttura ha rinunciato da pochi giorni alla gestione per motivi privati
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L'ASSASSINO DI LAURENT RADICI: E' IL FIDANZATO DELLA FIGLIA
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L
Si è costituito a Torino, nella tarda serata di ieri, Giuseppe Laforè, 25 anni, un nomade sinti di Romano Canavese, accusato dell'omicidio di Laurent Radici, il 44enne di San Giorgio ucciso la scorsa settimana con un colpo di pistola
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
Tra le motivazioni i carichi di lavoro, tensione nel comando, ambiente insostenibile, richieste di trasferimento negate
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
Da lunedì verrà eseguito un intervento di abbattimento del primo filare di platani nei Giardini della stazione ferroviaria
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
Due donne, hanno approfittato di un momento di confusione all'interno del locale per impossessarsi del barattolo contenente le mance. Appena si sono accorti del furto, i titolari sono andati a visionare le immagini di videosorveglianza
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
Tutto il sistema operativo regionale Antincendi boschivi continua a essere allertato sull'intero territorio piemontese, pronto a intervenire in caso di necessità
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarà smantellata?
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarà smantellata?
Code e traffico in tilt in centro. «Colpa» della rotonda di porta Vercelli. Indagine del Comune in corso per nuove modifiche
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
Solo a notte fonda papà Luciano e mamma Nadia hanno ricevuto la tragica notizia direttamente dal comandante provinciale dei vigili del fuoco di Torino, Marco Frezza, che ha fatto loro visita a Saluggia
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
Alla sbarra Daniele Bergero, 26 anni di Front Canavese, Romano Bergero, 34 anni di Foglizzo, Piero Bergero, 31 anni di Oglianico, e Alex Bianciotto, 30 anni di Mercenasco. Le vittime furono uccise a Castelrosso il 24 ottobre del 2017
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
Lo scopo della «spedizione punitiva» sarebbe stato quello di recuperare un credito di droga. Indagini dei carabinieri in corso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore