OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - Gabriele dal carcere: «Adesso voglio solo morire»

| I legali chiederanno la scarcerazione della madre, Caterina Abbattista. Come richiesto dall'avvocato Pierfranco Bertolino, Defilippi sarà esaminato dal dottor Enzo Villari, primario di psichiatria delle Molinette

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - Gabriele dal carcere: «Adesso voglio solo morire»
«Voglio solo morire». Così Gabriele Defilippi dal carcere torinese delle Vallette dove è detenuto da venerdì scorso, quando il complice Roberto Obert ha fatto trovare il corpo senza vita della professoressa Gloria Rosboch, la 49enne di Castellamonte uccisa lo scorso 13 gennaio a Rivara. L'altra mattina Gabriele, l'ex allievo diabolico, avrebbe tentato maldestramente il suicidio, annodando la canottiera al termosifone. Circostanza raccontata dal legale ma non confermata dalla polizia penitenziaria. Per il momento Defilippi è rinchiuso in isolamento, nella cella riservata alle persone pericolose. Sorvegliato a vista 24 ore su 24. Non mangia e non ha avuto modo di cambiarsi da una settimana a questa parte dal momento che nessuno dei parenti è disposto ad aiutarlo. 

Come richiesto dall'avvocato Pierfranco Bertolino, Defilippi sarà esaminato dal dottor Enzo Villari, primario di psichiatria dell’ospedale delle Molinette di Torino. Pare che Gabriele, quando aveva sedici anni, fosse già in cura al servizio di psicologia di Castellamonte del Ciss 38 di Cuorgnè. Circostanza emersa da una vecchia causa che la madre, Caterina Abbattista, aveva intentato davanti al giudice di pace cuorgnatese contro l'ex compagno. Alle Vallette, oltre ai sintomi di una personalità fortemente disturbata, secondo i legali Defilippi mostrerebbe sintomi precisi di una sofferenza psichica.
 
L’avvocato Matteo Grognardi, intanto, legale della madre di Defilippi, ne chiederà la scarcerazione al tribunale del riesame con la speranza di ottenere almeno gli arresti domiciliari. Ma se è vero che, allo stato attuale, la Abbattista non sembra avere legami diretti con la scena dell'omicidio, è altrettanto vero che ha mentito ai carabinieri quando ha raccontato i suoi movimenti del 13 gennaio. Qualcosa, insomma, non torna. 
Dove è successo
Cronaca
FERROVIA IVREA-CHIVASSO - Treni fermi per un allarme incendio a bordo di un convoglio merci
FERROVIA IVREA-CHIVASSO - Treni fermi per un allarme incendio a bordo di un convoglio merci
A dare l'allarme è stato il macchinista del convoglio che, durante la marcia, ha sentito un forte odore di bruciato. A quel punto, come da prassi, è scattata la procedura di sicurezza. Accertamenti in corso da parte dei vigili del fuoco
MONTALENGHE - Auguri a nonna Anna che ha compiuto 103 anni - FOTO
MONTALENGHE - Auguri a nonna Anna che ha compiuto 103 anni - FOTO
Festeggiata da sindaco e vice: con i suoi 103 anni rappresenta la persona più anziana mai vissuta nella comunità locale
RIVARA - Marijuana da spacciare agli amici nascosta nel parco: nei guai due ragazzini di 13 e 14 anni
RIVARA - Marijuana da spacciare agli amici nascosta nel parco: nei guai due ragazzini di 13 e 14 anni
Due ragazzini di 13 e 14 anni sono finiti nei guai a Rivara per spaccio di marijuana. Sono due giovanissimi residenti in paese che sono stati pizzicati, nei giorni scorsi, nel parco di Villa Ogliani, sede di palazzo civico
CUORGNE' - Medico va in pensione: 1500 pazienti senza assistenza
CUORGNE
L'Asl To4: «Nessun medico è stato disponibile ad assumere l'incarico». Mutuati costretti a cambiare medico e paese...
OMICIDIO ROSBOCH - Il fratello di Gabriele sapeva della morte di Gloria
OMICIDIO ROSBOCH - Il fratello di Gabriele sapeva della morte di Gloria
«Non aveva detto nulla prima perché era intimorito dalla mamma - ha riferito il padre in aula - mi raccontò tutto una sera»
CHIVASSO - Operativa la nuova ala dell'ospedale. Ora si paga la sosta
CHIVASSO - Operativa la nuova ala dell
Da martedi è operativo anche il nuovo Centro Prelievi, trasferito da via Nino Costa, e il ritiro dei referti trasferito da via Po
CHIVASSO - Treno colpito da pietre sulla linea Torino-Milano
CHIVASSO - Treno colpito da pietre sulla linea Torino-Milano
Sassi contro un treno della linea Torino-Milano. L'episodio si è verificato questa sera tra le stazioni di Settimo e Chivasso
ORRORE - Il povero Dik ucciso a Borgiallo: nasce un gruppo su Facebook per chiedere giustizia
ORRORE - Il povero Dik ucciso a Borgiallo: nasce un gruppo su Facebook per chiedere giustizia
Non si placa l'orrore per la morte atroce provocata a Dik e i quasi tremila iscritti al gruppo Facebook hanno lanciato una petizione su Change.org sottoscrivibile dalla pagina del gruppo Facebook «Giustizia per Dik»
IVREA - Controlli antidroga al Movicentro: marocchino arrestato con tre panetti di hashish - VIDEO
IVREA - Controlli antidroga al Movicentro: marocchino arrestato con tre panetti di hashish - VIDEO
Continuano i controlli dei carabinieri della compagnia di Ivrea al Movicentro, dove lo scorso fine settimana i militari hanno controllato alcune decine di persone. Nei guai anche un 23enne senza fissa dimora già noto alle forze dell'ordine
FELETTO - Ennesimo incidente stradale sulla 460: una Renault 4 si schianta contro un palo - FOTO E VIDEO
FELETTO - Ennesimo incidente stradale sulla 460: una Renault 4 si schianta contro un palo - FOTO E VIDEO
Brutto incidente stradale questa notte intorno alle 2 sull'ex statale 460, lungo la circonvallazione di Feletto. Una Renault 4 con a bordo una persona è finita fuori strada in prossimità di una curva ed è andata a schiantarsi contro un palo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore