OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Gloria truffata per andare al casinò e fare shopping: i 187 mila euro spesi per niente

| Non c'è traccia dei soldi della povera professoressa Rosboch nei conti esteri di Defilippi e Obert, gli amanti che l'hanno uccisa lo scorso 13 gennaio. I due hanno speso tutto nei mesi successivi alla truffa

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Gloria truffata per andare al casinò e fare shopping: i 187 mila euro spesi per niente
Nessuna traccia dei soldi di Gloria Rosboch. La procura di Ivrea ha concluso le indagini sui conti esteri di Gabriele Defilippi e Roberto Obert, gli amanti autori del delitto. Non è stato recuperato nemmeno un centesimo. I 187 mila euro che Gloria Rosboch consegnò a Gabriele Defilippi che le aveva promesso una nuova vita insieme in Costa Azzurra, sono stati spesi futilmente. Casinò, sesso, droga e shopping, così come gli inquirenti hanno sempre ipotizzato. 
 
Nessun risparmio, nessun investimento. Solo avidità. Defilippi si fece consegnare i 187 mila euro dalla povera Gloria (i risparmi dei genitori, soprattutto) per fare qualche mese di bella vita. Shopping, puntate al casinò da 1000 euro, giri di droga e «passaggi» in taxi fino a Montecarlo. Nel giro di qualche settimana, i 187 mila euro di Gloria Rosboch sono sfumati. Per questo non c'è traccia di quelle somme in nessun conto corrente. Quello che la procura, insomma, ha sempre sospettato, ora è una certezza matematica. L'avvocato Caniglia, che tutela la famiglia Rosboch, ha ottenuto il sequestro delle proprietà immobiliari di Caterina Abbattista (la mamma di Defilippi in carcere per concorso in omicidio) e del figlio Gabriele.
 
Sono stati recuperati solo 20mila euro che Roberto Obert aveva conservato in una cassetta di sicurezza custodita in una banca di Forno Canavese. Ma è ancora da verificare possa trattarsi di una parte (minima) dei soldi della Rosboch. Il mancato ritrovamento del denaro o almeno di movimenti bancari riconducibili a quei 187 mila euro, conferma quindi che Defilippi e Obert hanno ucciso per evitare d’essere denunciati dall’insegnante, sapendo perfettamente che quei soldi la professoressa di Castellamonte non li avrebbe mai più rivisti. Non sapevano che, in realtà, Gloria Rosboch li aveva già denunciati alla procura di Torino.
Cronaca
ROMANO CANAVESE - A Villa Matilde la sfida tra chef: il gusto trasformato in design - FOTO
ROMANO CANAVESE - A Villa Matilde la sfida tra chef: il gusto trasformato in design - FOTO
Gli chef stellati Andrea Larossa e Andrea Pasqualucci si sono presentati al pubblico con due ricette inedite
VALCHIUSELLA - Nuovi servizi sanitari per chi vive in montagna
VALCHIUSELLA - Nuovi servizi sanitari per chi vive in montagna
Nell'area montana è stato concretizzato uno dei progetti di infermieristica di comunità e di ostetricia di continuità
RIVAROLO-TORINO - La Filarmonica Rivarolese apre la Festa Europea della Musica a Torino
RIVAROLO-TORINO - La Filarmonica Rivarolese apre la Festa Europea della Musica a Torino
Prestigioso appuntamento venerdì 21 giugno alle 21.30 in Piazza Carignano a Torino
BUROLO - I droni contro i reati ambientali e la microcriminalità
BUROLO - I droni contro i reati ambientali e la microcriminalità
I velivoli, dotati anche di fotocamera a luce residua e termocamera, potranno essere utilizzati anche nelle ore notturne
CASTELLAMONTE - Sabato il quarto concerto di primavera tra musica e solidarietà
CASTELLAMONTE - Sabato il quarto concerto di primavera tra musica e solidarietà
Nel corso della serata verrà inoltre proiettato il video musicale ideato e fatto realizzare dal presidente del Lion's Club Alto Canavese Giovanni Tocci, a ricordo di Alessio Chiarovano
IVREA - Bimbo di quattro anni si infilza con un forchettone da barbecue: operato d'urgenza in ospedale
IVREA - Bimbo di quattro anni si infilza con un forchettone da barbecue: operato d
E' fuori pericolo il piccolo che domenica, giocando nel cortile di casa, si è infilzato con un forchettone da grigliata. Cadendo, il bimbo è rimasto ferito ad una coscia. Per fortuna l'attrezzo non ha lesionato i principali vasi sanguigni
EDITORIA - Fondi ai giornali locali in Canavese, assolti gli ex editori
EDITORIA - Fondi ai giornali locali in Canavese, assolti gli ex editori
La Corte d'Appello Milano ha assolto con formula piena, perchè il fatto non sussiste, gli editori Gianluigi Viganò, Mauro Albani e Ludovico Maria Gilberti
CANISCHIO - Ha riaperto la storica Società, punto di riferimento per tutto il paese
CANISCHIO - Ha riaperto la storica Società, punto di riferimento per tutto il paese
La Società è nata intorno agli anni 1890-1898 e, successivamente, l'edifico originario è stato ampliato
VALPERGA - Gli allievi di meccanica e automazione del Ciac tra i primi a trovare lavoro
VALPERGA - Gli allievi di meccanica e automazione del Ciac tra i primi a trovare lavoro
I dati sull'inserimento lavorativo degli allievi in uscita dai corsi del comparto industriale del Ciac di Valperga, anche dell'ultimo anno formativo, sono estremamente positivi
CHIAVERANO - Piccoli vandali in azione, il Comune chiede ai genitori di vigilare sui figli: «Sappiamo chi è stato»
CHIAVERANO - Piccoli vandali in azione, il Comune chiede ai genitori di vigilare sui figli: «Sappiamo chi è stato»
Ancora atti vandalici nel centro storico di Chiaverano. Ora il Comune dice basta: «Se dovesse ricapitare, scatteranno le denunce». I danni, anche questa volta, nella zona della chiesa parrocchiale e del Parco della Rimembranza
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore