OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il giudice respinge l'istanza di scarcerazione: la mamma di Gabriele resta in carcere

| Proprio mentre a Castellamonte s'intitolava la sala insegnanti della scuola media Giacomo Cresto alla memoria di Gloria Rosboch, a pochi chilometri di distanza il gip Stefania Cugge andava a respingere l'ennesima istanza di scarcerazione

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il giudice respinge listanza di scarcerazione: la mamma di Gabriele resta in carcere
Proprio mentre a Castellamonte s'intitolava la sala insegnanti della scuola media Giacomo Cresto alla memoria di Gloria Rosboch, a pochi chilometri di distanza il gip Stefania Cugge andava a respingere l'ennesima istanza di scarcerazione presentata dai legali di Stefania Abbattista, la 45enne ex operatrice sanitaria degli ospedali di Castellamonte e Ivrea, madre di Gabriele Defilippi e in carcere, come il figlio e l'amante complice Roberto Obert, dallo scorso 19 febbraio. Secondo il gip (che ha sposato l'opposizione del pubblico ministero Giuseppe Ferrando, procuratore capo di Ivrea), a carico della mamma di Gabriele, «sussistono gravi indizi di reità».
 
Ad incastrarla sono state le dichiarazioni rese nel corso dell'incidente probatorio dal figlio minore «tenuto conto dei risultati dei tabulati telefonici relativi all’uso del suo telefono, alla mancanza di spiegazione in ordine all’allontanamento dal luogo di lavoro, documentato dalla cella attivata di Montalenghe, nonché degli spostamenti nella mattinata, ricostruiti sulla base dei tabulati telefonici e dei contatti intercorsi quella mattina con Obert». Insomma, secondo il gip la Abbattista è stata in qualche modo partecipe del piano criminoso messo in atto dal figlio Gabriele da Roberto Obert. Piano che aveva il solo scopo di far sparire la professoressa Gloria Rosoch, colpevole di aver denunciato Gabriele per la truffa da 187 mila euro messa a segno l'anno prima ai suoi danni.
 
Erica Gilardino e Matteo Grognardi, i legali della Abbattista, hanno comunicato ieri pomeriggio alla loro assistita la decisione del gip Stefania Cugge. Presenteranno, adesso, un immediato ricorso al tribunale del riesame ed, eventualmente, anche in Cassazione. Secondo  i legali la prova principale a carico della Abbattista (ovvero l'aggancio del telefono cellulare alla cella di Montalenghe quando, in teoria, la donna avrebbe dovuto trovarsi all'ospedale di Ivrea per il turno di lavoro la sera dell'omicidio) non basta a provare la sua colpevolezza nel delitto. Tanti più che gli autori materiali del delitto hanno entrambi confermato che la donna, quel 13 gennaio, non era a conoscenza dei propositi omicidi dei due.
Cronaca
IVREA - Un annullo speciale in occasione dello Storico Carnevale
IVREA - Un annullo speciale in occasione dello Storico Carnevale
Il timbro figurato, promosso dalla Fondazione, potrà essere richiesto presso lo stand allestito nel Villaggio Arancio il 3 marzo
VOLPIANO - Maria Edera Spadoni ospite alla scuola delle unità cinofile
VOLPIANO - Maria Edera Spadoni ospite alla scuola delle unità cinofile
La vicepresidente della Camera ha visitato ieri pomeriggio la Scuola nazionale delle unità cinofile dei Vigili del fuoco
SETTIMO VITTONE - Chiude la strada provinciale 61 per lavori
SETTIMO VITTONE - Chiude la strada provinciale 61 per lavori
La sospensione potrà avvenire tra le 8 del lunedì 25 febbraio 2019 alle ore 18 del giovedì 28 febbraio 2019
VALCHIUSA - Un altro arresto per spaccio di droga in Valchiusella: nei guai un 46enne incensurato
VALCHIUSA - Un altro arresto per spaccio di droga in Valchiusella: nei guai un 46enne incensurato
I carabinieri di Vico Canavese hanno sequestrato 400 grammi di marijuana, danaro contante, probabilmente incassato dall'attività di spaccio in zona, e materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente
CUORGNE' - A fuoco un alloggio in pieno centro storico: provvidenziale intervento dei vigili del fuoco - VIDEO
CUORGNE
La strada è stata chiusa al traffico dalla polizia municipale di Cuorgnè. Dopo la messa in sicurezza dell'alloggio i tecnici del Comune hanno visionato lo stabile per verificarne l'agibilità. Illesa la persona che si trovava nell'abitazione
PRASCORSANO - Un altro arresto in paese per l'estorsione a Cuorgnè
PRASCORSANO - Un altro arresto in paese per l
E' il terzo arresto in paese nel giro di una settimana sempre nell'ambito della stessa inchiesta e del medesimo processo penale
CIRIE' - Troppi pregiudicati nel bar: scatta la chiusura per 15 giorni
CIRIE
Questa mattina in via Gazzera, i carabinieri della compagnia di Venaria Reale hanno chiuso il bar «Caffè Villaggio»
CASELLE - Tisane alla cocaina: la guardia di finanza arresta un torinese all'aeroporto Sandro Pertini
CASELLE - Tisane alla cocaina: la guardia di finanza arresta un torinese all
Il quarantenne, residente nel torinese, è stato controllato dai finanzieri della compagnia di Caselle al suo arrivo allo scalo torinese; dopo un'ispezione del bagaglio, gli inquirenti hanno rinvenuto due sacchetti con le foglie di cocaina
IVREA - Alpini, Giuseppe Franzoso è il nuovo presidente dell'Ana
IVREA - Alpini, Giuseppe Franzoso è il nuovo presidente dell
Paolo Querio continuerà ad essere direttore del giornale sezionale «Lo Scarpone Canavesano». Nel 2021 il centenario della sezione
RONCO CANAVESE - Il Francoprovenzale materia scolastica
RONCO CANAVESE - Il Francoprovenzale materia scolastica
Una novità per i sei alunni della pluriclasse della scuola elementare: una nuova materia curricolare il Francoprovenzale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore