OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Gabriele e la mamma si abbracciano in procura. Giovedì il faccia a faccia con Obert

| Caterina Abbattista, 45 anni di Gassino, ex dipendente dell'ospedale di Ivrea, oggi ha incontrato a sorpresa, dopo oltre quaranta giorni di carcere, il figlio Gabriele. Giovedì prossimo il faccia a faccia Obert-Defilippi

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Gabriele e la mamma si abbracciano in procura. Giovedì il faccia a faccia con Obert
Un lungo abbraccio e tante lacrime. Caterina Abbattista, 45 anni di Gassino, ex dipendente dell'ospedale di Ivrea, oggi ha incontrato a sorpresa, dopo oltre quaranta giorni di carcere, il figlio Gabriele Defilippi, 22 anni. Si sono incontrati in procura a Ivrea. Lei per essere interrogata dal procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando. Lui per prendere atto del conferimento dell’incarico ai periti di parte, per procedere con l’esame dei reperti individuati dai carabinieri del Ris sull’auto del complice-amante Roberto Obert. I due si sono abbracciati. Senza dire quasi nulla. 
 
Nel corso dell'interrogatorio, Caterina Abbattista ha pianto ininterrottamente. Sei ore sotto torchio per ribadire quello che la donna aveva già messo a verbale la notte dell'arresto. «Con l'omicidio di Gloria Rosboch non c'entro nulla». Insomma, la mamma di Gabriele nega ogni addebito anche se non è riuscita a spiegare perchè il suo telefono cellulare, quel pomeriggio, si era agganciato alla cella di Montalenghe. Ben distante dall'ospedale di Ivrea dove avrebbe dovuto essere. Il verbale è stato secretato come nel caso dei precedenti interrogatori degli altri arrestati. Dopo l'interrogatorio la donna è stata riaccompagnata dalla polizia penitenziaria alle Vallette.
 
I carabinieri del Ris, intanto, hanno scoperto sul parabrezza della Renault Twingo di Obert, quella dove è avvenuto l'omicidio della professoressa Rosboch, una strana fenditura che adesso sarà analizzata per scoprirne l'origine. Una fenditura sul lato passeggero. Ci sono anche delle impronte che potrebbero appartenere proprio alla professoressa. In questi giorni, poi, il primario di psichiatria dell’ospedale delle Molinette di Torino, Vincenzo Villari, ha iniziato la perizia psichiatrica su incarico della difesa per accertare le capacità di intendere e di volere di Gabriele Defilippi che, in questi quaranta giorni trascorsi dietro le sbarre alle Vallette, ha perso quasi dieci chili di peso. 
 
Prossimo capitolo della vicenda giudiziaria seguita all'omicidio della povera Gloria Rosboch giovedì prossimo, quando davanti a Ferrando ci sarà l'atteso faccia a faccia tra Gabriele Defilippi e Roberto Obert. Il 13 aprile: a tre mesi esatti dall'orribile omicidio del quale si sono macchiati entrambi.
Cronaca
IVREA - La serie tv del Canada cerca attori e comparse in Canavese
IVREA - La serie tv del Canada cerca attori e comparse in Canavese
Casting in Canavese per la serie tv canadese «Blood & Treasure». L'appuntamento è domenica 21 in sala Santa Marta
TORINO-CASELLE - Fuga a 150 chilometri l'ora: presi dalla polizia
TORINO-CASELLE - Fuga a 150 chilometri l
Arrestati per resistenza a pubblico ufficiale due italiani dopo un lungo inseguimento tra Borgaro e Venaria Reale
BRANDIZZO - Folla ai funerali del comandante dei vigili urbani - FOTO
BRANDIZZO - Folla ai funerali del comandante dei vigili urbani - FOTO
Una folla commossa, oggi, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria, ha tributato l'estremo saluto a Massimiliano Pirrazzo
RIVAROLO - Sosta selvaggia sui marciapiedi: protestano i residenti
RIVAROLO - Sosta selvaggia sui marciapiedi: protestano i residenti
Riceviamo e volentieri pubblichiamo la segnalazione di alcuni lettori relativa alla situazione di via Beato Bonifacio a Rivarolo Canavese
CHIVASSO - Ecco i nuovi direttori Asl di salute mentale e pediatria
CHIVASSO - Ecco i nuovi direttori Asl di salute mentale e pediatria
«Eccellenti professionisti, in possesso di un prestigioso curriculum formativo e in termini di esperienza clinica e organizzativa»
CASELLE - Un milione e mezzo di euro recuperato grazie al fiuto del pastore tedesco Escos
CASELLE - Un milione e mezzo di euro recuperato grazie al fiuto del pastore tedesco Escos
Una trentina i soggetti fermati mentre tentavano di superare i confini doganali con al seguito denaro contante; la stragrande maggioranza in partenza per il continente asiatico, Cina in particolare, molti anche per i paesi dell'est Europa
CANAVESE - Schiaffi e minacce di morte: la bimba di 11 anni si ribella al padre padrone e lo porta in tribunale
CANAVESE - Schiaffi e minacce di morte: la bimba di 11 anni si ribella al padre padrone e lo porta in tribunale
Diciotto anni di insulti, botte ed umiliazioni. Poi la figlia, che ha appena 11 anni, si ribella e la convince a denunciare tutto ai carabinieri. Un padre-padrone di 44 anni è a processo al tribunale di Ivrea per maltrattamenti aggravati
LEINI - I restauri del campanile proseguono a ritmo serrato
LEINI - I restauri del campanile proseguono a ritmo serrato
Ad aggiornare la comunità sull'andamento dei cantieri è stato, oggi attraverso i social, il parroco don Pierantonio Garbiglia
COLLERETTO C. - Ladri rubano la Panda della protezione civile
COLLERETTO C. - Ladri rubano la Panda della protezione civile
Il mezzo è stato poi rinvenuto, nel corso della giornata odierna, nelle campagne di Castellamonte e sequestrato
CANAVESE - Ad un anno dagli incendi una mostra a Torino - VIDEO
CANAVESE - Ad un anno dagli incendi una mostra a Torino - VIDEO
Nell'ottobre del 2017 devastanti incendi in Piemonte distrussero 10.000 ettari di ambiente naturale, in particolare nel Pinerolese, in Valle di Susa e in Canavese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore