OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Dove sono finiti i 187 mila euro rubati a Gloria Rosboch?

| I carabinieri stanno passando al setaccio la vita di Gabriele Defilippi. Sospetti sull'acquisto di una casa e di due autovetture. Ma il ragazzo andava spesso anche al casinò. Spuntano altri complici di Castellamonte

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Dove sono finiti i 187 mila euro rubati a Gloria Rosboch?
Due colpevoli che si accusano a vicenda. Una terza persona fermata per favoreggiamento. Ma le indagini dei carabinieri sull'omicidio di Gloria Rosboch, la professoressa di Castellamonte, proseguono. E si concentrano, in queste ore, sulla truffa che l'ex allievo Gabriele Defilippi aveva messo a segno ai danni della povera Gloria, rubandole 187 mila euro. I risparmi di una vita, messi insieme dagli anziani genitori ex operai degli stabilimenti Olivetti di San Bernardo e Agliè. Perchè è proprio la denuncia per truffa presentata alla procura di Torino da Gloria Rosboch che ha scatenato il piano di Defilippi e Obert. Ma quei soldi, la prof li aveva consegnati a ottobre del 2014. Che fine hanno fatto?
 
Ecco, proprio su questo si stanno concentrando gli accertamenti dei carabinieri di Torino. Il colonnello Mascoli ha confermato che, al momento, sono al vaglio alcuni acquisti effettuati da Gabriele che, durante l'interrogatorio, ha detto che una gran parte di quei soldi, alla fine, se l'è presa l'amico-amante Roberto Obert. I militari dell'Arma credono però che una parte di quei soldi sia finita nell'acquisto della villetta di Gassino dove il ragazzo abitava con la madre. Ma ci sono anche gli investimenti su due auto nuove di zecca e diversi gadget elettronici a insospettire gli inquirenti.
 
Gabriele, secondo il racconto di alcuni testimoni, girava sempre con 500 euro in tasca, nonostante fosse disoccupato. Andava spesso in discoteca o al ristorante. Parte di quei 187 mila euro è stata utilizzata per diverse puntate al casinò. Le indagini, in ogni caso, sono destinate ad allargarsi alla cerchia di amici del ragazzo. Almeno alla cerchia di quelli più intimi. La truffa da 187 mila euro alla professoressa di Castellamonte ha visto la partecipazione di altri soggetti che, probabilmente, abitano proprio a Castellamonte e conoscevano bene la disponibilità economica della famiglia Rosboch. Così come conoscevano bene l'animo gentile e ingenuo della professoressa. Su quello ha fatto leva Gabriele per portarle via i soldi. Su quello ha contato anche il 13 gennaio scorso, quando insieme all'amico Obert, l'ha uccisa.
Cronaca
FERROVIA CANAVESANA E TORINO-CERES - Addio Gtt: l'agenzia della mobilità affida il servizio a Trenitalia
FERROVIA CANAVESANA E TORINO-CERES - Addio Gtt: l
Gtt non ha comunque partecipato alla gara. Alla scadenza del termine per la presentazione delle offerte è stata acquisita al protocollo dell’Agenzia un’unica offerta proveniente da Trenitalia. Il passaggio avverà entro dicembre
VOLPIANO - Nuovo comandante per la polizia municipale
VOLPIANO - Nuovo comandante per la polizia municipale
Solinas, 55 anni, ha iniziato la sua carriera nel 1996 nel Comune di Settimo Torinese e dal 2008 era vicecomandante a Volpiano
CALUSO - Droga: imprenditore 50enne arrestato in Thailandia
CALUSO - Droga: imprenditore 50enne arrestato in Thailandia
Il calusiese sarebbe il terzo componente di una banda dedita alla coltivazione, alla produzione e allo spaccio di marijuana
CUORGNE' - Muore da solo in casa, il gatto lo veglia per alcuni giorni
CUORGNE
I funerali del pensionato, che un tempo si dilettava anche come mago, si sono svolti in forma privata sabato scorso con rito civile
CASTELLAMONTE - 32enne arrestato due volte in una settimana: fermato in centro anche se era ai domiciliari
CASTELLAMONTE - 32enne arrestato due volte in una settimana: fermato in centro anche se era ai domiciliari
Il soggetto era già arrestato dai carabinieri la scorsa settimana a seguito dei gravi episodi di violenza nei confronti della ex compagna, al termine della loro relazione sentimentale. Ora è stato associato al carcere di Ivrea
CIRIE' - Laboratorio clandestino realizzava vestiti sfruttando i dipendenti: titolare cinese arrestato dai carabinieri - FOTO E VIDEO
CIRIE
I carabinieri di Ciriè, in collaborazione con i colleghi del Nucleo ispettorato del lavoro, nell'ambito dei controlli nel settore dello sfruttamento del lavorato in nero e della contraffazione, hanno scoperto un laboratorio clandestino
CASELLE - Giornata Mondiale per il Cuore: visite gratis in piazza
CASELLE - Giornata Mondiale per il Cuore: visite gratis in piazza
Medici e infermieri della cardiologia di Ciriè a disposizione dei cittadini per informare sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari
SAN GIORGIO - In mostra il modellino della Canavesana - FOTO
SAN GIORGIO - In mostra il modellino della Canavesana - FOTO
Nel padiglione del modellismo la ricostruzione della mitica tratta Rivarolo-Ozegna-Castellamonte ad opera di Roberto Gallo Pecca
RIVAROLO - Una nuova ambulanza dedicata al dottor Provenzano
RIVAROLO - Una nuova ambulanza dedicata al dottor Provenzano
L'ex direttore sanitario della Cri è stato ricordato dal presidente della croce rossa, dal sindaco Alberto Rostagno e dai famigliari
CANAVESE - Sicurezza in montagna: squadre forestali regionali al lavoro sui sentieri in Valchiusella e Dora Baltea Canavesana
CANAVESE - Sicurezza in montagna: squadre forestali regionali al lavoro sui sentieri in Valchiusella e Dora Baltea Canavesana
Gli itinerari interessano i Comuni di Traversella, Brosso, Valchiusa, Quincinetto, Carema, Settimo Vittone e Andrate. In particolare su tutti si è provveduto allo sfalcio della vegetazione, taglio delle piante e sistemazioni del fondo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore