OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Pedofilia, droga e usura: il mondo assurdo di Obert e Defilippi

| Nel faccia a faccia tra i due assassini della professoressa Gloria Rosboch sono emerse situazioni scabrose che tirerebbero in ballo decine di persone residenti in Canavese. La procura di Ivrea pronta ad aprire altre indagini

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Pedofilia, droga e usura: il mondo assurdo di Obert e Defilippi
Si sono insultati e accusati a vicenda, Gabriele Defilippi e l'ex amante Roberto Obert. Davanti agli occhi dei carabinieri e del procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando. Snocciolando, però, oltre agli insulti, anche circostanze, nomi e cognomi che avrebbero in qualche modo fatto da corollario all'omicidio della povera professoressa Gloria Rosboch, la 49ennne di Castellamonte che non si era accorta del mondo ambiguo frequentato dal suo ex allievo Gabriele, 22 anni. Un mondo che, un passo alla volta, sta emergendo in tutta la sua drammaticità, cancellando, per il Canavese, l'etichetta della provincia tranquilla dove non succede mai nulla. 
 
Gabriele e Roberto, pur accusandosi a vicenda, hanno raccontato di un giro di droga e usura da far impallidire. Ecco dove sono finiti i soldi di Gloria: affidati, probabilmente, a un terzo uomo che doveva in qualche modo farli fruttare. 187 mila euro che Gabriele aveva portato via alla professoressa nel novembre del 2014, promettendole una vita insieme ad Antibes. E poi la droga: gli accusati avrebbero ammesso che la sera dell'11 gennaio, quando effettuarono un sopralluogo alla discarica di Rivara (dova avrebbero poi abbandonato il corpo della Rosboch), erano «strafatti». E alle precise domande dei carabinieri hanno risposto con nomi e cognomi di fornitori e spacciatori di droga che, a quanto pare, fornirebbero stupefacente a mezzo Canavese.
 
E poi c'è la pedofilia. Gabriele ha accusato (ancora una volta) Obert di averlo violentato quando aveva solo 15 anni ed era minorenne. «Mi chiamavi Gabriella - ha detto Defilippi - perchè adesso non lo vuoi ammettere?». Defilippi ha anche raccontato dei viaggi dell'ex amico e compagno in Thailandia e del suo rapporto (presunto) con un altro ragazzino minorenne, sempre residente in Canavese. Nomi e circostanze al vaglio della procura di Ivrea. Compresi i nomi dei tour-operator che, negli anni scorsi, avevano organizzato i viaggi di Obert in Thailandia. L'ex impiegato di Forno Canavese, a breve, potrebbe finire nel registro degli indagati anche per pedofilia. 
 
Se sulle responsabilità dell'omicidio, nonostante i due si rimpallino ancora le accuse, ormai ci sono pochissimi dubbi (entrambi vanno incontro a una condanna pesantissima), le nuove dichiarazioni videoregistrate aprono nuovi scenari sull'inchiesta che, a quanto pare, è destinata a durare ancora diversi mesi. 
Dove è successo
Cronaca
RIVAROLO - Un incendio minaccia il canile: cani in salvo - VIDEO
RIVAROLO - Un incendio minaccia il canile: cani in salvo - VIDEO
Un incendio sterpaglie alimentato dal vento si è pericolosamente avvicinato alla struttura che ospita decine di cani
CANAVESE - Allerta incendi: bruciano i boschi sopra Ribordone. Il forte vento alimenta il fuoco
CANAVESE - Allerta incendi: bruciano i boschi sopra Ribordone. Il forte vento alimenta il fuoco
Il fronte dell'incendio si è sviluppato nella stessa zona di Ribordone dove già ieri, nel tardo pomeriggio, hanno operato le squadre di vigili del fuoco e Aib. A causa del vento forte, infatti, il rogo è tornato ad alimentarsi
AGLIE' - Paese in lutto per l'addio a Daniele Ferrando
AGLIE
Stimato professionista, nel 2000 aveva impersonato il conte di San Martino, personaggio principale dello storico Carluvà d'Ajè
VOLPIANO - Evade per andare a prendere un gelato: condannato
VOLPIANO - Evade per andare a prendere un gelato: condannato
Otto mesi inflitti ad un uomo di 48 anni, già ai domiciliari a Volpiano, uscito per andare a prendere un gelato al figlio...
BANCHETTE - Con la pistola all'assalto dell'ufficio postale del paese
BANCHETTE - Con la pistola all
Torna a colpire la banda degli uffici postali. L'altra mattina, intorno a mezzogiorno, colpo a Banchette ma bottino esiguo
BORGOFRANCO D'IVREA - Uomo precipita da un muretto: salvato dal soccorso alpino - VIDEO DEI SOCCORSI
BORGOFRANCO D
Provvidenziale intervento, ieri mattina, per i tecnici della stazione di Ivrea del soccorso alpino che hanno gestito con grande preparazione e competenza un intervento complesso nella zona di Borgofranco. Il ferito elitrasportato al Cto
SICUREZZA - A Porta Susa i 110 anni della Polizia Ferroviaria
SICUREZZA - A Porta Susa i 110 anni della Polizia Ferroviaria
Stare in mezzo alla gente, sui treni e nelle stazioni, costituisce uno dei tratti distintivi della quotidianità di questa specialità della Polizia di Stato
SOLIDARIETA' - L'abbigliamento sequestrato dalla Finanza donato al Cottolengo
SOLIDARIETA
Sono oltre 3000 capi di abbigliamento sottratti al mercato della contraffazione nel corso di una recente operazione
MAPPANO - Incendio nella notte: distrutti bidoni e un'auto - FOTO
MAPPANO - Incendio nella notte: distrutti bidoni e un
Le fiamme hanno completamente distrutto diversi bidoni della raccolta indifferenziata oltre a una Hyundai parcheggiata
RIVAROLO CANAVESE - Scontro nella notte tra auto e motocicletta: due ragazzi feriti
RIVAROLO CANAVESE - Scontro nella notte tra auto e motocicletta: due ragazzi feriti
La dinamica dello schianto, avvenuto intorno a mezzanotte e mezza, è al vaglio dei carabinieri di Rivarolo Canavese. In zona c'era anche una fastidiosa nebbia che, forse, ha influito su quanto accaduto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore