OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - «Gloria era ancora viva quando l'abbiamo gettata nella discarica di Rivara»

| Drammatico racconto di Gabriele Defilippi ai carabinieri. Secondo l'ex allievo, la professoressa Rosboch non era morta quando č stata gettata nella vasca del percolato. Il medico legale lo smentisce

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - «Gloria era ancora viva quando labbiamo gettata nella discarica di Rivara»
«Abbiamo tolto i vestiti. In questo momento non ricordo perchè sono scosso. Gloria non era morta. E' stata gettata nell'acqua ancora viva mentre ancora si lamentava sia da me che da Obert». E ancora: «Preciso che era ancora viva quando l'abbiamo gettata e si lamentava». Lo ha fatto mettere a verbale due volte, Gabriele Defilippi, 22 anni di Gassino, l'ex allievo accusato dell'omicidio della professoressa Gloria Rosboch. E' quanto emerso nel corso degli interrogatori davanti ai carabinieri del reparto investigativo di Torino. Defilippi ha ammesso di aver ucciso la sua ex insegnante della scuola media "Cresto" di Castellamonte. Anche se, a suo dire, lo strangolamento sarebbe colpa di Roberto Obert, 54 anni di Forno Canavese, il suo amante. 

La versione dei fatti fornita da Defilippi, però, cozza con l'esame autoptico del medico legale Testi che non avrebbe ravvisato l'annegamento. Segno che, evidentemente, Gloria Rosboch è stata gettata nella vasca del percolato, all'interno della discarica di Rivara, già morta. Per ora Obert e Defilippi si rimpallano le responsabilità. Lo hanno fatto anche ieri nel corso dell'interrogatorio che ha portato alla convalida degli arresti. Defilippi e la madre, Caterina Abbattista, sono detenuti nel carcere torinese delle Vallette. Defilippi è anche sorvegliato a vista. Roberto Obert, invece, è al momento detenuto al carcere di Ivrea. I tre, a vario titolo, sono accusati dell'omicidio, volontario e premeditato, dell'insegnante di Castellamonte.

Anche sulla possibilità che Gloria fosse ancora viva quando è stata fatta cadere nella vasca le dichiarazioni dei due assassini non collimano. Obert, infatti, dice che la donna è stata strangolata in auto e non ha avuto il tempo di fare nulla. Ha forse sussurrato «Cosa fai?» rivolto a Gabriele che, secondo Obert, seduto sul sedile posteriore della sua Renault Twingo, ha soffocato la prof.

Dove è successo
Cronaca
IVREA - Al museo Garda tutti i segreti della cosmesi nel mondo
IVREA - Al museo Garda tutti i segreti della cosmesi nel mondo
Il 30 giugno il Museo civico Garda con Mediares e Le Muse propone Segreti di bellezza, una nuova attivitą gratuita
IVREA - Un altro incidente sull'autostrada Torino-Aosta: due feriti - FOTO
IVREA - Un altro incidente sull
La dinamica dell'incidente č al vaglio della polizia stradale di Torino. Non sono rimasti coinvolti nello schianto altri veicoli
SAN GIUSTO CANAVESE - Produzione di cocaina: quattro persone arrestate - VIDEO DELL'OPERAZIONE
SAN GIUSTO CANAVESE - Produzione di cocaina: quattro persone arrestate - VIDEO DELL
Importante operazione dei carabinieri della compagnia di Ivrea. Sgominata una banda dedita alla produzione dello stupefacente nello stesso paese del narcotrafficante Nicola Assisi. In manette quattro persone
RIVAROLO - Alternanza scuola-lavoro e servizio civile in Pro loco
RIVAROLO - Alternanza scuola-lavoro e servizio civile in Pro loco
La collaborazione tra le istituzioni scolastiche e Unpli č finalizzata ad iniziative educative e formative per gli studenti
FAVRIA - La Filarmonica Favriese ha aperto la festa di San Pietro
FAVRIA - La Filarmonica Favriese ha aperto la festa di San Pietro
La Filarmonica ha dimostrato nella sua plurisecolare vita di essere capace di mutare struttura, repertorio ed organico
CUORGNE' - Un uomo di Castellamonte precipita dalla parete di roccia
CUORGNE
Intervento questa sera del soccorso alpino per un uomo precipitato dalla parete della palestra di arrampicata a Voira
RIVARA - Al Circolo gli Amici del Mulino ora c'č il defibrillatore
RIVARA - Al Circolo gli Amici del Mulino ora c
Un DEA puņ salvare una vita in caso di arresto cardiaco se praticato entro i 5 minuti successivi senza subire danni neurologici
CANAVESE - Truffa dello specchietto: un 23enne denunciato dai carabinieri a Cirič
CANAVESE - Truffa dello specchietto: un 23enne denunciato dai carabinieri a Cirič
I carabinieri della compagnia di Venaria, ieri, hanno denunciato a piede libero per tentata truffa un ragazzo di 23 anni residente a Noto, in provincia di Siracusa. Era gią stato fermato per lo stesso motivo anche nel mese di maggio
CUORGNE' - Biglietti dei concerti falsi: un denunciato per truffa
CUORGNE
Un ragazzo di 28 anni, residente in provincia di Bari, č stato denunciato per truffa dai carabinieri di Cuorgnč
ORIO CANAVESE - Si ribalta con il trattore: ferito un uomo di 74 anni - FOTO e VIDEO
ORIO CANAVESE - Si ribalta con il trattore: ferito un uomo di 74 anni - FOTO e VIDEO
Il trattore, un Same 50, prima di ribaltarsi ha probabilmente toccato con la ruota anteriore il muro di una casa. Per fortuna la cabina ha retto bene all'impatto proteggendo il pił possibile il conducente
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore