OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - «Gabriele Defilippi è sempre stato lucido e presente», dice il procuratore Ferrando - VIDEO

| Così il procuratore capo di Ivrea dopo l'udienza preliminare di questa mattina sul processo per l'assassinio della professoressa Gloria Rosboch di Castellamonte. Sulla perizia psichiatrica nessuna opposizione

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - «Gabriele Defilippi è sempre stato lucido e presente», dice il procuratore Ferrando - VIDEO
«Gabriele è sempre stato lucido e presente. Caterina Abbattista, invece, ha pianto e ha detto che è un dolore atroce vedere un figlio coinvolto in un omicidio. Ma lei comunque ha ribadito di essere estranea alla vicenda». Così il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, dopo l'udienza preliminare di questa mattina sul processo per l'assassinio della professoressa Gloria Rosboch di Castellamonte. 
 
I legali di Gabriele Defilippi hanno chiesto la perizia psichiatrica sul loro assistito. «Sull'istanza ho fatto presente che la procura non ha fatto sue richieste autonome perchè era stato nominato un perito di parte della difesa. Gabriele è sempre stato lucidissimo e presentissimo nell'iter fin qui seguito, anche negli interrogatori dei mesi scorsi. Il consulente è stato poi revocato. A fronte di questo il 7 febbraio la difesa ha prodotto le cartelle cliniche del servizio di neuropsichiatria infantile che ha seguito Gabriele. Abbiamo notato che il ragazzo era già seguito all'età di 12-13 anni, però quello che emerge dalle cartelle cliniche è la personalità di un ragazzo molto forte, una maturità superiore alla norma, rabbia, ansia. Cose che spesso succedono a moltissimi adolescenti». 
 
Secondo Ferrando, «potrebbe emergere un disturbo della personalità ma su questo abbiamo già chiarito che non è rilevante per inficiare la capacità di intendere e di volere». In ogni caso la procura non si opporà qualora il giudice decidesse di approfondire anche questo aspetto prima di decidere ulteriori provvedimenti.
Video
Dove è successo
Cronaca
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - Muore un bimbo travolto da un'auto: la procura di Ivrea apre un'inchiesta - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
Un'auto impegnata nella corsa è uscita di strada travolgendo un'intera famiglia. L'inchiesta è stata affidata al pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi. Le indagini sulla dinamica dell'incidente sono in corso a cura dei carabinieri
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
Scontro frontale, oggi intorno alle 16.30. Coinvolti un Fiat Ducato e una Fiat Panda all'incrocio appena fuori il centro abitato
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
Tragedia assurda a Coassolo, nelle Valli di Lanzo. Nel corso del «Rally Città di Torino» un'auto è finita sulla folla. Un bambino di 6 anni è morto travolto dalla vettura in gara. Travolti anche altri tre spettatori
AGLIE' - Partiti i lavori nella chiesa dove riposa Guido Gozzano
AGLIE
L’intenzione dei progettisti è quella di recuperare assetto e colori originali, riportando la facciata alla sua versione del 1300
CASTELLAMONTE - Torna la «Run for Parkinson»
CASTELLAMONTE - Torna la «Run for Parkinson»
Domenica 28 maggio si corre per l'associazione Parkinsoniani del Canavese Onlus
IVREA - Al museo Garda l'attesa mostra di Lorenzo Mattotti
IVREA - Al museo Garda l
I lavori dell'artista sono esposti in tutto il mondo; collabora con Le Monde, il New Yorker e altre riviste internazionali
TORINO-BORGARO - Resta in carcere la rom che ha investito un uomo
TORINO-BORGARO - Resta in carcere la rom che ha investito un uomo
Oreste Giagnotto, 58 anni di Torino, travolto da un camper al confine tra Borgaro e Torino, è morto lo scorso 12 maggio
RIVAROLO - «ToBeIng» all'esordio nelle elezioni per l'Ordine degli Ingegneri
RIVAROLO - «ToBeIng» all
Abbiamo chiesto a Fabrizio Vinardi, originario del Canavese occidentale ma ormai torinese di adozione, e a Fabrizia Giordano, alladiese, un breve parere su punti di forza, idee e proposte
RIVAROLO CANAVESE - Il «castellazzo» è in vendita: si cerca un nuovo proprietario. Prezzo top secret
RIVAROLO CANAVESE - Il «castellazzo» è in vendita: si cerca un nuovo proprietario. Prezzo top secret
L'antico castello rivarolese, da tempo trasformato in un'abitazione, è in vendita su iniziativa di privati. L'annuncio è comparso su internet nei giorni scorsi. «Trattativa riservata», recita l'annuncio dell'immobiliare
LOCANA-NOASCA-CERESOLE REALE - Nasce l'infermiere di comunità per una sanità più umana e vicina ai cittadini
LOCANA-NOASCA-CERESOLE REALE - Nasce l
All'ospedale Vernetti di Locana, l'Asl To4 ha presentato il progetto sperimentale di Infermiere di Comunità dell’area Locana-Noasca-Ceresole Reale. «L'infermiere sarà il volto dell'Asl sul territorio» dice il direttore Ardissone
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore