OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Donna di San Giorgio Canavese indagata per l'omicidio: era una complice

| Efisia Rossignoli, 45 anni, la donna di San Giorgio Canavese già indagata dalla procura per la truffa messa a segno ai danni di Gloria Rosboch, da ieri è iscritta nel registro anche per l'omicidio della povera professoressa di Castellamonte

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Donna di San Giorgio Canavese indagata per lomicidio: era una complice
Indagata per omicidio. Efisia Rossignoli, 45 anni, la donna di San Giorgio Canavese già indagata dalla procura di Ivrea per la truffa messa a segno ai danni di Gloria Rosboch, da ieri è iscritta nel registro anche per l'omicidio della povera professoressa di Castellamonte. Si complica, insomma, la sua posizione: gli interrogatori di Roberto Obert e, soprattutto, Gabriele Defilippi (ragazzo del quale Efisia sarebbe stata perdutamente innamorata) l'avrebbero incastrata. Secondo gli autori dell'omicidio, infatti, la donna li avrebbe aiutati a far sparire i vestiti di Gloria. Per i carabinieri, insomma, Efisia Rossignoli (già cameriera in diversi locali del Canavese), sapeva dell'omicidio della Rosboch.
 
Il 13 gennaio, quando Obert e Defilippi uccidono la 49enne di Castellamonte, Efisia chiama undici volte Gabriele al telefono cellulare. Cinque volte al mattino, sei nel pomeriggio. Ai carabinieri la donna di San Giorgio ha raccontato che, convinta che il marito la tradisse, aveva chiesto a Gabriele di seguirlo per scoprirlo con l'amante. E quel giorno, sempre secondo il racconto della 45enne, il marito avrebbe visto un collega a pranzo. Una difesa che, secondo gli investigatori, non sta in piedi. Per la truffa, invece, la donna era stata indagata ancora prima del ritrovamento del cadavere della Rosboch nella discarica abbandonata di Rivara. Era stata proprio la Rossignoli a fingersi direttrice di banca per tranquillizzare la Rosboch, via telefono, sul suo maxi investimento di 187 mila euro. Peccato che quei soldi li aveva già intascati Defilippi.
 
Si sarebbe complicata, nelle ultime ore, anche la poisizione di dell’ultima fidanzata di Gabriele, Sofia Sabhou, 20 anni di Romano Canavese. Lei sapeva dei propositi omicidi di Gabriele nei confronti della Rosboch perchè era stato proprio il ragazzo a raccontarle tutto. Non disse nulla. Anzi, due giorni dopo l'omicidio, anzichè andare dai carabinieri, scappò in Marocco. La sua posizione è al vaglio della procura di Ivrea. Rischia di finire tra gli indagati per concorso. Oggi Gabriele sarà interrogato dal procuratore Ferrando.
Dove è successo
Cronaca
CASTELLAMONTE - Addio a Mauro Zucca Pol, Muriaglio in lutto
CASTELLAMONTE - Addio a Mauro Zucca Pol, Muriaglio in lutto
Presidente della locale Società di Mutuo Soccorso, molto attivo nel volontariato locale, promotore di tante iniziative
OMICIDIO IN COLOMBIA - Imprenditore canavesano e la moglie uccisi a colpi di pistola
OMICIDIO IN COLOMBIA - Imprenditore canavesano e la moglie uccisi a colpi di pistola
Il killer non ha dato scampo: cinque colpi di pistola, di cui dui alla testa. Sono morti così Roberto Gaiottino, 44 anni, noto imprenditore edile di Barbania, e la moglie Claudia Patricia Zabala Dominguez, 36
AUTOSTRADA A5 - In prognosi riservata al Cto dopo l'incidente stradale sulla Torino-Aosta - FOTO
AUTOSTRADA A5 - In prognosi riservata al Cto dopo l
Un automobilista di 48 anni è stato ricoverato in gravi condizioni al Cto di Torino a seguito di un incidente stradale avvenuto questa mattina, intorno alle cinque, sull'autostrada A5 Torino-Aosta, nel territorio del Comune di Mercenasco
SAN BENIGNO - Un uomo investito mentre attraversa sulle strisce
SAN BENIGNO - Un uomo investito mentre attraversa sulle strisce
Sabato intorno alle 12 un uomo di 77 anni residente in provincia di Catanzaro è stato travolto in strada Dell'Alpina
CHIVASSO - Incendio alla carrozzina elettrica: quattro intossicati
CHIVASSO - Incendio alla carrozzina elettrica: quattro intossicati
L'incendio nella notte tra sabato e domenica all'interno di una palazzina. Accertamenti in corso sulle cause del rogo
FELETTO-LUSIGLIE' - Rave party: trovata viva la ragazza dispersa nei boschi - FOTO
FELETTO-LUSIGLIE
Hanno avuto esito positivo le ricerche della ragazza di 28anni residente in provincia di Macerata che risultava dispersa nel corso del rave party lungo l'Orco. E' stata ritrovata con l'ausilio dell'elicottero dei vigili del fuoco
DRAMMA AL RAVE PARTY - Una ragazza dispersa: ricerche in corso lungo il torrente Orco
DRAMMA AL RAVE PARTY - Una ragazza dispersa: ricerche in corso lungo il torrente Orco
Una ragazza di 28 anni risulta dispersa da questa mattina. Il suo telefono suona a vuoto e la famiglia, dalle Marche, ha chiesto aiuto a Vigili del Fuoco e carabinieri. Le ricerche sono al momento in corso lungo l'Orco
OZEGNA - Scoperta in piazza la «Madonna del Nespolo» - VIDEO
OZEGNA - Scoperta in piazza la «Madonna del Nespolo» - VIDEO
L'opera è stata installata di fronte alla chiesa del paese dopo l'approvazione della Sovrintendenza alle Belle Arti
FELETTO-LUSIGLIE' - In tanti al rave party sull'Orco: la festa andrà avanti fino a domani - FOTO
FELETTO-LUSIGLIE
In mattinata si è anche reso necessario l'intervento del 118 per un giovane che si è sentito male. Sul posto, come da prassi, sta operando anche il personale dell'Asl To4. Numerose le pattuglie dei carabinieri in zona
FELETTO-LUSIGLIE' - Rave party con centinaia di ragazzi sulle rive del torrente Orco
FELETTO-LUSIGLIE
Per tutta la notte musica ad alto volume anche se, questa volta, gli organizzatori hanno studiato qualche accorgimento "tecnico" per ridurre al minimo le emissioni verso il centro abitato di Feletto. I carabinieri presidiano la zona
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore