OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Malore per Defilippi durante l'interrogatorio. Spuntano nuovi nomi nella truffa da 187 mila euro

| A Ivrea, nell'ufficio del procuratore capo Giuseppe Ferrando, sette ore di interrogatorio per Gabriele Defilippi, l'ex allievo 22enne che ha ucciso, insieme all'amante complice, la povera professoressa Gloria Rosboch

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Malore per Defilippi durante linterrogatorio. Spuntano nuovi nomi nella truffa da 187 mila euro
Dimagrito e sofferente dopo un mese di carcere, con la barba lunga e una maglietta di «Lupin», Gabriele Defilippi, 22 anni, è comparso questa mattina al cospetto del procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, per un lunghissimo interrogatorio sull'omicidio della professoressa Gloria Rosboch di Castellamonte. L'interrogatorio si è concluso dopo oltre sette ore. Il contenuto dell'audizione, chiesta dall'ex allievo della professoressa, è stato secretato così come è avvenuto la scorsa settimana per l'interrogatorio di Roberto Obert, il complice-amante in carcere per lo stesso delitto. Gabriele Defilippi tornerà davanti ai carabinieri il prossimo 31 marzo. Non è invece previsto un altro interrogatorio per Caterina Abbattista, la madre di Defilippi, arrestata per concorso in omicidio e detenuta come il figlio nel carcere delle Vallette di Torino.
 
Assistito dall’avvocato Pierfranco Bertolino, Defilippi oggi avrebbe ripercorso giorno per giorno le fasi della truffa da 187 mila euro messa a segno ai danni della povera professoressa Rosboch. Il ragazzo avrebbe fatto nomi e cognomi di diverse persone che, in qualche modo, avrebbero avuto un ruolo nella truffa. Persone che avrebbero impegnato i 187 mila euro sottratti alla Rosboch con la promessa di una nuova vita insieme in Costa Azzurra. Non sono mancati gli attimi di sconforto del giovane che, il 31 marzo, sarà chiamato a chiarire gli ultimi aspetti ancora in ombra del delitto. Defilippi si sarebbe detto disponibile a indicare con chiarezza agli investigatori dove sono finiti i soldi sottratti alla Rosboch. Avrebbe anche confermato l'intenzione di fornire dettagli utili al ritrovamento della pistola che lui stesso aveva consegnato a Roberto Obert nei giorni immediatamente successivi all'omicidio. 
 
L’interrogatorio è stato interrotto una prima volta intorno alle 14, per una pausa. Intorno alle 18.30 è stato nuovamente interrotto per una crisi nervosa del giovane assassino che ha detto agli inquirenti di sentirsi male. Un lieve malore che non ha fermato l'interrogatorio, ripreso qualche minuto dopo. Terminato il verbale, Defilippi è stato nuovamente preso in custodia dagli agenti della polizia penitenziaria che lo hanno riportato dietro le sbarre.
Dove è successo
Cronaca
BUSANO - Incidente nella zona industriale: una donna contusa
BUSANO - Incidente nella zona industriale: una donna contusa
Nell'incidente, per fortuna, non sono rimasti coinvolti altri veicoli
MAPPANO - Il Mercatone Uno passa a Shernon Holding e Cosmo
MAPPANO - Il Mercatone Uno passa a Shernon Holding e Cosmo
L'esito della procedura consentirą la continuitą aziendale e la salvaguardia di 2000 posti di lavoro in tutta Italia
CASTELLAMONTE - Incidente mortale, la vittima era un operaio di 48 anni - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Incidente mortale, la vittima era un operaio di 48 anni - FOTO e VIDEO
Era un operaio di 48 anni residente a Castellamonte, originario della Costa d'Avorio, l'uomo che questa sera ha perso la vita in un tragico incidente tra Ozegna e Castellamonte. Si č scontrato con un tir condotto da un camionista di Rivalta
CASTELLAMONTE-OZEGNA - Incidente mortale sulla provinciale: auto contro tir - FOTO E VIDEO
CASTELLAMONTE-OZEGNA - Incidente mortale sulla provinciale: auto contro tir - FOTO E VIDEO
Ancora una tragedia sulle strade del Canavese. Un uomo č morto nello scontro frontale tra una Skoda Fabia e un tir. La dinamica č al vaglio dei carabinieri del nucleo radiomobile di Ivrea. Inutili tutti i soccorsi
FORNO CANAVESE - Due incidenti nello stesso punto: due ragazzi di Pont elitrasportati in ospedale
FORNO CANAVESE - Due incidenti nello stesso punto: due ragazzi di Pont elitrasportati in ospedale
Due incidenti in poche ore nello stesso punto della provinciale Rivara-Forno. Il pił recente oggi pomeriggio nel rettilineo della frazione Crosi di Forno. Una Fiat Bravo, con a bordo due giovani, si č schiantata contro un palo di cemento
CANAVESE - Soldi falsi: sequestri della guardia di finanza a Favria, Cirič, San Maurizio e Villanova
CANAVESE - Soldi falsi: sequestri della guardia di finanza a Favria, Cirič, San Maurizio e Villanova
In questi giorni, dopo il riconoscimento dell'effettiva falsitą, effettuato dall'apposita Commissione Tecnica della Banca d'Italia di Torino, i Finanzieri della Tenenza di Lanzo Torinese hanno proceduto al sequestro della valuta farlocca
LEINI-LOMBARDORE - Piove a dirotto, la 460 diventa un fiume
LEINI-LOMBARDORE - Piove a dirotto, la 460 diventa un fiume
Problemi alla viabilitą, nei giorni scorsi, a causa del maltempo. La strada si allaga nel tratto prima dell'interruzione per lavori
IVREA - Unicredit e istituto Cena insieme per la cultura finanziaria tra i giovani
IVREA - Unicredit e istituto Cena insieme per la cultura finanziaria tra i giovani
Proprio per i giovani la Banca ha lanciato Start-up your life, un programma dedicato e innovativo di alternanza scuola lavoro
CUORGNE' - Ronchi San Bernardo vince l'edizione 2018 del palio - FOTO
CUORGNE
Si č chiusa questa sera l'edizione del trentennale del Torneo di Maggio, edizione pesantemente segnata dal maltempo
SAN GIUSTO CANAVESE - Spaventoso incidente sull'autostrada: gravissimi due ragazzi di 19 anni - FOTO
SAN GIUSTO CANAVESE - Spaventoso incidente sull
In una piazzola d'emergenza, proprio vicino al guard-rail dove č andata ad accartocciarsi la Punto, č anche atterrato l'elisoccorso del 118. I feriti sono due ragazzi residenti a Borgaro Torinese. Dinamica al vaglio della polizia stradale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore