OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Per i carabinieri del Ros, Caterina Abbattista non era in ospedale la sera del delitto

| Le analisi sulle celle telefoniche incastrano la mamma di Gabriele. Alle 19.19 del 13 gennaio il cellulare della donna viene agganciato alla cella «Tre» di Montalenghe. Lei ha sempre sostenuto di non essere mai uscita dall'ospedale di Ivrea

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Per i carabinieri del Ros, Caterina Abbattista non era in ospedale la sera del delitto
Per i carabinieri del Ros, Caterina Abbattista, mamma di Gabriele Defilippi, non era in ospedale la sera del delitto Rosboch. La perizia degli esperti dell'Arma, che sta per essere consegnata al procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, conferma i dubbi degli investigatori sul ruolo della mamma di Gabriele nell'intera vicenda che ha portato all'assassinio della professoressa Gloria Rosboch di Castellamonte. Assassinio compiuto dal figlio di Caterina Abbattista, Gabriele Defilippi, e dall'amante complice Roberto Obert.
 
Le analisi sulle celle telefoniche incastrano la mamma di Gabriele. Alle 19.19 del 13 gennaio il cellulare della donna viene agganciato alla cella della «Tre» di Montalenghe. Ma lei ha sempre sostenuto di non essere mai uscita dall'ospedale di Ivrea dove lavorava come operatrice sanitaria nel reparto di pediatria. La cella 137091 di Montalenghe non ha subito alcun guasto quella sera e non c'era, nella zona di Ivrea, un sovraccarico tale da far «rimbalzare» la connessione dati del telefono. Tesi che, invece, avevano sostenuto i legali della Abbattista nel presentare istanza di scarcerazione.
 
Secondo i carabinieri del Ros, quindi, la Abbattista mente sui suoi spostamenti il giorno dell'assassinio della professoressa Rosboch. Il dubbio è che fosse al corrente di quello che il figlio e l'amico avevano in serbo per la povera professoressa di Castellamonte. Se la tesi dell’accusa fosse vera, la donna sarebbe uscita dall’ospedale alle 19,15 per rientrare un'ora dopo nelle ore di visita dei familiari. Per incontrare, probabilmente, il figlio e Obert. Circostanza che tutti gli attori di questa assurda vicenda negano con forza fin dal primo giorno di carcere, lo scorso 19 febbraio. Da allora, Defilippi, Obert e Abbattista sono dietro le sbarre.
Dove è successo
Cronaca
RIVAROLO - Fuga di gas sospetta in via Palestro
RIVAROLO - Fuga di gas sospetta in via Palestro
Indagini in corso da parte dei carabinieri di Rivarolo Canavese
IVREA - Ispezione in carcere: «La situazione è davvero a rischio»
IVREA - Ispezione in carcere: «La situazione è davvero a rischio»
Visita al carcere da parte di Marco Grimaldi, consigliere di Sel, Silvja Manzi e Igor Boni della Direzione nazionale Radicali
CASELLE - Due donne gelose si picchiano in strada per lo stesso uomo: la rissa si conclude con quattro arresti
CASELLE - Due donne gelose si picchiano in strada per lo stesso uomo: la rissa si conclude con quattro arresti
A scatenare il tutto un incontro che, in teoria, avrebbe dovuto essere un chiarimento, tra due donne: una di 43 anni e l'altra di 32. La prima, l'ex moglie di un 41enne residente proprio a Caselle. La seconda, la nuova fiamma dell'uomo
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese partirà un altro contingente - FOTO
SLAVINA SULL
Intanto dei 20 nuovi tecnici piemontesi arrivati in loco, un gruppo sarà operativo già in serata, mentre l’altro entrerà in azione domani mattina
LEINI - Incendio in una cascina: muore soffocato un cane
LEINI - Incendio in una cascina: muore soffocato un cane
I padroni, per fortuna, si trovavano fuori casa. A dare l'allame sono stati alcuni residenti della zona. Accertamenti in corso
BORGARO-TORINO - Autista ubriaco finisce con il camion fuori strada: traffico in tilt sulla tangenziale - FOTO
BORGARO-TORINO - Autista ubriaco finisce con il camion fuori strada: traffico in tilt sulla tangenziale - FOTO
Paura sulla tangenziale nord di Torino in direzione dello svincolo di Caselle. L'autista del mezzo pesante positivo all'alcoltest: nel sangue tre volte il limite consentito. Accertamenti in corso da parte della polizia stradale di Torino
RIVAROLO - Rifiuti dati alle fiamme in frazione Vesignano - FOTO
RIVAROLO - Rifiuti dati alle fiamme in frazione Vesignano - FOTO
A poca distanza, venerdì scorso, una catasta di pneumatici era stata data alle fiamme provocando la chiusura del ponte sull'Orco
SAN GIORGIO - Prostituta costretta alla strada: due persone condannate
SAN GIORGIO - Prostituta costretta alla strada: due persone condannate
Nel 2012 la 43enne trovò il coraggio di denunciare la situazione, non prima di aver ricevuto ritorsioni e minacce di morte
TORINO E CANAVESE - Sciopero di autobus e treni: sarà un lunedì di passione
TORINO E CANAVESE - Sciopero di autobus e treni: sarà un lunedì di passione
Sarà assicurato il completamento delle corse in partenza entro il termine delle fasce di servizio garantito
AGLIE' - Doppio successo per la Pro loco alladiese
AGLIE
Sabato scorso il salone San Massimo del Castello di Agliè ha ospitato l’Assemblea Generale delle Pro Loco della Città Metropolitana di Torino
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore