OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Malore per Defilippi durante l'interrogatorio. Spuntano nuovi nomi nella truffa da 187 mila euro

| A Ivrea, nell'ufficio del procuratore capo Giuseppe Ferrando, sette ore di interrogatorio per Gabriele Defilippi, l'ex allievo 22enne che ha ucciso, insieme all'amante complice, la povera professoressa Gloria Rosboch

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Malore per Defilippi durante linterrogatorio. Spuntano nuovi nomi nella truffa da 187 mila euro
Dimagrito e sofferente dopo un mese di carcere, con la barba lunga e una maglietta di «Lupin», Gabriele Defilippi, 22 anni, è comparso questa mattina al cospetto del procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, per un lunghissimo interrogatorio sull'omicidio della professoressa Gloria Rosboch di Castellamonte. L'interrogatorio si è concluso dopo oltre sette ore. Il contenuto dell'audizione, chiesta dall'ex allievo della professoressa, è stato secretato così come è avvenuto la scorsa settimana per l'interrogatorio di Roberto Obert, il complice-amante in carcere per lo stesso delitto. Gabriele Defilippi tornerà davanti ai carabinieri il prossimo 31 marzo. Non è invece previsto un altro interrogatorio per Caterina Abbattista, la madre di Defilippi, arrestata per concorso in omicidio e detenuta come il figlio nel carcere delle Vallette di Torino.
 
Assistito dall’avvocato Pierfranco Bertolino, Defilippi oggi avrebbe ripercorso giorno per giorno le fasi della truffa da 187 mila euro messa a segno ai danni della povera professoressa Rosboch. Il ragazzo avrebbe fatto nomi e cognomi di diverse persone che, in qualche modo, avrebbero avuto un ruolo nella truffa. Persone che avrebbero impegnato i 187 mila euro sottratti alla Rosboch con la promessa di una nuova vita insieme in Costa Azzurra. Non sono mancati gli attimi di sconforto del giovane che, il 31 marzo, sarà chiamato a chiarire gli ultimi aspetti ancora in ombra del delitto. Defilippi si sarebbe detto disponibile a indicare con chiarezza agli investigatori dove sono finiti i soldi sottratti alla Rosboch. Avrebbe anche confermato l'intenzione di fornire dettagli utili al ritrovamento della pistola che lui stesso aveva consegnato a Roberto Obert nei giorni immediatamente successivi all'omicidio. 
 
L’interrogatorio è stato interrotto una prima volta intorno alle 14, per una pausa. Intorno alle 18.30 è stato nuovamente interrotto per una crisi nervosa del giovane assassino che ha detto agli inquirenti di sentirsi male. Un lieve malore che non ha fermato l'interrogatorio, ripreso qualche minuto dopo. Terminato il verbale, Defilippi è stato nuovamente preso in custodia dagli agenti della polizia penitenziaria che lo hanno riportato dietro le sbarre.
Cronaca
DRAMMA A IVREA - 32enne si lancia nella Dora dal Ponte Vecchio: ora è gravissima in ospedale
DRAMMA A IVREA - 32enne si lancia nella Dora dal Ponte Vecchio: ora è gravissima in ospedale
L'acqua del torrente ha solo in parte attutito la caduta. La 32enne è stata recuperata nei pressi del ponte della ferrovia. La polizia di Ivrea, che indaga sulle cause dell'accaduto, non esclude si tratti di un tentativo di suicidio
SALASSA - Un grande successo per il Carnevale - FOTO e VIDEO
SALASSA - Un grande successo per il Carnevale - FOTO e VIDEO
Tantissimo pubblico per acclamare i principi e i carri che, ieri sera e oggi pomeriggio, hanno sfilato per le vie del centro storico
CASTELLAMONTE - Le campane suonano «a morto» nella notte
CASTELLAMONTE - Le campane suonano «a morto» nella notte
Apprensione la scorsa notte per le campane della chiesa parrocchiale che alle 2 si sono messe a suonare in autonomia...
CANAVESE - Messa in sicurezza del torrente Orco: lavori a Rivarolo, Chivasso, San Benigno e Montanaro
CANAVESE - Messa in sicurezza del torrente Orco: lavori a Rivarolo, Chivasso, San Benigno e Montanaro
Il programma generale di gestione dei sedimenti nel tratto tra Cuorgnè e Chivasso, approvato con una delibera della Giunta regionale del 23 dicembre 2010, individua i macro interventi necessari al miglioramento della sicurezza dell'Orco
LEINI - Due esposti ai vigili contro il campanile che suona di notte
LEINI - Due esposti ai vigili contro il campanile che suona di notte
La notte, il parroco ha deciso di evitare rintocchi dal momento che alcuni cittadini si sono lamentati con i vigili urbani
STORICO CARNEVALE DI IVREA - Battaglia delle arance: la domenica ticket d'ingresso confermato a 10 euro
STORICO CARNEVALE DI IVREA - Battaglia delle arance: la domenica ticket d
Non pagano i bambini sotto i 12 anni, i residenti a Ivrea e gli aranceri regolarmente iscritti alle proprie squadre, a cui verrà richiesto di mostrare la toppa di iscrizione. Previste agevolazioni per chi arriva in treno o è iscritto al Fai
IVREA - Due treni speciali per i turisti della battaglia delle arance
IVREA - Due treni speciali per i turisti della battaglia delle arance
Tutti gli iscritti FAI, domenica 3 marzo, mostrando la tessera avranno diritto a uno sconto del 20% per l'ingresso al Carnevale
RIVAROLO - Incidente stradale con auto pirata: l'automobilista non si ferma e scappa. Caccia a una Opel blu
RIVAROLO - Incidente stradale con auto pirata: l
E' caccia ad una Opel blu che ieri mattina è rimasta coinvolta in uno scontro frontale in via Matteotti a Rivarolo Canavese. La conducente della vettura, dopo l'urto, anzichè fermarsi a prestare soccorso ha rimesso in moto ed è scappata
RIVARA - Inner Wheel e Lions insieme per un «service» comune
RIVARA - Inner Wheel e Lions insieme per un «service» comune
I club sostengono il «Potenziamento del corso di lingua italiana per donne straniere» curato dalla Caritas di Rivarolo Canavese
SCARMAGNO - Incendio nel comprensorio della ex Olivetti - FOTO
SCARMAGNO - Incendio nel comprensorio della ex Olivetti - FOTO
Provvidenziale intervento dei vigili del fuoco di Castellamonte e Ivrea per un incendio divampato poco prima delle due
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore