OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Gabriele Defilippi torna a Ivrea: deve raccontare chi ha ucciso Gloria

| Domani l'assassino della povera professoressa sarà nuovamente interrogato dal procuratore Giuseppe Ferrando. Dovrà raccontare come sono andate le cose quel 13 gennaio, quando insieme a Roberto Obert uccise la sua ex insegnante

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Gabriele Defilippi torna a Ivrea: deve raccontare chi ha ucciso Gloria
Sarà sicuramente secretato il verbale dell'interrogatorio che domattina, in procura a Ivrea, davanti ai carabinieri e al procuratore capo Giuseppe Ferrando, sosterrà Gabriele Defilippi, 21 anni, reo-confesso assassino, insieme al complice-amante, Roberto Obert, dell'omicidio della professoressa Gloria Rosboch di Castellamonte. Professoressa che, tra l'altro, il giorno di Pasquetta avrebbe compiuto 50 anni. Defilippi torna a Ivrea dopo un primo interrogatorio, due settimane fa, nel corso del quale ha raccontato solo ed esclusivamente della truffa da 187 mila euro messa a segno ai danni della sua ex insegnante.
 
Solo dopo l'interrogatorio di domani, Ferrando deciderà se ascoltare anche la madre di Defilippi, Caterina Abbattista, ex operatrice socio sanitaria dell’ospedale di Ivrea, anche lei in carcere per concorso in omicidio. Poi sarà la volta del faccia a faccia: fin qui Obert e Defilippi hanno raccontato due storie diverse. Identiche nel finale, purtroppo, ma troppo dissimili tra loro in quanto a responsabilità dirette. L'uno accusa l'altro di aver strangolato la professoressa Rosboch, ad esempio. Per questo Ferrando li vuole mettere a confronto, uno davanti all'altro. Forse solo in quell'occasione emergeranno dettagli definitivi di questa storia.
 
Ci sono poi da vagliare le posizioni di altri sei o sette presunti complici che Defilippi ha tirato in ballo nel corso dell'interrogatorio. Dalla cameriera quarantenne innamorata di Gabriele, che avrebbe impersonato la finta direttrice di banca nella truffa ai danni Gloria Rosboch, fino all'ex fidanzata marocchina. Persone e dettagli (come la pistola che non si trova o i soldi falsi consegnati a Obert) sui quali gli investigatori stanno cercando di fare chiarezza. Non è facile perchè nonostante l'intenzione di collaborare (soprattutto da parte di Obert) non è ancora del tutto chiaro quali dettagli siano effettivamente legati alla vicenda Rosboch e quali, invece, messi in piazza dai killer solo per confondere le acque. Domani qualche altro tassello dovrebbe andare al suo posto.
Dove è successo
Cronaca
CHIVASSO - Meningite in ospedale: una paziente ha contratto la malattia. Ma non è la forma contagiosa
CHIVASSO - Meningite in ospedale: una paziente ha contratto la malattia. Ma non è la forma contagiosa
L’interessata è una signora di 72 anni: è stata sottoposta immediatamente a terapia appropriata e la sua situazione clinica è stabile. L'Asl To4 assicura: «Si tratta di una meningite pneumococcica, una forma non contagiosa»
FURTI - Nomadi arrestate: usavano dei bambini come «vedette»...
FURTI - Nomadi arrestate: usavano dei bambini come «vedette»...
Due giovani, entrambe del campo nomadi di strada aeroporto tra Borgaro e Torino, bloccate dai carabinieri per furto di rame
COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?
COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?
Ne parlerà al Bioindustry Park, venerdì, il professor Alberto Mantovani, vincitore del Premio Europeo di Oncologia 2016
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE' - Una festa per don Nicola Faletti: il «Don Bosco» del Canavese compie 100 anni
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE
Domenica alle 10.30 a Villa Castelnuovo, con una Santa Messa presieduta da monsignor Luigi Bettazzi, vescovo emerito di Ivrea, l'intero Canavese potrà festeggiare i 100 anni di don Nicola Faletti e i 30 anni di attività in valle Sacra
FAVRIA - Incendio in cascina: intervento dei vigili del fuoco
FAVRIA - Incendio in cascina: intervento dei vigili del fuoco
Allertati dai residenti della zona, i vigili del fuoco hanno bloccato l'estendersi delle fiamme mettendo in sicurezza il tetto
CUORGNE' - Denunciata la richiedente asilo violenta
CUORGNE
Domenica sera aveva fermato un bus poi aveva dato in escandescenza
PAVONE - Incidente stradale in borgata Molla: grave una donna
PAVONE - Incidente stradale in borgata Molla: grave una donna
Dinamica dello schianto al vaglio dei carabinieri della compagnia di Ivrea. La donna trasportata d'urgenza al pronto soccorso
CANAVESE - Influenza da record: code al pronto soccorso e tempi d'attesa in aumento. «Ma il piano dell'Asl funziona»
CANAVESE - Influenza da record: code al pronto soccorso e tempi d
Aumento considerevole dei passaggi e dei ricoveri, anche a causa dell'influenza, negli ospedali del Canavese. L'Asl To4 ha fornito i dati relativi ai passaggi al pronto soccorso degli ospedali di Ivrea, Cuorgnè, Chivasso e Ciriè
IVREA - Concorso «Il nostro Carnevale»: scelti i venti finalisti
IVREA - Concorso «Il nostro Carnevale»: scelti i venti finalisti
Sono stati selezionati gli elaborati finalisti del concorso Il nostro Carnevale, realizzato nell'ambito del progetto Bambini al Centro
TERREMOTO CENTRO ITALIA - L'aiuto di Favria alle scuole di Sarnano
TERREMOTO CENTRO ITALIA - L
Le associazioni, i commercianti, la Proloco e il Comune, dal 27 novembre al 4 dicembre, hanno organizzato numerose iniziative
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore