OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Scritte su Gabriele Defilippi sui muri della città: indagano i carabinieri

| Il Comune le ha fatte cancellare dai cantonieri anche perchè si riferivano, oltre a Gabriele, a un'altra persona di Castellamonte. Il vicesindaco Maddio: «Se qualcuno sa qualcosa vada dai carabinieri e non scriva sui muri»

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Scritte su Gabriele Defilippi sui muri della città: indagano i carabinieri
Quando sembrava che l’attenzione si fosse spostata altrove, a Castellamonte sono spuntate sui muri della città, scritte con la vernice rossa che chiari riferimenti a Gabriele Defilippi. Con tanto di cuoricini. Scritte che il Comune, ieri mattina, ha fatto subito rimuovere. Una, tra l’altro, si trovava sul muro del cimitero. «Frasi antipatiche – dice il vicesindaco Giovanni Maddio – perché, probabilmente, non casuali. Se qualcuno ha dei dettagli utili per le indagini deve andare dai carabinieri. Non imbrattare la città».

Al vicesindaco, così come ai carabinieri e agli agenti della polizia municipale di Castellamonte, non è sfuggito che quelle scritte, oltre al nome di Gabriele Defilippi, riportavano le generalità di un personaggio molto chiacchierato in città. Un tizio bene in vista che sarebbe già noto alle forze dell’ordine per strani giri di soldi. Scritte non a caso, insomma, che ben si inseriscono nel contesto di soldi e raggiri emerso dopo l’omicidio della professoressa Rosboch.

Tra l’altro, l’anonimo writer, ha fatto in modo che il messaggio arrivasse al diretto interessato: i muri imbrattati, infatti, si trovano a due passi dai luoghi che l’uomo frequenta abitualmente. Oltre muro del cimitero, il messaggio è stato «affidato» al muro che delimita i tornanti per la frazione Filia. E chi doveva leggerlo, probabilmente, lo ha fatto proprio l’altro ieri, prima dell’intervento dei cantonieri del Comune.

Cronaca
IVREA - Studenti spagnoli al liceo Botta per lo scambio culturale
IVREA - Studenti spagnoli al liceo Botta per lo scambio culturale
Progetto che unisce il Liceo Botta e l'Instituto de Educación Secundaria Santa Irene di Vigo, nella regione della Galizia
CASTELLAMONTE - «Il ponte non è pericoloso»: riaperta la strada
CASTELLAMONTE - «Il ponte non è pericoloso»: riaperta la strada
Un secondo sopralluogo dei tecnici della Regione Piemonte, infatti, ha escluso situazioni di pericolo
VOLPIANO-CASELLE - Operazione contro la 'ndrangheta: due arresti in Canavese - VIDEO
VOLPIANO-CASELLE - Operazione contro la
Questa mattina, i carabinieri del Ros e del Gruppo di Aosta, hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip di Torino su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 16 persone
CANAVESE - Infiltrazioni della 'ndrangheta: vari arresti per narcotraffico in tutto il torinese - VIDEO
CANAVESE - Infiltrazioni della
Le indagini hanno consentito di ricostruire uno scenario di infiltrazione nel tessuto economico-imprenditoriale e di documentare l'esistenza di un'associazione finalizzata al narcotraffico tra Spagna e Italia. Due arresti in Canavese
CINTANO - Trovato ordigno bellico: intervento degli artificieri
CINTANO - Trovato ordigno bellico: intervento degli artificieri
L'ordigno probabilmente rimasto in quelle cantine dalla seconda guerra mondiale, è stato recuperato e messo in sicurezza
CUORGNE' - Incidente sul lavoro: operaio di Pont ferito alla Federal Mogul
CUORGNE
Dopo il trasporto al pronto soccorso di Cuorgnè, sottoposto a intervento chirurgico, è stato ricoverato all'ospedale di Ivrea
CANAVESANA - Class Action contro Gtt: incontro il 31 gennaio
CANAVESANA - Class Action contro Gtt: incontro il 31 gennaio
L'incontro promosso dall'associazione «Codici-Torino» con i pendolari della ferrovia Canavesana si terrà a Bosconero
CHIVASSO - Vuole lanciarsi sotto il treno: lo salvano i carabinieri
CHIVASSO - Vuole lanciarsi sotto il treno: lo salvano i carabinieri
Attimi di apprensione alla stazione ferroviaria dove un uomo di 35 anni ha minacciato di lanciarsi sotto un treno
IVREA - Vendevano droga ai ragazzini delle scuole: quattro persone arrestate dalla polizia - VIDEO
IVREA - Vendevano droga ai ragazzini delle scuole: quattro persone arrestate dalla polizia - VIDEO
L'indagine ha permesso di documentare la sistematica attività di spaccio con l'aggravante della vendita a minori e dello smercio effettuato in prossimità degli istituti scolastici superiori. La base in un alloggio occupato abusivamente
CASELLE - La ricerca personale era farlocca: aeroporto estraneo
CASELLE - La ricerca personale era farlocca: aeroporto estraneo
Un 59enne di Ciriè è stato arrestato dai carabinieri per truffa. Aveva organizzato una falsa ricerca di personale per l'aeroporto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore