OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - E' stato Gabriele Defilippi a strangolare Gloria Rosboch

| Defilippi e Obert si sono rimpallati la responsabilità per mesi. Caterina Abbattista, invece, secondo la procura, ha «avallato e istigato il figlio nel suo proposito di eliminare la professoressa Rosboch»

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - E stato Gabriele Defilippi a strangolare Gloria Rosboch
Hanno agito con premeditazione per «garantirsi l'impunità dalla truffa» messa a segno ai danni di Gloria Rosboch. Lo scrive il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, nel dispositivo di chiusura delle indagini preliminari relative all'omicidio della professoressa di Castellamonte. Ne risponderanno Gabriele Defilippi, 22 anni di Gassino, ex allievo di Gloria Rosboch, il complice Roberto Obert, 54 anni di Forno Canavese, e Caterina Abbattista, 49 anni, madre di Defilippi. Quest'ultima, al momento ai domiciliari, secondo la procura ha «avallato e istigato il figlio nel suo proposito di eliminare la professoressa, la quale aveva presentato una querela per truffa al fine di ottenere la restituzione del denaro».
 
Una truffa da 187 mila euro, andata in scena un anno prima dell’omicidio. Solo quando la Rosboch ha iniziato a chiedere con insistenza la restituzione di quei soldi è scattato il piano omicida. A Defilippi e Obert, che il 13 gennaio scorso strangolarono la donna «cingendole al collo un laccio tanto da averne provocato la morte immediata», viene contestata anche la premeditazione, dal momento che nei giorni precedenti all’assassinio effettuarono un sopralluogo nella discarica della localita “Rossetti” di Rivara, a pochi chilometri dalla casa di Obert, individuando la vasca del percolato per nascondere il corpo della professoressa Rosboch. Il procuratore Ferrando, tra l’altro, specifica nel dispositivo che a strangolare la donna è stato proprio l'ex allievo, a bordo della Renault Twingo utilizzata per gli spostamenti il 13 gennaio e poi accuratamente lavata per cancellare ogni traccia del delitto. I due sono accusati anche di sottrazione di cadavere. Defilippi e Obert si sono rimpallati la responsabilità per mesi. Ora la procura ha deciso di mettere nero su bianco l'autore materiale.
 
La quarta indagata, Efisia Rossignoli di San Giorgio Canavese, è accusata di truffa in concorso, avendo partecipato al raggiro nei confronti della Rosboch fingendosi direttrice di banca e convincendo la donna, in quel modo, a cedere tutti i suoi risparmi. Alla donna è contestata anche la cessione di alcune dosi di hashish e marijuana a Defilippi. Anche sulla truffa, infine, gli inquirenti rilevano una chiara e determinante partecipazione di Caterina Abbattista: la mamma di Gabriele, infatti, incontrò Gloria Rosboch prima ancora che la professoressa presentasse la denuncia per truffa, insistendo «affinchè non venissero coinvolti gli avvocati». 
Dove è successo
Cronaca
IVREA - A spasso con coltello e marijuana: un 14enne nei guai
IVREA - A spasso con coltello e marijuana: un 14enne nei guai
Il giovane studente è stato controllato in via Gozzano e denunciato dai carabinieri. Marijuana e coltello subito sequestrati
LAVORO - Le aziende in cerca di personale il 26 gennaio a Ivrea
LAVORO - Le aziende in cerca di personale il 26 gennaio a Ivrea
«Wooooow Io e il mio futuro in Canavese» è il titolo dell'evento dedicato al lavoro e alle imprese, previsto venerdì 26 gennaio
LAVORO - Il Ciac apre il corso per diventare wedding planner
LAVORO - Il Ciac apre il corso per diventare wedding planner
Da metà febbraio partirà ad Ivrea il primo corso dedicato a lavoratori e liberi professionisti in possesso di diploma
BULLISMO A IVREA - Picchia il compagno di classe che chiede aiuto alla prof: lo studente di 17 anni sarà espulso
BULLISMO A IVREA - Picchia il compagno di classe che chiede aiuto alla prof: lo studente di 17 anni sarà espulso
I carabinieri stanno indagando sull'aggressione avvenuta l'altro giorno, all'uscita da un istituto professionale della città, al termine della quale un ragazzino di 14 anni è finito in ospedale, colpito violentemente alla nuca
RIVAROLO - E' morto l'ex assessore Giovanni Provenzano
RIVAROLO - E
Lutto a Rivarolo Canavese dove oggi si è spento il dottor Giovanni Provenzano. Era stato assessore del Comune dal 1998
IVREA - Gruppi storici ospiti da tutta Italia per lo storico Carnevale
IVREA - Gruppi storici ospiti da tutta Italia per lo storico Carnevale
Sbandieratori, gruppi in costumi d'epoca ed esibizioni musicali animeranno la festa facendo da cornice alla Mugnaia
CANAVESE - Allarme per i finti addetti Asl che truffano gli anziani
CANAVESE - Allarme per i finti addetti Asl che truffano gli anziani
L'azienda sanitaria chiarisce che «non si tratta di operatori dell'Asl e invita i cittadini a prestare la massima attenzione»
AEROPORTO TORINO-CASELLE - Nigeriano importa creme che provocano il cancro: fermato dalla guardia di finanza
AEROPORTO TORINO-CASELLE - Nigeriano importa creme che provocano il cancro: fermato dalla guardia di finanza
Alle domande dei finanzieri di Caselle sulla provenienza e la destinazione dei cosmetici illegali, contenenti idrochinone e clobetasolo propionato, l'uomo non ha saputo dare giustificazione. Rischia fino a 100 mila euro di multa
LOCANA - In 470 per il primo weekend sulle piste da sci
LOCANA - In 470 per il primo weekend sulle piste da sci
Grande aflusso di persone con ciapsole o sci d'alpinismo hanno popolato anche Punta Cia
IVREA - Gli americani si comprano la Rgi Group: un'operazione da circa 200 milioni di euro
IVREA - Gli americani si comprano la Rgi Group: un
Corsair Capital, società leader nel settore private equity, focalizzata nel settore dei servizi finanziari, ha annunciato l'acquisizione della «Rgi» di Ivrea, uno dei principali fornitori di soluzioni software per il mercato assicurativo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore