OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - «Concorso morale nel delitto»: la madre di Gabriele resta in carcere

| Pesano come macigni le parole utilizzate dal giudice Elisabetta Chinaglia del tribunale delle libertà di Torino che ha respinto l'istanza di scarcerazione presentata dai legali di Caterina Abbattista, la madre di Gabriele Defilippi

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - «Concorso morale nel delitto»: la madre di Gabriele resta in carcere
Pesano come macigni le parole utilizzate dal giudice Elisabetta Chinaglia del tribunale delle libertà di Torino che ha respinto l'istanza di scarcerazione presentata dai legali di Caterina Abbattista, la madre di Gabriele Defilippi, anche lei in carcere (alle Vallette di Torino) per concorso in omicidio. Le motivazioni della decisione sono state depositate oggi pomeriggio. Secondo il giudice la donna deve rimanere dietro le sbarre «perchè dimostra di aver avuto consapevolezza e partecipazione in tutta la fase che costituisce il movente dell'omicidio della professoressa Gloria Rosboch». Secondo il tribunale del riesame, quello della Abbattista nel delitto della povera professoressa di Castellamonte «è un concorso morale». Parole che confermato la tesi da sempre sostenuta dalla procura di Ivrea e dai carabinieri del reparto investigativo di Torino. 
 
Tra l'altro la Abbattista ha sempre sostenuto la sua estraneità all'omicidio ma le celle telefoniche e il racconto del figlioletto rimasto a casa (fratellastro di Gabriele), la incastrano. Le motivazioni del tribunale delle libertà ripercorrono tutti i gravi indizi che i carabinieri hanno raccolto contro la donna. A partire dal dal tenore di vita, sulla carta molto più elevato di quello che, in teoria, la donna potrebbe permettersi con lo stipendio di operatrice socio sanitaria all’ospedale di Ivrea. 
 
Intanto oggi Roberto Obert (detenuto al carcere di Ivrea per l'omicidio della Rosboch) ha fatto sapere, tramite il legale Celere Spaziante, di essere ancora in grado di far ritrovare ai carabinieri la pistola da lui stesso nascosta nei boschi tra Rocca Canavese e Barbania. Ieri le ricerche dei militari dell'Arma, con Obert presente, hanno dato esito negativo. Nei prossimi giorni Obert potrebbe essere di nuovo ascoltato dal procuratore di Ivrea, Giuseppe Ferrando, nell'ambito dell'inchiesta. Quello della pistola è uno dei misteri che ancora avvolgono l'omicidio Rosboch, così come la destinazione dei 187 mila euro che l'ex allievo, Gabriele Defilippi, era riuscito a portarle via nell'ottobre del 2014.
Cronaca
PRASCORSANO - Un altro arresto in paese per l'estorsione a Cuorgnè
PRASCORSANO - Un altro arresto in paese per l
E' il terzo arresto in paese nel giro di una settimana sempre nell'ambito della stessa inchiesta e del medesimo processo penale
CASELLE - Tisane alla cocaina: la guardia di finanza arresta un torinese all'aeroporto Sandro Pertini
CASELLE - Tisane alla cocaina: la guardia di finanza arresta un torinese all
Il quarantenne, residente nel torinese, è stato controllato dai finanzieri della compagnia di Caselle al suo arrivo allo scalo torinese; dopo un'ispezione del bagaglio, gli inquirenti hanno rinvenuto due sacchetti con le foglie di cocaina
IVREA - Alpini, Giuseppe Franzoso è il nuovo presidente dell'Ana
IVREA - Alpini, Giuseppe Franzoso è il nuovo presidente dell
Paolo Querio continuerà ad essere direttore del giornale sezionale «Lo Scarpone Canavesano». Nel 2021 il centenario della sezione
RONCO CANAVESE - Il Francoprovenzale materia scolastica
RONCO CANAVESE - Il Francoprovenzale materia scolastica
Una novità per i sei alunni della pluriclasse della scuola elementare: una nuova materia curricolare il Francoprovenzale
CANAVESE - Il Ministero dell'Interno chiude i rubinetti: in difficoltà le associazioni che si occupano dei richiedenti asilo
CANAVESE - Il Ministero dell
Tra queste non fa eccezione la Mastropietro, la storica onlus di Cuorgnè che, dal 1984, si occupa di aiutare i più deboli. Sono circa nove mesi che dalla prefettura e dal consorzio Inrete non arriva il dovuto per i richiedenti asilo ospiti
RIVAROLO - Al Ciac il nuovo corso gratuito «Tecnico specializzato in Logistica integrata»
RIVAROLO - Al Ciac il nuovo corso gratuito «Tecnico specializzato in Logistica integrata»
Il corso del Ciac è l'unico di questo tipo realizzato sul territorio canavesano e risponde alle precise richieste delle aziende
SAN GIORGIO - Ricercato torna in Canavese per incontrare la madre e viene arrestato dai carabinieri
SAN GIORGIO - Ricercato torna in Canavese per incontrare la madre e viene arrestato dai carabinieri
L’attività informativa dei militari della stazione di Castellamonte ha permesso di fermare Fabio Borria, 46 anni, fino ad allora resosi irreperibile all’estero, mentre usciva dall’abitazione dell’anziana donna
SAN GIORGIO CANAVESE-LEINI - Due imprenditori arrestati dalla Guardia di Finanza per bancarotta fraudolenta
SAN GIORGIO CANAVESE-LEINI - Due imprenditori arrestati dalla Guardia di Finanza per bancarotta fraudolenta
Apparentemente nullatenenti ma dall'alto tenore di vita, agli arrestati è stato contestato di aver portato fraudolentemente alla bancarotta una società del Torinese operante nel settore dell'edilizia
CALUSO-VISCHE-MAZZE' - Nuova raffica di furti nelle case della zona
CALUSO-VISCHE-MAZZE
I malviventi hanno agito soprattutto di notte ma, in alcuni casi, hanno preferito razziare gli alloggi anche nel tardo pomeriggio
IVREA - Il vescovo in palestra per conoscere i corsi di difesa personale
IVREA - Il vescovo in palestra per conoscere i corsi di difesa personale
Ha voluto conoscere di persona l'attività svolta con i giovani, con la boxe utilizzata come strumento di difesa personale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore